1792 DS ALL’ESTERO. L’UFFICIO RIENTRA NEL DIPARTIMENTO ESTERI

20060725 11:31:00 webmaster

AVRA’ UN CONTATTO DIRETTO CON LA SEGRETERIA NAZIONALE

“La riorganizzazione dei settori di lavoro della Direzione nazionale dei DS, decisa ieri dal Consiglio nazionale, ha toccato anche l’ufficio per gli italiani all’estero. Esso, infatti, è stato collocato nell’ambito del Dipartimento Esteri, alla cui direzione è stato confermato l’onorevole Luciano Vecchi che, con questa funzione, entra nella segreteria nazionale”.
E’ quanto riportato in una nota dell’Ufficio DS italiani all’estero.

“Dopo la fase delle elezioni, affrontata direttamente dalla struttura di lavoro per gli italiani all’estero – continua la nota – si ritorna ad una soluzione positivamente sperimentata, quando il Dipartimento Esteri era diretto dall’onorevole Marina Sereni. Questa soluzione consente, da un lato, di proseguire nel cammino di forte integrazione dei DS all’estero con le forze democratiche dei singoli paesi di insediamento, dall’altro di avere, su queste tematiche, una sollecitazione più diretta e assidua con il gruppo dirigente nazionale, assicurata – come si è detto – dalla presenza dell’onorevole Vecchi nella Segreteria del partito”.
“L’onorevole Vecchi – prosegue la nota dei DS – che si riserva di specificare le nuove responsabilità nell’ambito dell’Ufficio italiani nel mondo, ha dichiarato: “Il gruppo dirigente dei DS ha preso atto della richiesta dell’Onorevole Gianni Pittella, già responsabile dell’Ufficio per gli Italiani nel mondo, di volersi dedicare a tempo pieno al suo lavoro parlamentare in Europa in questa seconda fase della legislatura”
Poi Vecchi esprime a Pittella “con affetto e amicizia, l’apprezzamento più vivo per il lavoro svolto, coronato da un indiscutibile successo elettorale delle liste de L’Unione e dei candidati espressi dai Democratici di Sinistra, e il ringraziamento più sincero per il suo impegno e per la sua generosità. Il lavoro da svolgere nella fase di governo che si è aperta non sarà meno intenso e impegnativo di quello realizzato finora”.
A questo proposito, Vecchi conclude che la sua intenzione “è quella di seguirlo direttamente, con la collaborazione di coloro che sono chiamati a operare direttamente nella struttura di lavoro degli italiani all’estero, per valorizzare quanto più possibile l’iniziativa dei soggetti e delle forze democratiche presenti nelle comunità, di sviluppare l’integrazione nelle società di residenza, di aprire spazi di attenzione e di intervento sempre più importanti nell’opinione pubblica e nelle politiche del nostro Paese”.

 

 

1792-ds-allestero-lufficio-rientra-nel-dipartimento-esteri

2574

2006-2

Views: 2

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.