7444 A Montepulciano per riscoprire le radici toscane

20090903 19:30:00 redazione-IT

di Laura Pugliesi

AGI (Firenze) – Vengono sopratutto dal Sudamerica (Argentina e Brasile), ma sono tanti anche quelli che arrivano dagli Usa. Segue L’Europa con il Belgio ma anche con la Gran Bretagna, l’Irlanda e la Svizzera. Poi c’è l’Australia. E poi ancora il Sudafrica, altri paesi del Sudamerica, come Venezuela, Uruguay e Cile; il Nordamerica con il Canada. Sono 103 le associazioni dei Toscani nel mondo, di queste 74 raggruppano gli adulti e le altre i giovani. Iniziano domani a Montepulciano i lavori della VI edizione della giornata dei Toscani all’estero. Nella sala consiliare del Comune di Montepulciano (inizio alle 10) è in programma la riunione dell’ufficio di presidenza del Comitato direttivo dei Toscani all’estero. Sabato invece, nell’aula Master a Palazzo del Capitano (inizio ore 9) si terrà la riunione dell’intero comitato direttivo che sarà presiedut o dal presidente della Regione Claudio Martini. Sarà l’occasione per fare il punto delle iniziative lanciate nel 2009 e per approvare il nuovo programma relativo al 2010.

In particolare, secondo la linea intrapresa da alcuni anni, le iniziative saranno volte in particolare alla formazione dei giovani, discendenti di 3a e 4a generazione dei toscani emigranti, e per l’internazionalizzazione della Toscana, con le comunità toscane all’estero chiamate a dare supporto. Il Comitato direttivo sarà chiamato anche ad esaminare a approvare nuove proposte di partenariato e nuovi progetti. Domenica 6 settembre la giornata conclusiva con la vera a propria festa dei Toscani all’estero.
Sarà una giornata che riunisce momenti rievocativi, come la sfilata dei gonfaloni degli enti locali e delle associazioni toscane sull’emigrazione, sulle note della banda musicale, nelle vie del centro di Montepulciano, a momenti di approfondiment o e dibattito. I lavori, nella giornata di domenica, si terranno nella sala polivalente degli ex Macelli. Saranno presenti il presidente Martini e l’assessore Giuseppe Bertolucci. Il tema di fondo, su cui Martini terrà la relazione introduttiva, è “L’ambiente, la cultura ed il territorio come promozione delle eccellenze della Toscana nel mondo”. Seguirà la presentazione del progetto lanciato lo scorso anno intitolato “Orizzonti circolari – Ambasciatori del terzo Millennio”, promosso dalla Regione Toscana insieme all’Emilia-Romagna. Il progetto ha permesso ad un gruppo di giovani, discendenti degli emigranti, di vivere un soggiorno alla riscoperta delle radici, all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano. L’internazionalizzazione della Toscana attraverso le comunità toscane all’estero e i possibili percorsi per valorizzare i prodotti del territorio e dell’ingegno e le nuove possibilità offerte dalla rete internet saranno il tema di fine mattinata, insieme alla formazione linguistica e culturale dei giovani toscani all’estero. Nel pomeriggio i Toscani che vivono all’estero avranno la possibilità di assistere all’esibizione degli sbandieratori di Montepulciano e alla sfilata dei “figuranti” delle contrade poliziane. Infine, a teatro Poliziano, la compagnia popolare del Bruscello presenterà le Romanze da Pia de Tolomei. Per l’occasione il Comune di Montepulciano in collaborazione con Poste Italiane ha attivato anche uno speciale annullo filatelico, che sarà disponibile nella giornata di domenica fra le 9,30 e le 15,30 presso la sala polivalente degli Ex Macelli, dove si svolgono i lavori della manifestazione.

 
7444-a-montepulciano-per-riscoprire-le-radici-toscane

8173
EmiNews 2009

Hits: 0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.