Silone l’uomo, lo scrittore, l’intellettuale: iniziativa a Zurigo

A Zurigo dall’1 al 3 luglio
Silone l’uomo, lo scrittore, l’intellettuale

Si terrà a Zurigo dall’1 al 3 luglio prossimi un evento interamente dedicato alla figura di Ignazio Silone. Il ricco programma che si svolgerà nella Zwinglihaus (Aemtlerstrasse 23) prevede:

  • la mostra itinerante sullo scrittore abruzzese «Ignazio Silone – L’arte è un fiore selvaggio, ama la libertà – L’uomo, lo scrittore, l’intellettuale» prodotta dal Centro Studi «Ignazio Silone» e dal comune di Pescina con il supporto dell’Archivio di Stato dell’Aquila e della Regione Abruzzo, ha l’alto Patronato della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Camera dei Deputati;
  • una mostra fotografica sulle associazioni abruzzesi in Svizzera a cura di Morena La Barba;
  • la proiezione del film Fontamara
    (con sottotitoli in tedesco);
  • un convegno che, dello scrittore e intellettuale abruzzese, tratteggia la produzione e il pensiero con particolare riferimento ai suoi rapporti con Zurigo e alla sua visione dell’Europa;
  • uno spettacolo teatrale-musicale focalizzato sulle figure e i momenti più significativi della vita dello scrittore, in un percorso teso a svelare, tra le pieghe dell’intellettuale, l’uomo Silone con i suoi sentimenti più intimi e quindi più universali.

Piatti tipici della cucina abruzzese preparati dallo chef pluripremiato Sandro Baliva, titolare del noto ristorante Locanda Madonna delle Vigne di Celano (AQ), accompagneranno gli ospiti in un viaggio del gusto fra gli aromi e sapori del Fucino.

Promotori e organizzatori della tre-giorni siloniana, la Federazione Emigrati Abruzzesi in Svizzera – FEAS, la Federazione delle Colonie Libere Italiane in Svizzera – FCLIS, la Chiesa evangelica di lingua italiana di Zurigo (Chiesa valdese) e la Camera di Commercio Italiana per la Svizzera – CCIS
con il Comune di Pescina (AQ) (paese natale di Ignazio Silone), il Centro Studi Ignazio Silone, Pescina, l’Associazione Musicale «La scala di seta», Cerchio (AQ), il Parco letterario «Ignazio Silone».
Con il sostegno della Regione Abruzzo e della Città di Zurigo nonché con il patrocinio della Sindaca della città di Zurigo Corinne Mauch e dell’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo.
In collaborazione con il Seminario di lingue e letterature romanze dell’Università di Zurigo, L’Avvenire dei lavoratori, la Chiesa evangelica valdese di Sciaffusa, la Società Dante Alighieri, Comitato di Zurigo, le Associazioni cristiane lavoratori italiani – ACLI e il GIR – Giovani in rete.

Scarica il programma dettagliato.

 


 

 

Lanciata una petizione per revocare la laurea h.c. a Benito Mussolini

Il «Comitato per la revoca della laurea h.c. a Mussolini» ha lanciato una petizione per chiedere all‘Università di Losanna di revocare al dittatore Mussolini il titolo in questione: www.revoca-laurea-mussolini.ch

Il Comitato chiede anche di onorare la memoria del Professore Jean Wintsch, docente di psicologia applicata presso l‘Ecole des sciences sociales et politiques, che si oppose in grande solitudine a questa onorificenza. A tal fine i firmatari e le firmatarie sostengono il postulato presentato da Ensemble à Gauche (Elodie Lopez) l‘8 marzo al Gran Consiglio vodese.

Il Comitato ricorda che all‘epoca il regime fascista esisteva da 15 anni, caratterizzati dalla distruzione della democrazia rappresentativa, dalla repressione dell‘opposizione politica, dalla violenza coloniale in Etiopia e dalla violenza politica generalizzata. Queste sono solo alcune delle manifestazioni del fascismo.

I firmatari e le firmatarie della petizione sottolineano come queste proposte non devono cancellare una decisione dell‘Università di Losanna, ma reinterpretarla. Cogliere il contesto politico che l’ha resa possibile, apprendere ciò che ci ha preceduto per capire meglio da dove veniamo e soprattutto per cogliere la società in cui viviamo oggi e quali valori condividiamo. Un‘analisi al riguardo deve essere svolta dall‘Università di Losanna e resa publica.

Il Comitato è aperto a tutte le organizzazioni e persone che vogliono aderirvi: rivolgersi a una delle persone di contatto.

Contatti:

Joaquim Manzoni (Colonie Libere Italiane Losanna)
francese / italiano: 0041 76 588 03 17     joaquim.manzoni@gmail.com
                                                            

Salvatore Di Concilio (Comitato XXV Aprile Zurigo) – italiano / tedesco: 0041 79 379 80 21      salvatore.di.concilio@bluewin.ch

Hits: 33

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.