Sicilia, Emigrazione: IL CARSE INCONTRA L’ASSESSORE AL TURISMO ON. MANLIO MESSINA

Positivo l’incontro con l’Assessore del Turismo dello Spettacolo e dello Sport della Regione Sicilia Dr. Manlio Messina, un incontro voluto e promosso dal CARSE.

Il Coordinamento, infatti, che da tempo parla dell’importante contributo che il “TURISMO DELLE RADICI” può apportare sia a tutta la filiera del turismo che all’economia siciliana, ha colto la pala in balzo per chiedere l’incontro al fine di potere collaborare con la propria rete associativa alla riuscita dell’interessante iniziativa.

La delegazione del CARSE guidata dal presidente Salvatore Augello accompagnato dall’Avv. Antonio Giovenco, il Dr. Gaetano Calà, il Dr. Sebastiano D’Angelo, dal Dr. Salvo Licastri, ha sviluppato uno scambio di idee partendo dal programma previsto dall’Assessore al fine di agevolare il “turismo delle radici” oltre che il turismo tout court.

Sono stati chiesti chiarimenti sul progetto che piglia sempre più corpo ed al fine della sua riuscita, il CARSE ha messo a disposizione la vasta rete di associazioni sparse per il mondo, collegate alle associazioni regionali presenti all’interno del Coordinamento.

Il progetto si articola in una interessante previsione di incentivi che vanno dal contributo sui viaggi aerei all’offerta paghi due notti di albergo e ne dormi tre, dall’ingresso gratuito ai musei pubblici a quello nei parchi archeologici oltre ad altri servizi. Obiettivo principale condiviso dal CARSE è quello di affiancare ai tour classici tradizionali tour per fare conoscere posti nuovi di cui la Sicilia è ricca. Stiamo parlando dei borghi antichi parecchi dei quali premiati dalla trasmissione televisiva “borghi più belli d’Italia”, per citarne alcuni, Castelbuono, Gangi, le Petralie Soprana e sottana, Sambuca di Sicilia, Sperlinga, Scicli ecc. Borghi che attraverso i loro centri storici ci offrono uno spaccato della composita storia della Sicilia.

Sulla visita di questa borghi, gran parte tutti scoprire, si articolerà il turismo delle radici; località alle quali si aggiungeranno le bellezze ed i reperti storici delle grandi città e dei famosi siti archeologici conosciuti in tutto il mondo. A tutto ciò si unisca il turismo rurale e gastronomico: la vie del vino, dell’olio ecc. nonché il fitto calendario di importanti manifestazioni scaglionate nell’anno quali ad esempio “Il Mandorlo in Fiore” di Agrigento, “Taormina Arte” e le molte diecine di fiere, di sacre, di manifestazioni religiose, che tramandano tradizioni mai scalfite dal tempo e che annunciano una Sicilia tutta da scoprire.

Con questo vasto progetto, il CARSE vuole cimentarsi ed a breve stipulerà una convenzione con l’Assessorato dove saranno stabiliti termini e condizioni della collaborazione.

Altro argomento affrontato nel quale da tempo cerchiamo di coinvolgere anche il comune di Palermo, è il museo regionale dell’emigrazione, dove per intanto fare raccogliere e fare affluire il materiale prodotto dalle associazioni nel corso della loro lungo lavoro in mezzo agli emigrati. Stiamo parlando di documenti, pubblicazioni, oggettistica varia, che oggi è ancora possibile rintracciare negli archivi delle associazioni e non solo quelle che operano con sede in Sicilia, ma anche quelle che affondano le radici della loro attività fin dal XIX e XX secolo che sono nate all’estero, per tenere vicine le loro comunità.

A breve le associazioni del CARSE si riuniranno per elaborare l’ambizioso progetto da presentare all’Assessore e per avviare le nuove attività così come verrà previsto nell’accordo di collaborazione che verrà siglato in un prossimo incontro in tempi molto ravvicinati.

Le associazioni del CARSE, hanno espresso soddisfazione per l’incontro e per la disponibilità dimostrata dall’Assessore.

Salvatore Augello Presidente del CARSE

Hits: 441

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.