COVID 19: Aggiornamento dalla Repubblica Ceca

Dall’Osservatorio Sociale Mitteleuropeo

Le restrizioni al movimento delle persone già adottate dalle autorità ceche e inizialmente previste fino al 23 marzo scorso, sono state prolungate fino alle ore 6.00 del prossimo primo aprile per evitare l’ulteriore diffusione del virus. Il governo ha anche approvato altre misure a supporto di lavoratori dipendenti, agricoltori e liberi professionisti. I primi casi di infezione da Coronavirus nella Repubblica Ceca risalgono al 5 marzo scorso. Da allora il numero delle persone contagiate è aumentato di continuo. Le autorità del paese hanno dichiarato 1.394 casi. Stando alle informazioni diffuse dal ministero della Salute ceco, tre pazienti sono deceduti, dieci sono stati curati con successo. Nei giorni scorsi il paese è stato al centro del caso riguardante le mascherine destinate all’Italia e sequestrate in territorio ceco. Le autorità di Praga attendono che si concluda l’indagine avviata dalla polizia. Due giorni fa è stato annunciato alle autorità italiane l’invio di 110.000 mascherine provenienti dalle scorte ceche. Il numero sarebbe analogo a quello del materiale che sarebbe dovuto arrivare precedentemente in Italia.

Aggiornamento dle 24 Marzo 2020

Hits: 75

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.