Australia-Usa:esercitazioni navali prova di forza verso Cina

(ANSA) – SYDNEY, 18 GIU – Truppe e navi da guerra australiane si preparano a partecipare a esercitazioni militari e operazioni di sorveglianza marittima con gli Stati Uniti, che continuano a espandere la propria presenza nella regione dell’Indo-Pacifico in un contesto di crescenti tensioni con la Cina. A quanto riferisce oggi in esclusiva il quotidiano The Australian, i vertici della difesa australiana stanno pianificando la partecipazione a esercitazioni congiunte presso l’avamposto strategico Usa nell’isola di Guam, che ospita la base Andersen dell’aeronautica Usa.

Sei navi della marina militare australiana hanno salpato dalle loro basi per “operazioni di addestramento e di sorveglianza marittima”, ha confermato un portavoce della Difesa, precisando che parteciperanno alle esercitazioni ‘Rim of the Pacific’, o RIMPAC, la che inizieranno il 17 agosto presso le Hawaii e simuleranno operazioni anti-sottomarini ed esercitazioni di fuoco diretto.

Lo scorso aprile una fregata australiana si è unita a tre navi da guerra americane in esercitazioni nel Mar Cinese Meridionale per affermare la libertà di navigazione nell’area, lungo una rotta di massimo traffico commerciale, dove la Cina ha occupato e militarizzato diversi isolotti e atolli, installando anche un potente sistema di missili terra-aria. L’area è reclamata da diversi paesi della regione, Vietnam, Taiwan, Malaysia, Brunei, e le Filippine ma Pechino la rivendica come proprio territorio nonostante la posizione contraria della Corte Internazionale di Arbitrato.

Hits: 88

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.