Il senatore Giacobbe scrive a Di Maio: “In Australia a rischio la partecipazione democratica alle elezioni dei Comites”

Il senatore Francesco Giacobbe (Pd, ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide) ha scritto una lettera al ministro degli Affari esteri Luigi Di Maio per segnalare le difficoltà che attualmente si presentano per i connazionali chiamati a breve a partecipare alle prossime elezioni per il rinnovo dei Comites in Australia.

“La crescente diffusione del Covid in Australia e, di conseguenza, anche le forti limitazioni agli spostamenti delle persone che i Governi statali prevedono di mantenere ancora a lungo non potranno nel modo più assoluto far svolgere in modo regolare, e al contempo rispettoso delle più elementari garanzie democratiche, la consultazione elettorale per il rinnovo dei Comites – scrive Giacobbe. “In Australia, negli Stati del Nuovo Galles del Sud e Victoria, le restrizioni da Covid attualmente non consentono alle persone di uscire di casa tranne che per impellenti ragioni – segnala l’esponente democratico, – e che, nei casi più fortunati, prevedono spostamenti entro un raggio massimo di cinque chilometri al di fuori del proprio comune di residenza, di fare entrare a casa persone al di fuori del nucleo familiare, e il coprifuoco dalle 21 di sera fino alle 5 della mattina”.

Giacobbe ricorda che “un medesimo allarme è stato lanciato dalla riunione dei Presidenti dei Comites dell’Australia riuniti lo scorso 28 agosto, con un appello accorato affinché si valuti la sospensione delle prossime elezioni”.

“L’esercizio della democrazia – scrive Giacobbe – non può essere soddisfatto esclusivamente dall’agevolare passaggi formali elettorali ma la democrazia è partecipazione e la situazione attuale in Australia non permette una partecipazione ampia al voto. Se vogliamo rendere queste elezioni ancora democratiche e partecipate si dovrebbe agire con l’immediata sospensione delle stesse (non sarebbe la prima volta)”.

Hits: 44

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.