Voto all’estero: il Senato dice sì alla decadenza del Senatore Adriano Cario (Gruppo Misto)

Il ricorrente Fabio Porta dovrà attendere la decisione della Giunta delle elezioni che indicherà il nuovo senatore

ROMA – L’Aula del Senato ha approvato l’Ordine del giorno G2 della Senatrice Malpezzi (Pd) in cui si chiedeva di annullare l’elezione del senatore del gruppo misto Adriano Cario, eletto nella ripartizione America Meridionale. L’Aula ha però anche respinto l’Ordine del Giorno G1, sempre della senatrice Malpezzi, relativo alla stessa tematica, in cui, secondo quanto riferito dal Presidente della Giunta delle elezioni Maurizio Gasparri, si faceva riferimento alle contestazioni sulle schede avanzate dal ricorrente Fabio Porta.

Alla luce di questa situazione il Presidente Gasparri ha segnalato all’Aula che la Giunta “non è nella condizione di proclamare un altro senatore”, perché non può ignorare il no dell’Aula al primo Ordine del giorno.

“Abbiamo quindi bisogno di svolgere approfondimenti in Giunta –  ha aggiunto Gasparri – sull’attribuzione del seggio e ciò non può avvenire sic et simpliciter, posto che l’Assemblea ha votato due ordini del giorno che hanno contenuti differenziati”.

Nell’ambito della discussione è intervenuta la Presidente del Senato Casellati: “Il voto di quest’Aula ha confermato la decadenza del senatore Cario e sono dell’avviso che la Giunta prenda il tempo necessario, magari non oggi, ma in un’altra seduta, per stabilire chi succederà al senatore decaduto. Pertanto rinvio il seguito dell’esame del documento in titolo ad altra seduta. Nella Conferenza dei Capigruppo che si terrà oggi nel pomeriggio decideremo quando l’Assemblea esaminerà la questione della proclamazione di chi la Giunta deciderà di indicare”. Il Ricorrente Fabio Porta dovrà attendere la decisione della Giunta.

 

FONTE: Inform

Hits: 224

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.