“Paura nel selvaggio West” – Frank Barbaro sul n.12/2021 di NUOVO PAESE (mensile di Filef Australia)

Paura nel selvaggio West

by Frank Barbaro

 

La maggior parte delle persone conosce bene l’esortazione a essere “attenti ma non allarmati”.
È stata portata alla ribalta dai governi durante la guerra al terrorismo condotta dagli Stati Uniti che ha cambiato in modo permanente i viaggi aerei.
L’allarme guidato dalla paura non è rimasto in altri aspetti della vita. Ad esempio, sugli autobus non c’è più preoccupazione per gli zaini incustoditi, i presunti sacchi bomba preferiti dai terroristi.
Viene utilizzato un simile livello di paura per il Covid che, oltre a chiedere alle persone di prestare attenzione a un serio problema di salute pubblica, sta creando un clima che riduce il controllo su altre questioni di interesse pubblico non meno importanti.
I governi occidentali sono liberali con grandi quantità di denaro senza discussioni serie sulla loro provenienza, su come e dove venga speso e sulle conseguenze di tale debito.
La paura creata dal governo invita alla sicurezza creata dal governo stesso, spesso con severe misure di legge e ordine.
Immaginate se il premier del Victoria Daniel Andrews avesse proposto servizi sanitari migliori in risposta alla pandemia, invece di pesanti sanzioni per la disobbedienza agli ordini di sanità pubblica. Avrebbe risparmiato inutili angosce a se stesso e alle decine di migliaia di persone che hanno protestato negli ultimi cinque fine settimana.
A differenza di quanto successo con questa pandemia, con l’Influenza Spagnola le autorità statunitensi fecero di tutto per non seminare il panico tra la gente.
Le economie occidentali stanno attraversando cambiamenti massicci e dirompenti, con la finanza e le società che hanno libertà ingiustificabili a spese della gente comune che deve far fronte a incertezze e insicurezze senza precedenti.
L’autenticità della preoccupazione sulle conseguenze del Covid per l’umanità si comprende meglio se accostata all’inerzia sulla fame nel mondo.
Sono 30 milioni le persone che muoiono di fame nel mondo, secondo il relatore speciale delle Nazioni Unite sul diritto al cibo, Hilal Elver.
Ad oggi i decessi globali per Covid ammontano a poco più di 5 milioni.

 

 

Fear in the wild West

by Frank Barbaro

 

Most people are aware of the exhortation to be ‘alert but not alarmed’.
It was catapulted to prominence by governments during the US led war on terrorism that permanently changed air travel.
The fear driven alert did not linger in other aspects of life. For example there is no longer concern on buses about unattended backpacks, the presumed bomb-bag favourite of terrorists.
A similar heightened level of fear of Covid is being used which, along with asking people to be alert to a serious public health issue, is creating a climate that diminishes scrutiny of other no less important public interest issues.
Western governments are being liberal with large amounts of money without serious discussions about where it comes from, how and where it is being spent and the consequences of such debt.
Government created fear invites government created safety, often with severe law and order measures.
Imagine if Victorian Premier Daniel Andrews had proposed better health services in response to the pandemic instead of heavy penalties for disobeying public health orders. He would have spared unnecessary angst for himself and the tens of thousands who have protested during the past five weekends.
Unlike this pandemic, during the Spanish flu US authorities went to great lengths not to panic the public.
Western economies are going through massive and disruptive changes with finance and corporations afforded unjustifiable freedoms at the expense of ordinary people who face unprecedented uncertainty and insecurities.
The authenticity of the Covid concern for humanity can be better understood when placed alongside the inaction on world hunger.
There are 30 million people dying from hunger across the world, according to the UN special rapporteur on the right to food, Hilal Elver.
To date global Covid deaths total just over 5 million.

 

 

Frank Barbaro
Editor – Nuovo Paese

15 Lowe Street
Adelaide 5000

 

Leggi o Scarica NUOVO PAESE 12/2021

dicembre 2021

Hits: 61

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

1 Trackback / Pingback

  1. “Paura nel selvaggio West” – Frank Barbaro sul n.12/2021 di NUOVO PAESE (mensile di Filef Australia) – FILEF Nuova Emigrazione

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.