Nuovi corsi e attività del Centro di formazione ECAP Svizzera

InfoECAP Italiano

Cari lettori e lettrici

La nostra Newsletter InfoECAP continua ad informarvi in tre lingue sulle attività, le offerte formative, i progetti, gli eventi e le pubblicazioni di ECAP in tutta la Svizzera. In questo modo cerchiamo di mantenerci in contatto con voi. Vi auguriamo buone feste e un felice anno nuovo.

Il vostro team ECAP

P.S. Se inoltrate la nostra newsletter, ci aiutate a diffonderla. Gli interessati possono abbonarsi qui.

ECAP digitalizza l’apprendimento delle lingue
La digitalizzazione entra anche in classe e ECAP in questo momento sta valutando l’introduzione di due strumenti digitali, che permettono non solo l’apprendimento interattivo e la combinazione di libro e tablet, ma anche la sinergia tra lezioni in classe e fasi di apprendimento individuale. Ovviamente l’apprendimento digitale comporta nuove forme di comunicazione con la classe. Attraverso la piattaforma di apprendimento BlinkLearning, partecipanti e insegnanti possono accedere facilmente al contenuto delle lezioni. Schooltas invece è un metodo di apprendimento e insegnamento che combina l’apprendimento sociale e collaborativo con strumenti didattici interattivi grazie all’uso di eBooks.giovane pittrice al lavoro
Date un’occhiata ai nostri corsi di lingua.

 

Consegna dei diplomi CELI a quasi 200 ragazzi dei corsi di lingua e cultura
Sabato 29 novembre si è svolta nell’Aula Magna dell’Università di Basilea la 16° cerimonia di consegna dei Diplomi di certificazione linguistica CELI, cui hanno assistito oltre 300 persone. Quest’anno 261 candidate e candidati hanno affrontato la prova di certificazione CELI conferita dall’Università per Stranieri di Perugia. Nelle sessioni di esame di maggio e giugno riservate ai corsi di lingua e cultura e alle scuole il 97% dei candidati ha superato l’esame.

La grande maggioranza dei candidati è giunta all’esame di certificazione attraverso i corsi di lingua e cultura italiana, organizzati dall’Ufficio Scuola del Consolato di Basilea e dalla Fondazione ECAP e promossi dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. ECAP è responsabile di 122 corsi con oltre 1300 alunni. Con quasi 1000 corsi in tutta la Svizzera e oltre 10’000 alunni il sistema dei corsi di lingua e cultura italiana continua a rappresentare quantitativamente uno dei segmenti più importanti per la promozione dell’italiano in Svizzera.

Sulla base di una collaborazione consolidata tra ECAP e le scuole locali, un numero cospicuo di candidati degli esami CELI proviene inoltre da istituti di formazione e scuole locali. In più, per l’anno 2020 ECAP Basilea ha inserito nel suo programma specifici corsi di preparazione all’esame CELI anche per gli adulti.

Consultate il nostro sito web per ulteriori informazioni su esami e certificati.
ECAP offre da dicembre più di 130 nuovi corsi
Nelle ultime settimane i 9 centri regionali ECAP si sono concentrati sulla nuova offerta formativa, che contiene più di 130 corsi da avviare in dicembre o gennaio. Naturalmente molte offerte formative concernono l’apprendimento della lingua tedesca e l’integrazione, in cui siamo leader, ma a seconda della regione potete trovare anche corsi per formatori e formatrici, corsi di italiano, inglese, francese, russo, arabo o cinese, di competenze di base, di informatica o per persone alla ricerca di impiego.
Cercate i corsi per voi  sul nostro sito web.
ECAP Ticino Unia partner formativo in un progetto di cooperazione Interreg
Una vasta rete di soggetti pubblici e privati operanti a vario titolo sui diversi temi dell’economia transfrontaliera ha presentato il 2 dicembre il progetto GETIS, Governance dell’Economia Transfrontaliera Italia–Svizzera, sull’asse 5 della programmazione di cooperazione Interreg Italia–Svizzera.

ECAP Ticino UNIA ha aderito al partenariato che affronta problematiche legate al lavoro transfrontaliero, alla formazione degli adulti, alla corretta informazione sulle pratiche in vigore all’interno del bacino d’impiego transfrontaliero e alla collaborazione sinergica tra gli enti dei due Paesi. Tre sono i rami principali di sviluppo del progetto:
• La governance, nell’ottica di creare un quadro armonizzato del mercato
• L’informazione, al fine di costruire e rafforzare una rete di servizi d’informazione
• La formazione, per affrontare le sfide dettate dai cambiamenti in atto nel mercato del lavoro quali la digitalizzazione, i cambiamenti organizzativi, le pratiche salariali, i lavori distaccati e l’uso delle nuove tecnologie.

ECAP Ticino UNIA si concentrerà su questo ultimo tema nell’ottica di uno sviluppo di un quadro armonizzato del mercato del lavoro transfrontaliero per analizzare l’evoluzione dei profili professionali nell’ambito di un percorso di sviluppo della manodopera attraverso attività di formazione con prassi operative allineate.

Hits: 8

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.