9584 Il figlio di un minatore italiano il nuovo primo ministro belga.

20120101 14:06:00 redazione-IT

[i]Dopo oltre 18 mesi di crisi istituzionale. Di origini italiane e socialista l’uomo che ha messo d’accordo il Belgio[/i]
[b]IL SOCIALISTA ELIO DI RUPO ALLA GUIDA DEL GOVERNO BELGA.[/b]

Dopo una crisi e una vacatio lunghissima (541 giorni), il Belgio ha finalmente il Governo del Paese. Un Governo che porta l’impronta di Elio Di Rupo, figlio d’italiani emigrati in Belgio dall’Abruzzo e da anni in attivo in politica nelle fila del Partito Socialista.
Elio Di Rupo, con un lavoro paziente, certosino – ma anche senza tentennamenti nel condurre la trattativa tra le forze politiche – è riuscito nell’impresa che aveva visto fallire i tentativi di svariati politici che non portano un nome italiano, ma forse proprio per questo più esposti alle contrapposizioni etniche ed economiche alla base della crisi belga.

Dopo solo qualche giorno di governo Elio Di Rupo ha affrontato la prima prova del fuoco sotto questo profilo; ma i fatti di Liegi hanno dimostrato che Di Rupo ha la stoffa del politico di rango. In un clima di polemica ad hoc per la sua scarsa dimestichezza con la lingua del nord del Paese, il nederlandese, il capo del Governo ha sorpreso tutti, avversari ed estimatori politici partecipando ad una conferenza stampa ed esprimendosi inizialmente proprio in nederlandese, la lingua con cui ha meno dimestichezza.

Il coraggio dimostrato gli ha procurato stima e apprezzamenti proprio nella regione che dovrà conquistare con i fatti ma anche dimostrando che il figlio dell’emigrato abruzzese che affrontò l’inferno delle miniere sa il fatto suo (politicamente parlando) e che dopo la sfida e susseguente battaglia della lotta alla corruzione all’interno del suo stesso partito (il Partito Socialista francofono) è in grado di agire ai livelli alti; ovvero che sa essere un buon capo del Governo in un Paese istituzionalmente difficile come il Belgio, un compito che ha visto il fallimento di molti politici, a riprova che non tutti possono o saprebbero affrontare.

http://www.filefaustralia.org/f/node/404

 

Hits: 5

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.