Quelli che se ne vanno

Filef NE-Belgio, RadioMir, GIR (Giovani in Rete) et La Nouvelle Vague (il Collettivo degli ultimi arrivati)
Invitano alla presentazione del Rapporto Italiani nel Mondo 2020, realizzato dalla Fondazione Migrantes. che si terrà il 24 Febbraio  2021 alle ore 18 italiane. Qui l’invito Facebook
Interverranno :
– Michele Schiavone, Segretario Generale del CGIE (Consiglio Generale degli Italiani all’Estero).
– Delfina Licata, curatrice del Rapporto Italiani nel Mondo 2020.
– Isabelle Felici, Docente di Italianistica all’Università « Paul Valéry – Montpellier 3 » e esperta di manifestazioni culturali legate al fenomeno migratorio italiano.
L’emigrazione italiana è un fenomeno saldamente strutturale per l’Italia: dal 2006 al 2020 è aumentata del +76,6% passando, in valore assoluto, da poco più di 3,1 milioni di iscritti all’AIRE a quasi 5,5 milioni.
Il RIM analizza i dati ufficiali socio-statistici, nazionali e internazionali, sul fenomeno migratorio italiano, attraverso indagini qualitative e quantitative, dai rilevamenti più recenti risalendo lungo un percorso ideale che ritraccia gli ultimi quindici anni, con uno speciale focus, nell’edizione del 2020, dedicato alle province italiane, quali luoghi di partenza e più raramente di rientro.
Durante la serata, organizzata da associazioni della nuova e vecchia emigrazione, anche attraverso le interazioni con il pubblico, cercheremo di offrire spunti e riflessioni sulla realtà migratoria italiana, del passato e del presente, come essa viene percepita anche attraverso la narrazione e le scelte linguistiche che la descrivono e la modellano. Non da ultimo tenteremo di analizzare gli impatti che la pandemia sta avendo sui flussi migratori in entrata e uscita, soprattutto tra chi si trovava in situazione di precarietà lavorativa ed esistenziale.
La presentazione si terrá in diretta sulle pagine facebook di Filef NE-Belgio, RadioMir, GIR e La Nouvelle Vague

Hits: 32

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.