‘L’Irpinia è adesso’ si presenta: un movimento contro la fuga

Il portavoce Mario Del Goleto annuncia per martedì 7 gennaio presso il Circolo della Stampa la conferenza stampa ad Avellino dei promotori dell’iniziativa politica

«L’irpinia è adesso» si presenta martedì 7 gennaio presso il Circolo della Stampa di Avellino con i promotori del movimento che descrivono la propria azione diretta a prestare soccorso ad un territorio in difficoltà, contro la fuga continua dei giovani. ‘L’Irpinia è adesso’ è un movimento che «nasce con l’ambizione di rianimare il dibattito sulle grandi emergenze delle nostre terre e dare una scossa allo stagnante panorama politico provinciale», si legge nella nota con cui i promotori illustrano il progetto politico. «L’esigenza è mettere al centro della discussione i temi dello sviluppo, del lavoro, della organizzazione dei servizi essenziali», si legge ancora. «Invertire la rotta è una questione non più differibile, ricostruire la speranza in centinaia di giovani, ridare fiducia a migliaia di uomini e donne è un obbligo a cui la politica non può sottrarsi. L’ambizione è quella di costruire processi partecipativi, sollecitare le intelligenze attraverso percorsi di ascolto nei territori che facciano emergere le grandi criticità ma anche la ricerca di un disegno generale e di una proposta politica possibile», spiegano da «L’Irpinia è adesso».

Mario Del Goleto, ex consigliere comunale di Sant’Angelo dei Lombardi, fra i protagonisti del movimento Irpinia Adesso 

«UNA INIZIATIVA CHE NASCE NELLA FASE CRUCIALE PER IL FUTURO». Il Movimento territoriale «L’Irpinia è adesso» non nasce per caso in questo momento, scrivono i suoi artefici. «Questo è il tempo della responsabilità e delle scelte. Prima che sia, inevitabilmente, troppo tardi. Ciò che occorre allora è un sussulto delle coscienze, un balzo in avanti nella qualità della discussione e della proposta da mettere in campo». Questo perché «non c’è narrazione sulle ‘magnifiche e progressive sorti’ che tenga di fronte ad una realtà che si svela, quotidianamente, sempre più drammatica». I problemi sul tappeto sono noti, proseguono. «Una nuova stagione di emigrazione giovanile è cominciata ormai da anni, disoccupazione o nuove e ‘più evolute’ forme di precariato nel mondo del lavoro sono ormai diffuse ovunque, presidi di civiltà conquistati in passato arretrano sempre più fino a mettere a rischio livelli di prestazione non più accettabili. Nella sanità, come nella scuola. Più in generale va ripensato, forse, lo stesso sistema di welfare sociale». In questo ampio contesto «L’Irpinia è Adesso vuole compiere un’operazione di verità cercando di offrire un racconto serio e onesto. Un’analisi diversa del nostro territorio che mira ad una proposta di crescita e di sviluppo attraverso il contributo del territorio. Che sappia partire dalla consapevolezza delle mille solitudini , dei bisogni e delle emergenze ma anche dalle enormi potenzialità, dalle grandi risorse e dalle tante intelligenze che  è capace di esprimere».

 

FONTE: https://www.nuovairpinia.it/2020/01/05/lirpinia-e-adesso-si-presenta-un-movimento-contro-la-fuga/

Hits: 78

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.