2379 Brasile: Le reazioni italiane alla riconferma di Lula

20061031 14:38:00 webmaster

Prodi: “Il Governo ha rimesso al centro delle priorità di politica estera l’America Latina, di cui il Brasile è asse portante”

Felicitazioni del Ministro D’Alema al Presidente Lula
“Viatico incoraggiante per proseguire nell’attuazione di un programma di cui i brasiliani hanno dimostrato di conoscere ed apprezzare i benefici”

Il presidente della Toscana Martini: “Con Lula il Brasile è oggi un Paese più forte, ma anche giusto”
“Toscana orgogliosa della cooperazione per costruire assieme nuove esperienze di solidarietà”

ROMA –i brasiliani hanno riconfermato Presidente Luiz Inacio Lula da Silvao. Lula ha trionfato nel ballottaggio contro il socialdemocratico alleato con la destra Geraldo Alckmin che, alla fine, non è andato oltre il 39-40 per cento dei voti espressi.
Il Presidente del Consiglio Romano Prodi, ha inviato a Lula, un messaggio di felicitazioni “per lo straordinario risultato elettorale che Ti riconferma, con grande autorevolezza, alla guida del Brasile per i prossimi quattro anni”. Nel messaggio, Prodi ricorda tra l’altro che “il risultato delle urne Ti consentirà di proseguire sulla strada delle riforme e dello sviluppo. La responsabilità fiscale del tuo Governo unita alla forte sensibilità sociale che hai sempre dimostrato, sono diventate un modello di riferimento per l’intero Continente latino americano. Sotto la Tua guida – prosegue la lettera – il Brasile ha saputo anche rilanciare la sua leadership in politica estera, riconfermandosi protagonista e partner essenziale per affrontare le sfide del terzo millennio.
L’Italia – conclude il Presidente del Consiglio facendo anche riferimento alla visita programmata per l’anno prossimo nel Paese sudamericano – continua a guardare al Brasile con rispetto, amicizia e simpatia. Il mio Governo ha rimesso al centro delle priorità di politica estera l’America Latina di cui il Paese da Te guidato è asse portante”.

—————

Felicitazioni del Ministro D’Alema al Presidente Lula
“Viatico incoraggiante per proseguire nell’attuazione di un programma di cui i brasiliani hanno dimostrato di conoscere ed apprezzare i benefici”

ROMA –Un successo che vale da stimolo “per tutte le forze che hanno a cuore la causa del progresso, della giustizia sociale, dei diritti dell’uomo negli altri Paesi dell’America latina e del mondo”. Lo sottolinea il Vice presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri Massimo D’Alema in un messaggio di felicitazioni a Luiz Inacio Lula da Silva rieletto Presidente del Brasile. Una rielezione “confortata dal consenso di una larga maggioranza di elettrici ed elettori brasiliani”, è il “viatico più incoraggiante per proseguire nell’attuazione di un programma di cui i brasiliani hanno dimostrato di conoscere ed apprezzare i benefici”.
Dicendosi “certo che il periodo che si apre con il nuovo mandato del Presidente Lula segnerà un ulteriore rafforzamento della collaborazione tra Italia e Brasile, decisiva per affrontare efficacemente le sfide e le opportunità comuni”, il Ministro D’Alema esprime il desiderio di incontrare personalmente Lula in occasione del suo reinsediamento.
—————

FIRENZE – Il presidente della Regione Toscana Claudio Martini abbraccia e saluta il Presidente del Brasile Lula, riconfermato dopo il ballottaggio di ieri, con oltre il 60 per cento di consensi, alla guida del grande paese sudamericano: venti di milioni di voti il distacco dal socialdemocratico Gerardo Alkmin.
“La Toscana ha seguito da vicino e con molta partecipazione la campagna elettorale e siamo veramente felici per la tua vittoria – scrive Martini nella lettera inviata oggi al presidente Lula – ed è con gioia e soddisfazione che ti esprimo, anche a nome del governo regionale, le più vive felicitazioni per la tua brillante riconferma a presidente della Repubblica federale del Brasile”
Il presidente Martini ricorda il rafforzamento della democrazia e la stabilità che oggi, dopo il primo governo Lula, il Brasile può vantare: il dinamismo imposto all’economia, ma anche il riequilibrio sociale e la sfida della politica energetica e ambientale perseguita con coerenza.
“Le grandi sfide del pianeta si vincono con intese e rapporti di cooperazione tra i popoli e gli Stati – sottolinea Martini – Sono orgoglioso di poter condividere con te questo cammino. Sono orgoglioso che la Toscana sia sempre più impegnata a fianco della società brasiliana per costruire insieme nuovi scenari ed esperienze di solidarietà”.

 

 

2379-brasile-le-reazioni-italiane-alla-riconferma-di-lula

3157

2006-1

Hits: 0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.