PassaParola presenta “L’arrivée de la Jeunesse”, docu-film dedicato alla storia degli italiani in Lussemburgo

COMUNICATO STAMPA

Esch2022 Capitale Europea della Cultura: l’Italia fra i protagonisti.

PassaParola presenta L’arrivée de la Jeunesse,

il docu-film dedicato alla storia degli italiani nel Granducato di Lussemburgo

PassaParola asbl

L’Associazione PassaParola (Association sans but lucratif)  ha come scopo quello di promuovere, organizzare, diffondere, produrre attività culturali (nel senso più largo del termine) legate all’Italia. Fondata nel 2004 dalle giornaliste-pubbliciste Paola Cairo e Maria Grazia Galati è tra i 160 vincitori del bando pubblicato in occasione di Esch2022 con il docufilm L’arrivée de la Jeunesse.

L’arrivée de la Jeunesse

Si tratta di un ambizioso progetto cinematografico che racconta, coniugando ad arte fiction e documenti d’archivio, 100 anni di storia dell’emigrazione italiana in Lussemburgo. Un capitolo importante che spesso gli storici e i mezzi di comunicazione in Italia hanno ignorato e che per la prima volta viene affrontato in questo modo dalla Settima Arte. Il film è a cura di due registi italiani: Fabio Bottani e Marcello Merletto.

Biografie

Fabio Bottani, giovane regista e videografo, si è laureato alla Vancouver Film School (VFS) in arti visive e produzione cinematografica.

Marcello Merletto, regista e direttore della fotografia. In precedenza ha lavorato a film di fiction e documentari sui migranti e sul multiculturalismo (https://www.imdb.com/title/tt6232458/ )..

Il contesto

Il Lussemburgo meridionale è l’antico cuore industriale dell’Europa: ha una ricca storia che può mostrarci un futuro possibile per il nostro continente. Tra la fine del 1800 e l’inizio della prima guerra mondiale, grazie allo sviluppo industriale della regione e alle grandi aree minerarie, un numero considerevole di immigrati provenienti dall’Europa meridionale fu attratto in Lussemburgo. I primi insediamenti stabili si trovavano vicino alle fabbriche e alle miniere (Esch-sur-Alzette, Dudelange, Differdange) dove si formarono veri e propri quartieri operai. In questo periodo si sviluppa in Lussemburgo l’espansione di una presenza imprenditoriale italiana nei settori dell’edilizia e del commercio, raggiungendo posizioni importanti.
I quartieri italiani, la loro musica, i loro balli, gli odori e i sapori della cucina, le attività sportive al di fuori del lavoro, semplicemente per “rivivere” se stessi. Oggi, i nipoti di quei primi migranti dell’inizio del 1900 vivono in una comunità cosmopolita, sentendosi lussemburghesi, ma senza dimenticare le loro lontane origini e tradizioni.

Un prodotto audiovisivo che combina gli aspetti documentaristici e di finzione del cinema, che si svolge nella città di Esch, nel Sud del Lussemburgo e nella Grande Regione (Lor-Saar-Lux) dall’inizio del 1900 ai giorni nostri. I nostri protagonisti sono membri di diverse generazioni di una famiglia italiana emigrata in Lussemburgo. Il materiale documentaristico sarà raccolto da archivi pubblici e privati in Lussemburgo. L’obiettivo del progetto è tracciare l’evoluzione dell’identità lussemburghese, grazie al contributo delle diverse comunità di immigrati e delle loro rispettive culture.

PassaParola Magazine

PassaParola asbl è anche editrice di PassaParola Magazine, la rivista mensile che ad oggi risulta fra le testate più longeve della stampa italiana all’estero. Fondata nell’ottobre 2004 e diretta da Paola Cairo e Maria Grazia Galati, la rivista conta 10 numeri l’anno e una foliazione che varia dalle 60 alle 72 pagine, di cui un quarto in lingua francese con articoli inediti particolarmente concepiti per un pubblico italofilo e realizzati da una redazione bilingue.

VoicesbyPassaParola

è la voce radiofonica di PassaParola Magazine.

La trasmissione di musica e cultura italiana in onda ogni sabato mattina dalle 10 alle 11,30 sulle frequenze di Radio Ara (in streaming: www.ara.lu). Nata nel 2008, è realizzata da un’equipe di 5 volontari. Regia e selezione musicale di Paolo Travelli.

PassaParola Editions

L’associazione ha diversificato le sue attività con la nascita di PassaParola Editions pubblicando vari libri, fra cui, nel 2018, Tanti italiani fa…. in Lussemburgo.  Viaggio nella memoria (e un po’ di storia) della nostra emigrazione, al quale il film in parte si ispira.

Il docu-film verrà presentato alla stampa, in anteprima assoluta, giovedì 1.9.2022, ore 19 presso il cinema Kinepolis Belval (sala 3) 7, Av. du Rock’n Roll (Esch-sur-Alzette, Granducato di Lussemburgo).

La prima proiezione pubblica avverrà giovedì 8.9.22 in occasione della Nuit de la Culture di Esch-sur-Alzette, evento pomeridiano-serale durante il quale verranno celebrate la storia e la cultura italiane del GDL con letture tratte dal libro TANTI ITALIANI FA…IN LUSSEMBURGO (PassaParola Editions, 2019) a cui il film si ispira, con l’incontro con il regista e gli attori e che si concluderà con i concerti gratuiti dei musicisti del roster di Travel Music Agency sarls (www.travelmusicagency.com) :

TRAINDEVILLE

Viaggio musicale tra luoghi di ieri e di oggi

MARIA MAZZOTTA

La voce del Salento (Puglia). Una delle migliori cantanti folk di oggi

NIDI D’ARAC

Tornano sul palco con un album dei loro più grandi successi “Nanti li 90’s”

Le date delle prossime proiezioni:

Differdange, mercoledì 5 ottobre

Schifflange, mercoledì 28 settembre

Lussemburgo-città – Cinéma Utopia, da giovedì 13 ottobre

Lussemburgo-città – Cinémathèque de la Ville de Luxembourg, 2 novembre.

La pellicola sarà in programmazione anche durante il Festival du Film Italien de Villerupt, storico appuntamento tricolore con la Settimana Arte, che quest’anno avrà luogo dal 28 ottobre al 13 novembre (tra Francia e Lussemburgo).

Informazioni:

www.passaparola.info

info@passaparola.info

Contatti:

Maria Grazia Galati

mgg@passaparola.info/(+352) 621 758050

Paola Cairo

paola@passaparola.info /(+352) 691 720496

Hits: 209

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.