SICILIA: IL CARSE INCONTRO LA COMMISSIONE LAVORO E QUELLA AL BILANCIO

Dopo il convegno tenuto a settembre a Raddusa sulla “Risorsa Dimenticata” il Coordinamento delle Associazioni Regionali Siciliane dell’Emigrazione (CARSE), non si è fermato e fedele alla linea che si è data in occasione del seminario di Palermo dell’aprile scorso organizzato dal CGIE, cerca di andare avanti.

Mercoledì scorso, infatti, dopo avere fatto regolare richiesta, una rappresentanza del CARSE è stata sentita dalla V Commissione legislativa dell’Assemblea Regionale Siciliana presieduta dall’On. Luca Sammartino.

La delegazione guidata dal presidente del Coordinamento Salvatore Augello, era composta anche dall’Avv. Antonio Giovenco, dal Prof. Giovanni Allegra e dal Prof Vittoria Inastasi e dal figlio Alberto.

Nel corso dell’audizione, il presidente del CARSE ha illustrato i motivi che hanno portato il oordinamento a chiedere l’audizione. Motivi che scaturiscono dalla necessità di avere una attenzione nei confronti delle centinaia di migliaia di siciliani residenti all’estero, che non possono essere dimenticati dalla Regione, così come non può essere ignorato il lavoro delle associazioni che hanno saputo creare una imponente rete associativa in giro per il mondo.

Una rete che è stata da tempo messa a disposizione della Regione, che però da troppi anni ormai ha deciso di ignorare sia l’emigrazione che le associazioni che vi hanno lavorato con successo in questi ultimi cinquanta anni.

Nell’audizione, il presidente del CARSE ha tracciato un breve escursus sulla consistenza del flusso migratorio che ha spopolato i comuni siciliani ed ha illustrato sia il ruolo delle associazioni che la ripresa del dramma dell’emigrazione che continua a cacciare via i giovani dalla Sicilia, alla ricerca di un lavoro, di un impiego che premi anche il livello di studi che parecchi di loro hanno raggiunto.

A seguire, ha richiamato la legge 55/80 e 36/84 ricordando quante iniziati8ve il rispetto delle citate leggi hanno consentito alle associazioni di realizzare al fine di mantenere e rafforzare il legame tra le comunità emigrate e la Sicilia, oltre a lanciare la teoria della grande risorsa che le comunità all’estero rappresentano per la loro regione d’origine.

Tra le richieste avanzate, quella di un ritorno della politica in direzione degli emigrati, la nomina e l’insediamento della Consulta Regionale ormai assente dal un ventennio, il riconoscimento del ruolo delle associazioni che operano cianche come sindacato di categoria, l’istituzione della giornata del “Siciliano nel Mondo” da fare coincidere con l’anniversario della proclamazione dell’Autonomia Siciliana.

Sono seguiti interventi esplicativi degli altri componenti della delegazione e dei Deputati componenti della Commissione e presenti all’audizione.

A rappresentare l’Assessore della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro Antonio Scalone, la Capo di Gabinetto Dott.ssa Rosaria Barresi, che ha sottolineato l’interesse che l’Assessorato può rivolgere alla tematica dell’emigrazione, anche se la legge 55/80 è abbastanza datata e necessita di una revisione per essere adattata alle nuove realtà.

Una decisone che trova d’accordo sia le associazioni, che da tempo sollecitano un aggiornamento della legge che i Deputati presenti.

A concludere l’incontro, il Presidente della V Commissione On. Sammartino, che afferma l’importanza delle problematiche evidenziate, ma che sottolinea anche non solo la necessità di rivedere la legge adattandola alle nuove necessità ed ai bisogni della nuova emigrazione, ma anche di tenere conto delle difficoltà economiche che attraversa la Regione come del resto tutta l’Italia.

Alla fine assume l’impegno che attenzionerà il problema e farà in odo che venga ripresa una politica in direzione dei siciliani all’estero.

Soddisfazione viene espressa dalla delegazione, sia per l’incontro che per i contenuti che sono venuti fuori e che lasciano sperare in una ripresa della politica per gli emigrati, dopo il lungo periodo di silenzio che si è abbattuto sul settore.

Dopo l’interessante e positivo incontro con la V Commissione, la delegazione è stata ricevuta dal Presidente della II Commissione Bilancio On. Savona, che a conoscenza delle esigenze sollecitate dalle associazioni anche in incontri precedenti, ha assunto l’impegno di convocare il CARSE all’inizio del nuovo anno, quando si comincerà a parlare di bilancio.

 

Salvatore Augello 29 novembre 2019

Hits: 4

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.