Elezioni Politiche 2022/Voto all’estero: Thiago Troccoli, capolista alla Camera per il M5S in Sud-America

Mi chiamo Thiago Troccoli, nato e residente in Brasile, ho 38 anni, dipendente pubblico e sono candidato come Deputato del Movimento 5 Stelle per la Ripartizione America Meridionale.

Il Movimento 5 Stelle è l’unica forza politica in grado di realizzare un programma per:

1) proteggere lo Stato di benessere sociale italiano;
2) proteggere l’ambiente;
3) promuovere lo sviluppo sostenibile;
4) lotta spietata alla corruzione, tra gli altri argomenti del nostro programma.

Il Presidente Giuseppe Conte ha già dimostrato all’Europa e al mondo come si fa per ottenere questi risultati. Invito tutti a scegliere la parte giusta e a votare Thiago Troccoli come deputato e Ivana Mainenti come Senatrice.

 

*****

 

Olá, meu nome é Thiago Troccoli, nascido e residente no Brasil, tenho 38 anos, servidor público e sou candidato a Deputado pelo Movimento 5 Estrelas pela Repartição América Meridional.

O Movimento 5 Estrelas é a única força política que vai cumprir um programa que:

1) proteja o Estado de Bem-Estar Social italiano;
2) proteja o meio ambiente;
3) promova o desenvolvimento sustentável;
4) combate implacável à corrupção, dentre outros tópicos do nosso programa.

O Presidente Giuseppe Conte já demonstrou à Europa e ao mundo como se faz para alcançar esses resultados. Convido a todos a escolher o lado certo e a votar em Thiago Troccoli para Deputado e Ivana Mainenti como Senadora.

 

 


 

 

Mia breve biografia

 

Mi chiamo Thiago Troccoli de Almeida, sono nato a João Pessoa (PB), sono tecnico giudiziario presso la Corte di giustizia del Rio Grande do Sul.

La mia storia con il Movimento 5 Stelle (M5S) inizia nel 2009, al mio ritorno in Brasile dall’Italia, quando ho iniziato a simpatizzare con gli ideali proposti, in particolare il dimezzamento dello stipendio dei parlamentari, in modo che il surplus fosse utilizzato per investire nelle piccole e medie imprese, e contro la possibilità di fare carriera politica ad libitum nel M5S.

All’epoca immaginavo che quella struttura potesse essere un esempio non solo per il Brasile, ma anche per la maggior parte degli altri Paesi. Nel 2014 ho conosciuto un attivista che viveva a San Paolo, ho deciso di iscrivermi e da allora partecipo a incontri con altri cittadini di tutto il mondo, discutendo di vari temi, soprattutto quelli che riguardano gli italiani all’estero. Dopo aver superato una procedura interna, sono stato candidato a deputato in Italia per il Movimento 5 Stelle per il Sud America.

Il nostro programma riesce a rispondere alle esigenze del popolo italiano, al di là di etichette ideologiche. Si tratta di un programma ampio, con proposte concrete elaborate grazie al lavoro collettivo dei nostri militanti.

In sintesi, abbiamo proposte per semplificare il sistema fiscale; per ristrutturare la legislazione sul lavoro, viste le numerose perdite per i lavoratori causate dal Jobs Act del governo Renzi; abbiamo proposte per aiutare le imprese; proposte che favoriscono lo sviluppo economico in modo sostenibile, privilegiando le energie rinnovabili, per un’economia circolare  e contro tecnologie superate, come gli inceneritori; proposte che ampliano i servizi sanitari pubblici; una politica di accessibilità per le persone con handicap e problemi di mobilità; proposte che combattono efficacemente la corruzione e le mafie.

Abbiamo anche proposte riferite direttamente agli italiani all’estero, come l’inclusione previdenziale, l’assistenza sanitaria per gli iscritti all’AIRE, la carta d’identità digitale, la promozione della lingua e della cultura, ecc.

Abbiamo proposte concrete per far sì che lo Stato italiano promuova la lingua e la cultura italiana. Siamo consapevoli che è attraverso la lingua italiana che le persone di tutto il mondo avranno accesso alla cultura italiana, sia attraverso la letteratura, la musica, il cinema e altre manifestazioni culturali.

È necessario incoraggiare gli enti che promuovono questa attività, in modo che possano raggiungere sempre più persone in tutto il mondo.

Infine, ci sono circa 80.000.000 di persone all’estero che, essendo di origine italiana (proprio come me), potrebbero in parte richiedere la cittadinanza italiana nel rispetto della attuale legge, in modo da avere non solo il senso di appartenenza al nostro popolo, ma essere veramente accolti e potersi innamorare ancora di più della cucina, della moda, del turismo e della storia italiana.

L’unica forza politica che può concretizzare queste idee è il Movimento 5 Stelle, con Giuseppe Conte e i nostri candidati e candidate alla Camera e al Senato.

 

FONTE: Thiago Troccoli su Facebook e Instagram

 

https://www.facebook.com/thiagotroccolim5
shttps://www.instagram.com/thiagotroccoli/

 


Il programma dell’M5Stelle per l’estero:

 

Il programma elettorale degli italiani all’estero

 

Scarica il Programma del M5S in PDF

 

La pagina Facebook dell’M5S all’estero

 

 

 

 

Hits: 386

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.