Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

Iscritti
 Utenti: 713
Ultimo iscritto : agustinaventura
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 122
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
PEACELINK (IT)

Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Marzo
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 -- --

Questa settimana

 
POLITICA INTERNAZIONALE
News politica internazionale

Torna indietro


Il modo in cui la stampa americana descrisse l'arrivo del fascismo in Europa nel secolo scorso.
- Inserito il 05 febbraio 2017 alle 11:25:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

John Broich è uno storico statunitense che insegna alla Case Western Reserve university, in Ohio. Studiando materiale d’archivio e diversi saggi usciti negli ultimi anni, ha cercato di ricostruire in che modo la stampa statunitense raccontò l’arrivo del fascismo e del nazismo in Europa.(di Giovanni De Mauro da Internazionale)

Visualizzazioni : 243 | Continua a leggere... (281 parole)

La carovana per Fidel a Cuba
- Inserito il 02 dicembre 2016 alle 10:18:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

La Caravana de la libertad, tra omaggi laici e santeria
Hasta siempre. Le ceneri di Fidel dirette al cimitero di Santiago dove domenica saranno inumate

Visualizzazioni : 335 | Continua a leggere... (701 parole)

Addio, Comandante Fidel! . Hasta la victoria siempre!
- Inserito il 30 novembre 2016 alle 23:36:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

L’addio di Alexis Tsipras a Fidel Castro. L’intervento del compagno Alexis Tispras, unico presidente europeo presente, a L’Avana in Plaza de la Revolucion per la cerimonia di omaggio a Fidel . Pubblicato il 30 nov 2016

Lula: Fidel, il più grande di tutti i latinoamericani Pubblichiamo il messaggio di cordoglio del compagno Lula, ex-presidente del Brasile e fondatore del PT

Visualizzazioni : 324 | Continua a leggere... (742 parole)

Onore a Fidel Castro
- Inserito il 26 novembre 2016 alle 12:17:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

"la morte di Fidel Castro addolora tutti coloro che nel mondo si sono battuti e si battono contro la sua divisione fra paesi ricchi e paesi poveri, contro qualsiasi forma di imperialismo e di sfruttamento dell'uomo sull'uomo.
onore al compagno Fidel"

Filef / redazione EmiNews

Visualizzazioni : 355 | Continua a leggere... (56 parole)

STORICO VOTO ALL’ONU, GLI USA SI ASTENGONO SUL LORO BLOQUEO
- Inserito il 27 ottobre 2016 alle 14:17:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

CUBA. L'AVANA OTTIENE L’APPOGGIO DI 191 PAESI ALLA RISOLUZIONE L'AVANA, BANDIERA USA E CUBANA

ADIÓS OBAMA. Mancano ormai pochi giorni perché l’amministrazione del primo presidente nero degli Usa sia storia. Al di là di considerazioni tattiche o ideologiche, è lecito affermare che il suo è stato il governo nordamericano che ha posto maggior interesse e capitale politico nel rendere possibile il processo di normalizzazione con il governo cubano.

Visualizzazioni : 314 | Continua a leggere... (1270 parole)

BRASILE
- Inserito il 31 agosto 2016 alle 20:55:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

Brasile: l’intervento di Dilma davanti al Senato golpista: “Vengo per guardare direttamente negli occhi le Vostre Eccellenze”

Visualizzazioni : 365 | Continua a leggere... (2177 parole)

IL COMPROMESSO
- Inserito il 29 giugno 2016 alle 12:32:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

Onu, accordo tra Italia e Olanda
Compromesso raggiunto alle Nazioni Unite tra Italia e Olanda che propongono di dividersi un anno per uno il seggio come membro non permanente nel Consiglio di Sicurezza per il biennio 2017-2018.

Visualizzazioni : 483 | Continua a leggere... (502 parole)

Brexit, verso la de-globalizzazione
- Inserito il 27 giugno 2016 alle 22:12:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE
Indirizzo sito : Cambiailmondo


di Rodolfo Ricci
Ciò che era iniziato lo scorso anno in Grecia e che era stato stoppato col ricatto mafioso di Bruxelles e con l’ipocrisia dei governi di tutti gli altri paesi, si ripropone a distanza di un solo anno, in Gran Bretagna; stavolta non si tratta solo di dire no al memorandum della Troika, ma di uscire hic et nunc non dall’Euro, dove non era mai entrata, ma dall’Unione Europea; se si potesse fare rapidamente un referendum in ciascun paese è probabile che la maggioranza dei popoli europei si esprimerebbe nello stesso modo: fuori da questa Europa.

Visualizzazioni : 503 | Continua a leggere... (164 parole)

ITALIA E AFRICA VERSO UN PARTENARIATO STRATEGICO
- Inserito il 18 maggio 2016 alle 22:54:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

ROMA - Più di 50 Paesi, 40 ministri degli Esteri, decine di ambasciatori e rappresentanti delle maggiori organizzazioni internazionali. Sono questi i numeri della prima Conferenza Ministeriale Italia-Africa, che si è aperta questa mattina in una Farnesina blindata da imponenti misure di sicurezza.
Ad inaugurare i lavori nella Sala Conferenze Internazionali il saluto del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giunto assieme al ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Gentiloni.

