Fondazione Di Vittorio: Nuove migrazioni italiane e lavoro in Europa di fronte all’emergenza Covid-19

Comunicato stampa

La Fondazione Di Vittorio e il Centro Altreitalie promuovono un incontro online (11 febbraio 2021, ore 10) per esaminare gli effetti della pandemia su mobilità, sviluppi del mercato del lavoro e legislazione europea riguardo alle possibili misure per far fronte al cambiamento.
Le migrazioni contemporanee presentano sfide complesse, vi è una buona percentuale di laureati (oltre il 30%), ma la maggioranza possiede solamente un diploma o titoli di studio inferiori. Al contempo, vi sono rappresentate anche le più svariate tipologie professionali che spaziano dai dirigenti d’azienda, agli infermieri, ai precari impiegati nella gastronomia e nel terziario.

Indispensabile, quindi, analizzare e disaggregare questa disomogeneità allo scopo di comprendere dove vi sia la necessità di intervenire a protezione delle categorie rimaste “scoperte” dalle tutele del welfare italiano e dei vari paesi d’immigrazione.
Il Covid-19 sta avendo effetti dirompenti sulle società e le economie dell’UE in cui si è allargato lo spettro delle diseguaglianze. La pandemia influirà sulle nuove migrazioni che si sono affermate nell’Unione e che coinvolgono in prima fila centinaia di migliaia di italiani e italiane che hanno lasciato il Paese negli anni più recenti.

Che esperienza stanno vivendo, e quali prospettive intravedono? Quale risposta viene loro data dagli stati membri? Quali quesiti pone?

Una condizione incerta e in divenire che interroga istituzioni, parti sociali e società civile italiana e mette in discussione il sistema di protezione sociale europeo.

Maddalena Tirabassi e Alvise Del Pra’ del Centro Altreitalie parleranno del lavoro durante la pandemia tra emergenze e innovazione a partire dalla loro recente pubblicazione Il mondo si allontana?

Il Covid-19 e le nuove migrazioni italiane, Rodolfo Ricci, segretario nazionale FIEI interverrà con un intervento dal titolo Covid-19: la condizione dei migranti tra aumentate precarietà e incertezze; Andrea Malpassi, responsabile esteri INCA nazionale: Italiani all’estero tra pandemia e tutele; Beppe De Sario, ricercatore presso la Fondazione Di Vittorio, presenterà un intervento su Migranti e sindacato in Italia durante la pandemia.

Chiuderanno i lavori Massimo Brancato, CGIL nazionale e Fulvio Fammoni, presidente della Fondazione G. Di Vittorio. Coordina Elisa Castellano, Fondazione Di Vittorio.

L’incontro su Zoom verrà trasmesso in diretta sulle pagine Facebook:
www.facebook.com/fondazionegiuseppedivittorio
www.facebook.com/CentroAltreitalie

 

Info:
Fondazione Di Vittorio: segreteria@fdv.cgil.it
Centro Altreitalie: segreteria@altreitalie.it

 

 

 

 

locandina incontro pubblico_FINALE (1)

 

Hits: 87

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.