2850 Unione: ok a Prodi-bis con allargamento della coalizione

20070222 16:14:00 webmaster

[b]Soro (Dl) e Migliavacca (Ds): sì all’apporto di parlamentari che condividano il programma. Bonelli: ”Nessuna pregiudiziale”. Via libera dal Prc[/b]

(Adnkronos/Ign/Eminotizie) – Dopo la crisi del governo Prodi è possibile che la maggioranza raccolga l’apporto di singoli parlamentari dell’opposizione purché ci sia una condivisione del programma dell’Unione, "un programma chiarito e rilanciato" . L’apertura arriva da Quercia e Margherita. Anche da parte dei Verdi "non c’è alcuna pregiudiziale" all’ipotesi di un allargamento "fatto salvo, naturalmente, il programma dell’Unione". Via libera da Rifondazione.[/b]

Mentre l’Udeur esprime piena fiducia al premier precisando però che senza maggioranza stabile si va alle urne e i Radicali chiedono un ”rafforzamento della componente riformista”.

"L’esperienza del governo Prodi non è conclusa", dice il coordinatore Dl, Antonello Soro, ma "va verificata con assoluta precisione la volontà di un’assunzione di responsabilità di tutte le forze della coalizione, perché venga superata ogni ambiguità". Detto questo, è possibile un rilancio del governo Prodi magari con allargamento della maggioranza: "Potrà partire una nuova fase che potrà registrare magari un allargamento con un consenso più ampio in Parlamento, da parte di tutti coloro che condividono l’azione innovativa del governo Prodi", osserva Soro.

Uguali le considerazioni del coordinatore della segreteria diesse Maurizio Migliavacca: "Da parte dei Ds c’è il pieno sostegno a Prodi, ma ora la maggioranza deve innanzitutto dar prova di compattezza e coesione. Poi, su questa base, è possibile un allargamneto a singoli parlamentari che condividano il programma dell’Unione".

Anche Rifondazione dà il via libera ad un eventuale allargamento della maggioranza a singoli parlamentari, ma ad una condizione: la piena adesione al programma dell’Unione. "Noi siamo favorevoli ad un rafforzamento – spiega il capogruppo Prc alla Camera, Gennaro Migliore – anche con alcune aggiunte eventuali sulla base di questo programma, perché questo è stato il mandato degli elettori". Dunque Rifondazione non si metterà di traverso se, come sembra, potrebbe esserci la possibilità di ampliare la maggioranza ad esponenti centristi come Marco Follini (Italia di Mezzo) o Raffaele Lombardo (Mpa).

"Non c’è alcuna pregiudiziale" nemmeno da parte dei Verdi all’ipotesi di un allargamento della maggioranza "fatto salvo, naturalmente, il programma dell’Unione". Lo dice il capogruppo alla Camera Angelo Bonelli, che ribadisce il pieno sostengo del Sole che ride a Romano Prodi. "C’è un patto morale, prima ancora che politico – aggiunge – con gli elettori: dopo Prodi ci sono solo le elezioni". Sì quindi ad un Prodi-Bis ("il governo deve proseguire nella propria azione"), senza escludere un allargamento della coalizione.

Intanto, l’ufficio politico dei Popolari Udeur, presieduto dal segretario Clemente Mastella, ha approvato all’unanimità un documento di piena fiducia al presidente del Consiglio Prodi, giudicando grave il venir meno della maggioranza sulla politica estera, elemento qualificante di ogni governo. Rispetto agli scenari che si ipotizzano in queste ore, l’ufficio politico, informa una nota, conferma la necessità di mantenere gli impegni con gli elettori, indicando in Prodi, in un programma di equilibrio e buon senso, e nell’attuale assetto di governo, la strada da percorrere. I Popolari Udeur, prosegue il comunicato, escludono pertanto soluzioni tecniche, istituzionali o di larghe intese, che puntino a prolungare l’attuale legislatura fuori dal mandato elettorale. Nel caso in cui non si trovasse intorno a Prodi una stabile e certa maggioranza, l’ufficio politico ritiene che l’unica soluzione sia quella del ricorso alle urne. In tal caso, i Popolari Udeur si riterranno sciolti da qualsiasi vincolo politico.

In una nota i Radicali auspicano "un nuovo mandato a Romano Prodi per la formazione del nuovo governo in cui risultino fortemente ampliate e rafforzate la politica e la componente riformatrici e liberali della maggioranza".

[url]http://www.adnkronos.com[/url]

 

2850-unione-ok-a-prodi-bis-con-allargamento-della-coalizione

3625

EmiNews 2007

 

Hits: 1

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.