Visualizzazioni : 522 | Continua a leggere... (1526 parole)

LIBIA. QUALI PASSI AVANTI? GIANNI LATTANZIO INTERVISTA MICHELA MERCURI
- Inserito il 17 maggio 2016 alle 23:14:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

Professore di Storia contemporanea dei Paesi mediterranei, all’Università di Macerata, Michela Mercuri è stata intervistata da Gianni Lattanzio all’indomani del vertice di Vienna sulla Libia. Di seguito il testo dell’intervista.

“D. Professoressa Mercuri, come giudica i risultati del vertice di Vienna sulla Libia?
R. L’incontro aveva alcuni obiettivi molto chiari: individuare una strategia condivisa per la lotta al Califfato e pianificare un percorso unitario per il paese.

Visualizzazioni : 556 | Continua a leggere... (601 parole)

Avanza il terrore del Brexit
- Inserito il 17 maggio 2016 alle 11:48:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE
Indirizzo sito : Cambiailmondo


di Tonino D’Orazio
Non c’entra l’Europa storica dei popoli, della Comunità che la compongono e che vorremmo, ma si tratta solo di pura economia mercantile, come sempre. Tralasciando il terrorismo popolar-nazionale, introdotto da un intervento a gamba tesa di Obama con velate minacce (sicuramente stupide conoscendo l’orgoglio dei britannici verso la ex-colonia); tralasciando anche il “al lupo, al lupo” su una vicinissima terza guerra mondiale, (Cameron: “Europa a rischio di guerra”) che non si sa ancora con chi, ma si può pensare alle ricorrenze secolari con la Germania, essendo l’ultima ancora impressa nella memoria dei più anziani, oppure al solito “blocco economico” (sempre sfociato in guerre) questa volta alla Russia, cosa resta veramente?

Visualizzazioni : 579 | Continua a leggere... (1035 parole)

BRASILE: Per Organizzazione Stati Americani e la Corte Interamericana impeachment è illegale
- Inserito il 12 maggio 2016 alle 02:00:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

Lunedì 9 maggio, in udienza pubblica davanti alla Commissione di Diritti Umani e Legislazione Partecipativa del Senato della Repubblica del Brasile il segretario generale dell’Organizzazione degli Stati Americani Luis Almagro e il presidente della Corte Internazionale di Diritti Umani Roberto Caldas hanno criticato la mancanza di base giuridica e la dichiarazione previa di voto che permeano la procedura di impeachment della presidente della Repubblica, Dilma Rousseff.

Visualizzazioni : 536 | Continua a leggere... (331 parole)

BRASILE: IL GOLPE VA AVANTI, UN ATTO DI BANDITISMO DIRETTO DA BANDITI
- Inserito il 10 maggio 2016 alle 16:56:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

1 - BRASILE: IL GOLPE VA AVANTI, UN ATTO DI BANDITISMO DIRETTO DA BANDITI
2 - ALCUNI ARTICOLI QUI TRADOTTI AIUTANO A CAPIRE LA SITUAZIONE. IL TARDO ALLONTANAMENTO DI CUNHA EVIDENZA IL BANDITISMO DELL’IMPEACHMENT.
3 - L’ORA DELLA LUNGA RESISTENZA
4 - INDICAZIONE CONTRO IL GOLPE

Visualizzazioni : 606 | Continua a leggere... (2211 parole)

"Il civile occidentale" - Editoriale di Nuovo Paese - maggio 2016
- Inserito il 10 maggio 2016 alle 16:23:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE
Indirizzo sito : Files


di Frank Barbaro
Nessuno ha ancora chiarito come gli incessanti e indiscriminati bombardamenti occidentali siano meno barbari degli atti terroristici.
Ormai si bombarda senza opposizioni o alternative proposte per affrontare le tensioni che nel mondo si stanno moltiplicando, in misura corrispondente alla crescente disuguaglianza sociale ed economica.
Ma un segnala lampante conferma che c’è in atto qualcosa di molto più profondo e sinistro di una crisi politica occidentale, il voto recente della Camera dei comuni inglese che ha rifiutato di accogliere 3000 orfani siriani di Calais.

Visualizzazioni : 532 | Continua a leggere... (379 parole)

Trump il “fascista”: l’altra faccia di una psicopata politica di nome Hillary Clinton
- Inserito il 23 aprile 2016 alle 22:34:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE
Indirizzo sito : Cambiailmondo


di James Petras

Da sinistra a destra un rauco coro si è levato a denunciare il candidato presidenziale repubblicano di punta in quanto “fascista”. Essi citano le sue promesse durante la campagna di costruire un muro in stile israeliano lungo il confine degli U.S.A.; le sue minacce di espellere undici milioni di immigrati senza documenti; e di proibire ai Musulmani stranieri di entrare negli U.S.A., come anche il modo in cui la sua faccia pugnace e il braccio assomigliano a quelli di Benito Mussolini (’proietta in fuori il mento, solleva il braccio’).

