11742 IMU/ MICHELONI (PD): ESONERO ANCHE PER TITOLARI DI PENSIONE IN CONVENZIONE INTERNAZIONALE

20150619 00:12:00 redazione-IT

In seguito alla richiesta di chiarimento da parte dei senatori del Collegio Estero sull’interpretazione dell’articolo 9-bis, comma 1, del decreto legge 28 marzo 2014, n. 476 (inerente l’IMU sulle unità immobiliari possedute dai pensionati italiani residenti all’estero), il viceministro Enrico Morando è intervenuto con una nota sul punto riguardante la tipologia di pensionato da esonerare. È quanto afferma Claudio Micheloni del Pd, anche a nome degli altri colleghi senatori eletti all’estero.
Morando ha ribadito ciò che i senatori sostenevano sin dall’inizio, vale a dire che l’esonero va esteso anche ai titolari di pensione in convenzione internazionale, poiché detta tipologia di pensione va considerata per entrambe le componenti a carico dei due Stati una pensione a tutti gli effetti. La nota precisa, inoltre, che se il Paese estero che eroga la pensione ("autonoma" o in totalizzazione) è anche il Paese di residenza del soggetto, il beneficio in questione si applica; se invece il pensionato risiede in un Paese estero diverso da quello che eroga la sua pensione, non si applica (ad es. il pensionato che ha una pensione italo-statunitense e risiede in Canada), trattandosi di una norma di deroga e, quindi, eccezionale, va interpretata restrittivamente.

I senatori del Collegio Estero restano, tuttavia, ancora in attesa di una risposta da parte del viceministro Morando su un altro punto fatto presente nella richiesta di chiarimento, che riguarda la facoltà o meno dei Comuni di assimilare ad abitazione principale l’unità immobiliare posseduta da cittadini italiani residenti all’estero non pensionati. Secondo i senatori, l’articolo 9-bis, contrariamente a quanto affermato dal sottosegretario Zanetti, fu concepito come emendamento aggiuntivo e non sostitutivo della normativa vigente, in virtù della quale erano proprio i Comuni a stabilire, nell’ambito della propria potestà regolamentare, se tali unità immobiliari fossero da considerare abitazione principale o meno.
I senatori del Collegio Estero annunciano, infine, che nella prossima finanziaria cercheranno di risolvere il problema del mancato esonero per il pensionato residente in un Paese estero diverso da quello che eroga la sua pensione.

 

Hits: 5

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.