Più precari che cervelli in fuga. In dieci anni via in due milioni. Dossier de Il Fatto Quotidiano sulla Nuova Emigrazione

Alcuni laboratori organizzati presso l'istituto di Chimica dell'università ''La Sapienza'' nell'ambito dell'iniziativa ''Notte Europea dei Ricercatori'', Roma 27 settembre 2019. ANSA/FABIO FRUSTACI

Un dossier su Il Fatto Quotidiano dello scorso 4 febbraio, a firma Gianluca Rosalli, riepiloga con dati e stralci di intervista le caratteristiche della nuova emigrazione italiana, inopportunamente relegata sotto la categoria di “cervelli in fuga”.

In realtà la consistenza per fascie di età e livelli di formazione e le indagini svolte, indicano un fenomeno molto più complesso e con caratteristiche di precarietà di massa che dovrebbero essere molto meglio attenzionate dalle istituzioni e dalla politica.

 

Fatto-Quotidiano-4-2-2020

Hits: 22

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.