E’ scomparso Carlo Ciofi, dirigente del CTIM, per oltre 30 anni con gli italiani all’estero

Il messaggio del Segr. Generale del CGIE

Con profonda tristezza devo darvi la notizia della scomparsa del nostro caro amico e collega Carlo Ciofi.

Carlo ha servito in vari ruoli, durante una vita intera, le istituzioni italiane e per oltre 30 anni ha seguito direttamente le vicende delle Comunità degli Italiani all’Estero. La sua saggezza, i suoi consigli e la sua sensibilità verso le nostre storie mancheranno a tutti noi e in particolare agli affetti della sua famiglia e di chi ha avuto l’onore di conoscerlo.

Il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero è in lutto e si congiunge alle preghiere della famiglia di Carlo e di tutti coloro che gli hanno voluto bene. Abbiamo avuto il privilegio e l’onore di condividere con lui momenti straordinari d’impegno civile e di solidarietà umana.

Ricorderemo Carlo con gratitudine, riconoscenza e profondo rispetto del suo insegnamento, che continuerà a illuminare il cammino di chi seguirà le sue orme. Carlo ci mancherà molto. La terra gli sia lieve.

Cordialmente, Michele Schiavone

 

Il messaggio di Migrantes

Roma – Una notizia dolorosa quella della scomparsa di Carlo Ciofi. Un amico della Migrantes che con l’associazione di appartenenza il CTIM (Comitato tricolore italiani nel mondo) ha dato lustro ai nostri emigrati all’estero con la propria vicinanza e solidarietà. Sempre presente nelle tante occasioni inerenti sia i connazionali all’estero che gli immigrati in Italia apportando un solido contributo dettato dai tanti anni di lavoro: dapprima con l’allora Ministro per gli italiani nel mondo, Mirko Tremaglia, poi il CGIE (Consiglio Generale Italiani all’Estero), infine con il Faim (Forum associazioni italiane all’estero). Di carattere gioviale e sempre pronto a mediare alla ricerca di soluzioni soddisfacenti per tutti. “Sentiremo il peso della sua mancanza , ma ci resterà il ricordo indelebile della sua altruità”. La Migrantes partecipa al lutto che ha colpito la sua famiglia con il ricordo nelle preghiere.

I funerali, sabato 18 settembre, ore 15,00, chiesa Santa Rita da Cascia via Acquaroni a Roma.

 

Il messaggio della FIEI

La FIEI, la FILEF, l’Istituto F. Santi esprimono il proprio sentito cordoglio alla famiglia di Carlo Ciofi.

Ricordiamo Carlo come persona gentile, aperta, amichevole e conciliante. Negli ultimi due anni ci raccontava della sua premurosa assistenza alla madre anziana. Anche da posizioni diverse abbiamo sempre apprezzato la disponibilità al colloquio e al confronto e l’attenzione a trovare momenti di condivisa unità a favore dell’emigrazione italiana.

Il suo esempio di collaborazione con le altre organizzazioni dell’emigrazione è stato importante. Per molti anni è stato attivo nella presidenza della CNE e poi nel Coordinamento del FAIM. In questi ultimi mesi era impegnato nella “cabina di regia” per la preparazione della Conferenza Stato-Regioni-Province Autonome-Cgie a cui aveva assicurato il suo costante contributo organizzativo. Un sincero grazie a Carlo Ciofi dalla FIEI e dalle sue associazioni aderenti.

Hits: 101

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.