6177 Comunicato del Comites di Basilea sui tagli alle politiche per gli italiani all'estero

20081128 16:16:00 redazione-IT

L’annuncio dei tagli che la Finanziaria del prossimo anno apporterà alle risorse a disposizione per gli organi di rappresentanza, la scuola italiana all’estero, l’assistenza diretta e indiretta ai connazionali, le iniziative culturali e ogni altra attività ha suscitato stupore e scompiglio nella collettività italiana della Circoscrizione consolare di Basilea. La collettività ha aderito nelle scorse settimane in maniera sentita e spontanea alle molteplice manifestazioni di protesta che hanno registrato una presenza significativa e numerosa di connazionali. La collettività italiana della Circoscrizione ha espresso grande sensibilità e forte preoccupazione per i pesanti tagli annunciati nei corsi di lingua e cultura italiana.

Gli interventi a sostegno dei corsi di lingua e cultura italiana saranno prevedibilmente ridotti di circa il sessanta per cento a partire dal 2009. Con tagli di tale entità non sarà possibile garantire l’attuale funzionamento dei corsi e si dovrà inevitabilmente procedere a riduzioni di orario, accorpamento o chiusura di alcuni di essi, creando una situazione di grave disagio per l’utenza.
I corsi di lingua e cultura italiana svolgono una funzione di rilievo per la formazione e l’identità dei ragazzi che li frequentano. Chiuderli o ridurli pesantemente significherebbe di fatto impedire di trasmettere ai nostri figli quel patrimonio di identità culturale e sociale, di cui solo l’apprendimento della lingua materna può essere veicolo.
La Finanziaria 2009, quando entrerà nella fase operativa, cancellerà con un colpo di spugna tutte le conquiste duramente raggiunte negli ultimi quarant’anni dal mondo dell’associazionismo sul piano culturale, sociale e d’immagine.
I COMITES della Circoscrizione Consolare di Basilea chiedono che il Governo ponga rimedio alla situazione venutasi a creare, ripristinando le risorse per l’anno prossimo allo stesso livello di spesa previsto per l’anno in corso con un decreto apposito da emanarsi con urgenza all’indomani dell’approvazione della Finanziaria.
Per esprimere il nostro dissenso contro tali provvedimenti e per tutelare l’organizzazione dei corsi di lingua e cultura italiana, i COMITES di Basilea, Soletta e Argovia invitano a partecipare numerosi alla manifestazione di protesta che si terrà sabato 29 novembre 2008, alle ore 10.00, davanti al Consolato Generale d’Italia di Basilea.
Una delegazione dei COMITES chiederà di incontrare le autorità consolari per illustrare le gravi conseguenze che i tagli avranno per la collettività, consegnerà la petizione firmata dai genitori degli alunni dei corsi e un documento di protesta rivolto alle massime autorità dello Stato.
COMITES Basilea, Antonio Arcuri, Presidente

 

 

6177-comunicato-del-comites-di-basilea-sui-tagli-alle-politiche-per-gli-italiani-allestero

6913

EmiNews 2008

 

Hits: 1

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.