11822 PD. L’ON. FRANCESCA LAMARCA INTERVIENE A TORONTO A INCONTRI COMUNITARI E CULTURALI

20151017 18:56:00 guglielmoz

L’On. Francesca La Marca, dopo gli impegni statunitensi legati alla celebrazione del Columbus Day, ha avuto in Canada nei giorni successivi altri incontri di tipo comunitario e e culturale

L’ON. FRANCESCA LAMARCA INTERVIENE A TORONTO A INCONTRI COMUNITARI E CULTURALI
L’On. Francesca La Marca, dopo gli impegni statunitensi legati alla celebrazione del Columbus Day, ha avuto in Canada nei giorni successivi altri incontri di tipo comunitario e e culturale.
Il 13 ottobre, presso il Grandravine Recreation Centre di Toronto, ha incontrato un numeroso gruppo di anziani italo-canadesi, che nella giornata di martedì abitualmente si riuniscono per svolgere attività ricreative presso il centro.
Nel saluto che ha rivolto ai presenti, La Marca ha dato brevemente conto dell’attività parlamentare che sta svolgendo, unitamente agli altri parlamentari del PD eletti nella circoscrizione Estero, in diversi campi, quali la sanità, l’IMU per i pensionati residenti all’estero, le implicazioni per gli anziani contenute nell’accordo bilaterale di previdenza sociale tra Italia e Canada, e altri ancora. In particolare, la parlamentare si è soffermata sul suo impegno per il riconoscimento reciproco delle patenti, che ha portato ad un primo accordo quadro a livello federale, da perfezionare ora con accordi con le singole Province canadesi, titolari delle competenze in materia di trasporti. La deputata del PD, poi, ha illustrato il suo emendamento al Progetto “Destinazione Italia”, che prevede il coinvolgimento delle comunità italiane all’estero nei programmi di internazionalizzazione del Paese. La presentazione si è conclusa con alcuni riferimenti alle vicende riguardanti la riforma della cittadinanza, su cui la parlamentare era intervenuta nell’Aula della Camera nei giorni precedenti a nome di tutti gli eletti all’estero del Partito democratico. L’illustrazione è stata seguita dai presenti con interesse e ha dato luogo ad una serie di domande, alle quali l’On. La Marca ha puntualmente risposto.
Nella mattinata di giovedì, l’On. La Marca ha portato il suo saluto al convegno su Dante Alighieri, svoltosi presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Toronto. Dopo il saluto del Direttore del Dipartimento, Prof. Salvatore Bancheri, del Direttore dell’Istituto italiano di cultura di Toronto, Dr. Alessandro Ruggera e di vari docenti e critici di levatura internazionale, la parlamentare italo-canadese è intervenuta manifestando la sua particolare emozione per quello che considerava un “ritorno a casa”, avendo conseguito presso lo stesso Dipartimento un minor in italianistica, seguito con entusiasmo molti eventi organizzati nella stessa sede e ottenuto un dottorato in letteratura francese in una struttura parallela della medesima università..
La parlamentare, poi, toccando il tema del convegno, ha affermato: “L’attualità di Dante, testimoniata dall’impostazione dei vostri lavori, conferma che il grande patrimonio della cultura italiana di tradizione non si è esaurito, ma può dare ancora frutti fecondi se affrontato secondo profili originali e con metodologie aggiornate. Accanto ad esso, tuttavia, dobbiamo far vivere un altro tratto dell’identità italiana nel mondo – quello della creatività, dello stile, del gusto, della sociabilità – che spesso è delegato alle attività economiche e commerciali o alle pratiche individuali, senza il supporto di un adeguato progetto culturale”.
L’On. La Marca, infine, ha concluso con queste parole: “Uno degli obiettivi primari di eletti all’estero, ma più in generale di comunità italiana nel mondo, è quello di affermare un’idea aperta e plurale della cultura italiana. Voglio dire che è necessario far capire che le elaborazioni e gli stessi canoni interpretativi non sono solo quelli maturati negli ambienti accademici e culturali “metropolitani”, ma tutti quelli che si esprimono nell’ambito della più vasta italianità presente e viva nel mondo”.

 

Hits: 0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.