Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

Iscritti
 Utenti: 713
Ultimo iscritto : agustinaventura
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 16
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
PEACELINK (IT)

Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Agosto
>
L M M G V S D
-- 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 -- -- --

Questa settimana

 
GRAMSCI a Rio de Janeiro
- Inserito il 12 giugno 2015 alle 07:35:00 da guglielmoz. IT - INFORMAZIONE

SEMINARI . A Rio de Janeiro un importante forum di studi sull'intellettuale sardo Cittadinanza brasiliana per Gramsci
L'incontro ha sancito la nascita di un progetto in sinergia con le università del paese sudamericano.La fortuna internazionale dell'opera di Antonio Gramsci è un fatto noto, trattandosi, come si dice ritualmente, dell'autore italiano più tradotto e studiato nel mondo insieme a Dante e Machiavelli

Ma al di là di questa informazione generale, quasi autoconsolatoria vista la condizione attuale di disarmo culturale nazionale, le ragioni di tale fortuna sono ai più ancora poco conosciute o, ignorate. D Brasile è da diversi anni una e realtà più attive a livello in-azionale negli studi granirli, qui l'intellettuale sardo dai primi anni Sessanta fu oggetto di un interesse crescente e studi specialistici. La traduzione pubblicazione della sua cominciò nel 1966 e solo l’inasprirsi della dittatura nel frutto del colpo di stato e del '64, riuscì a interrompere temporaneamente un so di diffusione e interpretazione creativa come quella brasiliana. Negli anni Settanta alla vigilia della crisi finale del regime Gramsci tornò prepotentemente non solo nel dibattito sociale, ma anche e solo nelle università, dando a un fenomeno che alcuni definiscono vera e propria “ moda intellettuale”. Dalla storia alla filosofia politi-pedagogia all'antropologia " geografia alle relazioni interazionali, dalla critica letteraria alla teologia, praticamente nessuna disciplina delle scienze sociali e umane fu immune dal contagio di questo interesse crescente. Non si trattò di una moda passeggera, perché tale processo si intensificò nei decenni successivi e, oggi, nelle principali università pubbliche esistono gruppi di ricerca interdisciplinari, corsi di laurea, specializzazione post laurea e di dottorato dedicati a Gramsci o nei quali comunque l'intellettuale sardo è l'autore di riferimento essenziale. A coronare questo percorso progressivo di studio, diffusione e applicazione concreta delle categorie del «nostro» in Brasile è intervenuto un avvenimento destinato a segnare la storia degli studi gramsciani nel mondo. Trai il 27 e il 29 maggio, nel Collegio di alti studi del forum di scienza e cultura dell'Università federale di Rio de Janeiro, si sono riuniti gli studiosi gramsciani di tutto il paese.
Un seminario intenso, finalizzato a mettere in relazione i risultati delle ricerche scientifiche, scambiare informazioni e esperienze tra i diversi rami disciplinari, conclusosi con la nascita dell'Intemational Gramsci Society Brasil. L'Igs Brasil nasce con lo scopo di favorire le relazioni tra gli studiosi operanti nel paese e sviluppare le iniziative scientifiche, editoriali e di confronto legate al pensiero di Antonio Gramsci.
L'intellettuale sardo è oggi uno degli autori fondamentali in Brasile, come nel resto dell'America Latina, non solo nell'accademia, ma nella lotta politica e nella vita di realtà sociali come il Movimento Trabalhadores Sem Terra. Alcune sue categorie come «rivoluzione passiva», «egemonia» e «sovversivismo reazionario delle classi dirigenti», hanno trovato un'applicazione analitica sorprendente in una realtà storicamente dominata da processi di modernizzazione dall'alto - con ricorrenti sospensioni delle libertà costituzionali e colpi di Stato autoritari - come quella brasiliana.
Le analisi contenute nella Questione meridionale e nei Quaderni sui rapporti di sfrutta-mento semicoloniale tra Nord e Sud nella storia d'Italia, quelle sui subalterni e la funzione degli intellettuali negli assetti di dominio ed egemonia, sono oggi utilizzate per rileggere le vicende della sua storia coloniale e comprendere le contraddizioni sociali e culturali ancora oggi presenti in questo paese.
In tutto questo si inserisce la nascita dell'Igs Brasil con pro-grammi molto ambiziosi e l'idea di ospitare qui, nel 2017, un grande evento interazionale attorno alla sua opera, valorizzando il lavoro sinergico di tutte le realtà universitarie e degli studiosi che a Rio si sono incontrati. L'obiettivo è chiaro, far compiere un salto di qualità agli studi a lui dedicati e intensificarne le connessioni interazionali.
Se, grazie alla ricchezza e la diffusione interazionale del suo pensiero, possiamo considerarlo un cittadino del mondo, oggi (più che in passato), con l'atto di nascita del 29 maggio dell'Igs Brasil, l'intellettuale sardo ha anche conseguito definitivamente la piena cittadinanza onoraria di questo caleidoscopico paese sudamericano. ( di Gianni Fresu da Il Manifesto del 10 giugno 2015)

Visualizzazioni : 3390 | Torna indietro

 

GOOGLE Adv


filef.info


e-book
Memories of a person of interest - di Carmen Lavezzari
Le nuove generazioni nei nuovi spazi e tempi delle migrazioni - a cura di Francesco Calvanese
2012, Fuga dall'Italia - Speciale di Cambiailmondo
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni


 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie

 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 0,046875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile