Il Forum della comunità italiana a Melbourne esorta a votare Sì all’imminente referendum su “una voce” aborigena in Parlamento

La Filef (Federazione italiana lavoratori migranti e loro famiglie) ha invitato i gruppi multiculturali a sostenere l’imminente referendum sulla voce degli aborigeni nel Parlamento.
L’appello a sostenere attivamente la campagna per il SÌ si è svolto in un forum a cui hanno partecipato quasi 100 persone lo scorso 28 settembre 2023, che era stato organizzato dalla Filef di Melbourne per ascoltare i punti di vista degli aborigeni e per comprendere meglio l’impatto storico del referendum.

La Filef ritiene che il referendum sia un passo importante verso l’autodeterminazione, in particolare per superare l’emarginazione culturale, sociale ed economica che il primo popolo australiano ha sopportato sin dalla colonizzazione.
Anche se la Filef riconosce che la proposta di questo referendum non è abbastanza coraggiosa e che come organo consultivo del Parlamento avrà i suoi limiti.

Tuttavia, il referendum sancisce il diritto di essere ascoltati nella Costituzione e obbliga il Parlamento e il governo della nazione a prendere in considerazione le proposte indigene che affrontano gli effetti della colonizzazione.
La Filef ritiene che le comunità multiculturali, che purtroppo non sono estranee al razzismo e all’emarginazione sociale, si rendano conto del peso dell’espropriazione e della distruzione culturale che il primo popolo australiano ha subito e porta ancora con sé.
In una dichiarazione la Filef ha affermato che il referendum ha dato speranza di miglioramenti reali per i primi australiani che potrebbero contribuire a rendere l’Australia una società più equa e giusta.

 

 

FONTE: Nuovo Paese-Australia

 

Visits: 56

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.