2626 LA SCOMPARSA DI GIANNI TOTI DALLA RESISTENZA ALLA CGIL.

20070109 13:05:00 stefy

GIORNALISTA REGISTA VIDEO-POETA
Gianni Toti è morto a Roma lunedì 8 gennaio, all’età di ottanta anni.

Nel ricordarlo sull’Unità, Mario Lunetta lo definisce “video poeta”, qualche anno fa lui stesso si attribuiva la qualifica di “poetronico”. L’una e l’altra definizione servono soprattutto a illuminare la poliedricità della sua figura di intellettuale, curioso di ogni sperimentazione e innovazione. Non si dice però tutto di lui se non si ricorda anche che Gianni Toti è stato, dall’immediato dopoguerra all’inizio degli anni sessanta, dirigente del sindacato confederale e che a metà degli anni cinquanta fu direttore del settimanale della Cgil Lavoro, un rotocalco di cui ancora oggi si ricorda l’audacia giornalistica. Fu giornalista, dunque. L’unico capace di correggere gli articoli dell’autodidatta Di Vittorio e dal quale il grande leader accettasse lezioni di stile.

www.rassegna.it

 

2626-la-scomparsa-di-gianni-toti-dalla-resistenza-alla-cgil

3401

EmiNews 2007

 

Hits: 2

AIUTACI AD INFORMARE I CITTADINI EMIGRATI E IMMIGRATI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.