Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

Iscritti
 Utenti: 713
Ultimo iscritto : agustinaventura
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 94
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
PEACELINK (IT)

Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Marzo
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 -- --

Questa settimana

 
Addio, Comandante Fidel! . Hasta la victoria siempre!
- Inserito il 30 novembre 2016 alle 23:36:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

L’addio di Alexis Tsipras a Fidel Castro. L’intervento del compagno Alexis Tispras, unico presidente europeo presente, a L’Avana in Plaza de la Revolucion per la cerimonia di omaggio a Fidel . Pubblicato il 30 nov 2016

Lula: Fidel, il più grande di tutti i latinoamericani Pubblichiamo il messaggio di cordoglio del compagno Lula, ex-presidente del Brasile e fondatore del PT

Hermanas y Hermanos,
Coraggioso popolo di Cuba,
Oggi diamo l’addio al Comandante Fidel, qui dalla Piazza della Rivoluzione, come merita questo grande rivoluzionario del XX secolo.
Diamo l’addio ad un simbolo mondiale di lotta e di resistenza che con il suo esempio ha ispirato le lotte dei popoli in tutto il mondo.
Le lotte per l’indipendenza, la libertà, la giustizia e la dignità.
Diciamo addio al Fidel dei poveri, degli oppressi, degli disobbedienti.
Il vostro Fidel, il nostro Fidel, il Fidel che appartenente ad ogni angolo del pianeta, il Fidel che appartiene alla storia.
È un grande onore partecipare ad un momento così storico, in rappresentanza del popolo greco.
Un popolo che vive in un angolo del pianeta molto lontano da voi, ma che si trova ora così vicino ai valori e agli ideali per i quali avete combattuto e state combattendo.
Perché, come il popolo cubano, anche il popolo greco non ha esitato nei momenti critici della storia ad alzare la sua statura e a combattere contro i potenti e gli onnipotenti avversari per rivendicare la sua libertà e la sua indipendenza.
La sua dignità e i suoi diritti.
Libertà o morte è stata la parola d’ordine della Rivoluzione Greca nel 1821.
Patria o muerte è stato la parola d’ordine della Rivoluzione Cubana nel 1959.
Sulle orme di Simon Bolivar e José Martí, insieme con il Che, Fidel ha trasformato Cuba da una dittatura ad un simbolo mondiale di resistenza e di dignità.
Lascia dietro di sé un patrimonio prezioso per il popolo cubano: l’educazione, la lotta contro l’analfabetismo, la salute, un livello alto della scienza e della cultura.
Ma lascia anche una preziosa eredità a tutti i popoli.
Perché ha ispirato cambiamenti politici e sociali in America Latina
Ha messo le basi per una nuova, era dinamica di integrazione regionale.
E per la coesistenza pacifica e di cooperazione di Cuba con l’Occidente.
La Cuba di Fidel, però, ci ha insegnato che la strada verso il socialismo non è cosparsa di fiori.
Ha difficoltà, arretramenti, alti e bassi
Ci ha fatto imparare dalle sue coraggiose azioni ma anche dalle sue debolezze.
Ci ha fatto imparare che la lotta per la trasformazione sociale è una battaglia costante e richiede grandi sacrifici, come quelli che eroicamente avete sopportato, negli anni difficili dell’embargo, che è stato imposto al vostro paese come ricatto e punizione permanente.
E forse noi in Europa non possiamo immaginare le difficoltà che avete passato, ma abbiamo anche noi i nostri oppressori.
La logica disumana delle leggi di mercato e il neoliberismo.
E anche noi dalla lontana Grecia, combattiamo la nostra lotta per la giustizia e la dignità.
E in questa lotta, l’esempio di Fidel ci accompagna e ci accompagnerà sempre.
Nelle vittorie e nelle nostre sconfitte.
Quando rovesciamo gli avversari o nei nostri compromessi.
Fidel è andato via dalla vita, ma resterà per sempre.
Nelle piccole e grandi lotte dei popoli di tutto il mondo.
Nella fiamma della resistenza degli oppressi che rivendicano la loro dignità.
Nella forza di coloro che combattono con passione per perseguire l’impossibile, per cessare di vivere l’inaccettabile.
cambiando il corso della storia.
Addio, Comandante Fidel!
Hasta la victoria siempre!

2 - Lula: Fidel, il più grande di tutti i latinoamericani Pubblichiamo il messaggio di cordoglio del compagno Lula, ex-presidente del Brasile e fondatore del PT .
Riposa in pace, compagno Fidel
E’ morto ieri il più grande di tutti i latinoamericani, il comandante in capo della rivoluzione cubama, il mio amico e compagno Fidel Castro Ruz. Pubblicato il 29 nov 2016
Per i popoli del nostro continente e per i lavoratori dei paesi più poveri, specialmente per gli uomini e le donne della mia generazione, Fidel è sempre stato una voce di lotta e di speranza.
Il suo spirito combattivo e solidale ha animato sogni di libertà, sovranità e uguaglianza. Nei peggiori momenti, quando le dittature dominavano le principali nazioni delle nostra regione, il coraggio di Fidel Castro e l’esempio della rivoluzione cubana ispiravano coloro che resistevano alla tirannide.
L’ho conosciuto personalmente nel luglio 1980, a Managua, nel corso delle commemorazioni del primo anniversario della rivoluzione sandinista. Da allora abbiamo mantenuto un rapporto affettuoso e intenso, basato sulla ricerca di cammini per l’emancipazione dei nostri popoli.
Sento la sua morte come la perdita di un fratello maggiore, di un compagno insostituibile, del quale mai mi dimenticherò.
Il suo lascito di dignità e di impegno per un mondo più giusto sarà eterno.
Hasta siempre, comandante, amico e compagno Fidel Castro.
Luiz Inácio Lula da Silva
São Paulo, 26 novembre 2016
traduzione di Teresa Isenburg
Lula ha anche pubblicato sulla sua pagina facebook un originale omaggio a Fidel: un video in cui viene ripreso mentre scrive su un muro sporco VIVA FIDEL
(da RIFONDANEWSLETTER)

Visualizzazioni : 324 | Torna indietro

 

GOOGLE Adv


filef.info


e-book
Memories of a person of interest - di Carmen Lavezzari
Le nuove generazioni nei nuovi spazi e tempi delle migrazioni - a cura di Francesco Calvanese
2012, Fuga dall'Italia - Speciale di Cambiailmondo
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni


 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie

 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 9,277344E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile