Dibattito in Eurovisione tra i candidati principali alla presidenza della Commissione

Di Diliff - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35972521

Il dibattito in Eurovisione tra i principali candidati alla presidenza della Commissione UE si svolgerà giovedì 23 maggio dalle 15.00 alle 16.45 nell’emiciclo del Parlamento a Bruxelles.

L’Unione europea di radiodiffusione (UER), che organizza il dibattito, ha confermato la partecipazione di Walter Baier (Austria), Sinistra europea, Sandro Gozi (Italia), Renew Europe Now, Ursula von der Leyen (Germania), Partito popolare europeo (PPE), Terry Reintke (Germania), Verdi europei, e Nicolas Schmit (Lussemburgo), Partito del socialismo europeo (PSE).

I cinque candidati si confronteranno sui seguenti temi:

– Economia e lavoro

– Difesa e sicurezza

– Clima e ambiente

– Democrazia e leadership

– Migrazione e frontiere

– Innovazione e tecnologia

Le domande saranno poste dal pubblico in Aula, dagli spettatori presenti agli eventi organizzati dagli Uffici di collegamento del Parlamento negli Stati membri, inviate tramite i social media, e dai due moderatori. I candidati dovranno inoltre affrontare domande individuali da parte dei moderatori nei cosiddetti segmenti “Spotlight”, un nuovo format del dibattito in Eurovisione 2024.

I candidati parleranno in inglese e l’interpretazione sarà fornita in 24 lingue. Il dibattito sarà moderato da Martin Řezníček (TV ceca) e Annelies Beck (VRT, Belgio).

Il 16 maggio scorso, si è tenuto un sorteggio organizzato dall’UER presso il Parlamento europeo a Bruxelles per determinare la posizione dei candidati sul palco per il dibattito, il primo oratore su ciascun argomento e l’ordine delle interviste “spotlight”.

La posizione dei candidati sul palco sarà, da sinistra a destra: Ursula von der Leyen, Nicolas Schmit, Terry Reintke, Sandro Gozi, Walter Baier.

Il primo candidato a intervenire per ogni segmento tematico: Nicolas Schmit, Sandro Gozi, Ursula von der Leyen, Walter Baier, Terry Reintke.

L’ordine delle interviste “spotlight” sarà: Nicolas Schmit, Sandro Gozi, Terry Reintke, Ursula von der Leyen, Walter Baier.

Qui ci sono maggiori informazioni sul sorteggio e qui la registrazione video dell’evento.

Come seguire il dibattito in Eurovisione

Il programma del 23 maggio sarà trasmesso su EbS e EBU con le targhette dei nomi dei partecipanti sullo schermo e altri elementi grafici essenziali. Una versione “pulita” del dibattito sarà disponibile su EbS+ ma solo per effettuare modifiche (edit) per i programmi news, non per la trasmissione completa in diretta. Sarà inoltre trasmesso sul sito web del Parlamento (Centro multimediale) e accessibile dalle piattaforme di distribuzione dell’UER. Non saranno consentite riprese indipendenti del dibattito dall’emiciclo.

Il Centro multimediale del Parlamento fornirà inoltre un feed con la lingua dei segni internazionale e il velotipo (trascrizione dal vivo in inglese), nonché versioni sottotitolate nelle lingue ufficiali dell’UE su richiesta e una volta terminato il dibattito. Questi file saranno consegnati prima delle 19:00 CET. Se siete interessati a questo formato, scrivete a AVNewsDesk@europarl.europa.eu.

I candidati arriveranno all’ingresso protocollare del Parlamento europeo alle 12:45 circa, momento in cui i media potranno registrare interviste. Dopo l’evento, saranno organizzati punti stampa vicino all’emiciclo. Sia le interviste all’ingresso che i punti stampa saranno in diretta su EbS e sul Centro multimediale. Per la stampa fotografica, ci sarà l’opportunità di scattare alcune foto nell’emiciclo intorno alle 13:45.

Accreditamento e accesso al dibattito sull’Eurovisione

L’accesso all’emiciclo del Parlamento per assistere al dibattito è consentito solo previa registrazione. Il termine ultimo per l’iscrizione era giovedì 16 maggio.

Tutti i media accreditati presso l’UE a livello interistituzionale e i titolari di accrediti media annuali del PE avranno accesso ai locali del Parlamento, previa presentazione dei loro badge, senza dover richiedere un accreditamento separato.

Tutti gli altri giornalisti che desiderano avere accesso ai locali del Parlamento dovranno presentare una richiesta di accesso a breve termine ai media tramite il sistema di accreditamento online (JOUREG). Se sono già in possesso di un badge del PE per i media, questo sarà attivato a distanza una volta approvato nel portale delle registrazioni. Se non sono in possesso di un badge del PE per i media, una volta approvata la loro richiesta in JOUREG, i giornalisti dovranno ritirarlo presso il Centro di accreditamento che si trova sul lato destro dell’ingresso Spinelli del Parlamento (Esplanade Solidarność, ufficio 01F035).

Accesso al parcheggio il giorno del dibattito in Eurovisione

I media che necessitano di uno spazio nel parcheggio del Parlamento dovranno prenotare il loro posto auto tramite l’APP IZIX qualche giorno prima dell’evento. I giornalisti che non dispongono ancora dell’app, possono richiederla all’indirizzo book.your.parking@europarl.europa.eu.

 

 

FONTE: https://www.europarl.europa.eu/news/it/press-room/20240507IPR21409/dibattito-in-eurovisione-tra-i-candidati-principali-alla-presidenza-della-ce

 

Views: 24

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.