Visualizzazioni : 505 | Continua a leggere... (2913 parole)

BRASILE: "Dilma non ha rubato nulla, ma sta per essere giudicata da una banda di ladri"
- Inserito il 20 aprile 2016 alle 21:22:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

di Leonardo Boff*
Osservando il comportamento dei parlamentari nei tre giorni (15-17 marzo 2016) in cui si è discusso nella Camera dei Deputati dell’ammissibilità dell’impeachment della presidente Dilma Rousseff sembrava di vedere ragazzini divertirsi in un asilo d’infanzia. Grida da tutte le parti. Cori che recitavano i propri mantra contro o a favore dell’impeachment. Alcuni erano venuti travestiti con i simboli della propria causa. Persone vestite con la bandiera nazionale come se fosse giorno di carnevale.

Visualizzazioni : 446 | Continua a leggere... (647 parole)

BRASILE, NO AL GOLPE
- Inserito il 06 aprile 2016 alle 22:11:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

Una serie di interventi per comprendere meglio la situazione in Brasile

1 - Brasile: 31 marzo 1964
2 - 10 cose che il Brasile intero deve sapere
3 - Impeachment contro Dilma è incostituzionale.
4 - Precisazioni sui fatti che riguardano il presidente Lula
5 - Brasile: metalmeccanici dicono no al golpe.
6 - Cosa sta succedendo in Brasile?

Visualizzazioni : 457 | Continua a leggere... (5490 parole)

GERMANIA: sulle elezioni in Baden-Württemberg, Renania Palatinato e Sassonia Anhalt del 13 marzo
- Inserito il 17 marzo 2016 alle 18:14:00 da redazione-IT. IT - POLITICA INTERNAZIONALE
Indirizzo sito : Cambiailmondo


di Paola Giaculli (Berlino)

Senza pretesa di una compiuta analisi, i punti che sembrano caratterizzare l’esito delle elezioni nei tre Länder tedeschi (per un totale di quasi 13 milioni di elettori) si possono sintetizzare come segue:

Si assiste al trionfo oltre le previsioni di AfD, “Alternativa per la Germania” partito nato nel 2013 contro l’euro in funzione antisolidale contro i “paesi del debito”, in particolare la Grecia, e dalle rivendicazioni estremamente antisociali. L’accento verte ora contro migranti, profughi e la supposta “islamizzazione” del Paese. Si registra quindi un forte spostamento politico del Paese a destra, che segue quello culturale in atto da anni soprattutto nel corso della crisi economica e finanziaria, espressosi in forme populistiche nell’astio contro la Grecia, promosso anche dalla stessa cancelliera Merkel, e in generale dalla coalizione di governo compreso il vicecancelliere nonché vicepresidente della Spd Gabriel. In Sassonia-Anhalt l’AfD diventa dal nulla il secondo partito con il 24,2, in Baden-Württemberg e in Renania Palatinato terzo partito rispettivamente con il 15 e il 12,6, superando la SPD ridotta a partito minore. Questo partito è già presente in altri cinque Landtage (parlamenti dei Länder), cioè in Sassonia, Brandeburgo, Turingia, Amburgo e Brema.
Si può parlare di vera e propria cesura nel sistema partitico istituzionale tedesco:

Visualizzazioni : 650 | Continua a leggere... (1622 parole)

ALL’AVANA LA SCELTA «SECOLARE» DI PAPA FRANCESCO
- Inserito il 07 febbraio 2016 alle 14:24:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

L'"integrazione" cattolica. È stato necessario attendere il concilio Vaticano II perché la Chiesa cattolica mettesse finalmente da parte la pretesa di un «ritorno» dei cristiani sotto il suo controllo e sposasse una concezione più moderna della categoria di «ecumenismo»

Visualizzazioni : 773 | Continua a leggere... (753 parole)

A LESBO LA PROFEZIA DEI MIGRANTI
- Inserito il 31 gennaio 2016 alle 18:42:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

A LESBO LA PROFEZIA DEI MIGRANTI - POST-SCHENGEN . COSA CI DICONO SUL FUTURO DELL'EUROPA I NUOVI ORACOLI CHE SBARCANO SULL'ISOLA GRECA. Oggi Lesbo è una delle poche porte aperte che l’Europa oramai post-Schengen offre ai migranti. ex sinistre continentali annaspano nella rincorsa alle destre xenofobe in fuga verso il ritorno delle “piccole patrie” etnicamente pure. Ma, forse, se rileggiamo una vecchia storia che avvenne su questa stessa isola molto molto tempo fa, qualche risposta allo smarrimento delle sinistre europee possiamo ancora trovarla.DI Raffaele K. Salinari

Visualizzazioni : 776 | Continua a leggere... (772 parole)

Vecchie notizie
«Indietro
05 febbraio 2017
Archivio Notizie  

 

GOOGLE Adv


filef.info


e-book
Memories of a person of interest - di Carmen Lavezzari
Le nuove generazioni nei nuovi spazi e tempi delle migrazioni - a cura di Francesco Calvanese
2012, Fuga dall'Italia - Speciale di Cambiailmondo
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni


 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie

 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 0,578125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile