Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

filef.info


Visitatori
Visitatori Correnti : 17
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 702
Ultimo iscritto : giuliam
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Fiei


Radio e TV


News - Da RSS
cambiailmondo

Sun, 27 Jul 2014 17:34:22 +0000

- Le forzature pericolose di Napolitano - di Alberto Burgio Accet­tando a malin­cuore il sacri­fi­cio del secondo man­dato che aveva sin lì sde­gno­sa­mente escluso ma che con­si­de­rava un far­dello impo­sto dall’amor di patria, Gior­gio Napo­li­tano disse: resto al Colle per le riforme, me ne andrò non appena si saranno varate. Il suo con le «riforme» è un legame indi­strut­ti­bile, tanto che si … Continua a leggere
- Controriforma del Senato, primo passo verso il presidenzialismo - di Tonino D’Orazio Ovvero abolizione di pezzi della Costituzione come prima tappa del presidenzialismo previsto dalla P2 dei massoni eversivi di Gelli. Ma non è che nella famosa cupola, rimasta segreta, della P2 non vi sia ancora qualcuno degli attori attuali? Ancora un piccolo sforzo e quel progetto andrà in porto; del resto la ministro Boschi non a … Continua a leggere
- Boeing 777: la versione dei filorussi - Archiviato in:CRISIS, Europa, Geopolitica Conflitti Pace Tagged: conflitti guerre pace, Geopolitica, Russia
- La patrimoniale è necessaria contro le disuguaglianze - di Alfiero Grandi Concordo con Landò. La patrimoniale è necessaria e va utilizzata per la ripresa economica e ridurre la disuguaglianza. Oggi la parte di reddito nazionale che va ai lavoratori dipendenti è calato del 15 %, contro il 10% nell’area Ocse, malgrado siano relativamente aumentati. La globalizzazione viene usata come ricatto per ridurre il … Continua a leggere
- BRICS: Destini incrociati del blocco sudamericano e UE - di Tito Pulsinelli (Caracas) – Si spengono le luci sui Mondiali di calcio, la cupola mafiosa di questo potere globale sovranazionale decolla con gli aerei privati e un bottino oscillante tra i 3 e i 4 miliardi di dollari. I mestatori, il braccio armato mediatico e gli inconsapevoli utili idioti delle reti sociali, “interni” alla … Continua a leggere
- Diretta da Gaza: 17 Luglio, attacco di terra dell’esercito israeliano - DIRETTA LIVE da GAZA: 18 luglio clicca QUI ———————————————– DIRETTA DI RUSSIA TODAY TV   ————– Gaza, due appelli italiani per la pace “Chiamiamo uomini e donne che credono nella Pace e nella non violenza a mobilitarsi mercoledì 16 luglio, organizzando e partecipando nella propria città alla fiaccolata per la Pace, la libertà, la giustizia … Continua a leggere
- Dopo la crisi, la crisi: presentato a Roma il Rapporto sui Diritti Globali 2014 - Più che di crisi, si rischia ormai di dover parlare di catastrofe globale. Dopo sei anni, infatti, tutti gli indicatori economici e sociali rivelano un quadro drammatico e univoco. In Europa le persone che hanno perduto il lavoro sono cresciute di 10 milioni, portando a 27 milioni il totale di disoccupati. Per il quinto anno … Continua a leggere
- I cattolici che fanno finta di non sentire - di Tonino D’Orazio Cos’ha detto questa mattina Bergoglio? Non c’è telegiornale, ogni giorno che non ci descriva una frase a effetto di Bergoglio. Tutti si commuovono per la sua saggezza popolare, comprensibile, non escatologica come il suo predecessore. Eppure non sono altro che ceffoni per la coscienza cattolica che governa questo paese da secoli e … Continua a leggere
- Avvoltoi grandi e piccoli sull’Argentina. La sentenza di New York e i lobbisti italiani - di Adriana Bernardotti (Buenos Aires) Lunedì scorso sono scaduti i termini e l’Argentina ha imboccato la strada del default tecnico. Il paese ha 30 giorni di tempo per trovare una soluzione “magica” affinché i fondi ormai depositati nella Bank of New York arrivino ai destinatari legittimi: i creditori che hanno aderito alla ristrutturazione dei tango-bond … Continua a leggere
- La Germania introduce il salario minimo orario. Tardi e con alcune eccezioni - di Massimo Demontis (Berlino) Dal gennaio del 2015 sarà introdotto in Germania un salario orario minimo di 8,50 euro. Con alcune eccezioni importanti. Appare così lontano, nonostante i forti malumori tra i cristiano-democratici, quel 14 novembre 2011 in cui Angela Merkel dichiarava che nella CDU “nessuno vuole un salario orario minimo per tutti i comparti”. … Continua a leggere
- STOP AUSTERITA’, REFERENDUM CONTRO IL FISCAL COMPACT - di Alfiero Grandi Qualcuno ha detto che l’approvazione da parte del parlamento della modifica dell’articolo 81 della Costituzione è stata possibile nel 2012 solo per una sorta di autoembargo delle intelligenze. E’ una spiegazione verosimile. L’introduzione del pareggio di bilancio nella Carta costituzionale è un’esagerazione non richiesta, neppure dagli impegni assunti dall’Italia con l’accettazione del … Continua a leggere
- Nuove tasse in arrivo: si riprendono gli 80 euro (con gli interessi) - di Tonino D’Orazio Se era per rimetterne il triplo non valeva proprio la pena. Adesso dovranno cacciare soldi per nuove tasse anche quelli che non li hanno avuti gli 80€. E quelli che li hanno avuti dovranno presto ridarli con gli interessi. Un vero affare di stato. Totale, 54,3 Miliardi. 1) aumento età pensionabile (dal … Continua a leggere
- Pablo Iglesias Turrión, Podemos: «La sinistra dopo la sinistra» - di Alexander Damiano Ricci (dal settimanale LEFT) – Gli Indignados sono scesi in politica e hanno letteralmente tagliato in tre il bipolarismo spagnolo. Non lo dicono gli slogan, ma i numeri. Alle scorse elezioni parlamentari europee del 25 maggio 2014 infatti, Podemos, una lista nata sulla scia del movimento sociale del 15M del 2011, ha … Continua a leggere
- Lettera di Pablo Iglesias per la sua candidatura alla presidenza PE - Cari amici, vi scrivo in qualità di candidato della Gauche Unitaire Européenne / Nordic Green Left alla presidenza del Parlamento Europeo. L’eccezionale situazione politica odierna in Europa richiede una risposta eccezionale, e non il perdurare di politiche fallimentari. La lezione più importante che forse possiamo trarre dall’esito delle elezioni europee è che i cittadini europei hanno rigettato … Continua a leggere
- Il ricatto della finanza internazionale contro l’Argentina - di Agostino Spataro Ho scritto questa nota ieri sera, dopo avere ascoltato il discorso pronunciato all’Onu di Axel Kicillof, ministro dell’Economia argentina, a proposito delle ingiunzioni giudiziarie Usa relative al debito vantato dal fondo Buitre. Il giovane responsabile del dicastero economico è venuto a New York per chiedere la solidarietà della comunità internazionale (che gliel’ha … Continua a leggere
- Sinistra, sindacato e immigrazione in Svizzera - di Guglielmo Bozzolini [1] (Zurigo) Il primo semestre del 2014 ha visto prima, il 9 febbraio, la vittoria della destra conservatrice con l’approvazione “dell’iniziativa contro l’immigrazione di massa” e poi, il 18 maggio, la sconfitta sindacale con la durissima bocciatura dell’introduzione dei salari minimi. È quindi il momento per fare un bilancio sullo scenario che … Continua a leggere
- Buscar il levante per il levante - di Roberto Musacchio La storia racconta che Cristoforo Colombo scoprì l’America pensando invece di poter arrivare alle Indie “buscando el levante por el poniente”. Questa reminiscenza scolastica mi è venuta in mente in questi giorni che sono seguiti alle elezioni europee e al conseguimento da parte della lista dell’Altra Europa con Tsipras del quorum elettorale. … Continua a leggere
- NON E’ LA TERZA VIA ! Riflessioni sulla sinistra italiana - di Felice Besostri * Le elezioni europee pongono alla sinistra italiana seri interrogativi, se non si fa incantare dalla vulgata, che viene quotidianamente propinata dai mezzi di informazione: vittoria netta del Pd (e) di Renzi, che pur in fase di diminuzione della partecipazione elettorale incrementa in percentuale e in voti assoluti rispetto al 2013 e raggiunge … Continua a leggere
- Corruzione popolare - di Tonino D’Orazio “Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri e traditori non è vittima! E’ complice!” (George Orwel). Il dilagare della corruzione è ormai la fisiologia della nostra organizzazione sociale, non è più una patologia saltuaria. La corruzione generale, senza reali controlli, è diventata un problema strutturale, sociale, culturale della nostra società, senza riforme … Continua a leggere
- TTIP USA/UE: La posizione della CGIL sul negoziato (segreto) - Con il documento allegato, la CGIL prende posizione sul negoziato in corso tra Unione Europea e Stati Uniti d’America sul cosiddetto TTIP – Transatlantic Trade and Investment Partnership (Partenariato Transatlantico su Commercio e Investimenti) che, nell’intenzione della Commissione Europea e dell’Amministrazione Obama, dovrebbe definire un’area di libero scambio transatlantica e forgiare le “nuove” regole del … Continua a leggere
- Il confronto aperto a sinistra è una scelta obbligata - di Alfiero Grandi Il Pd di Renzi ha vinto bene le europee, più 2 Regioni e comuni importanti al primo turno. Un indubbio successo. Al secondo turno il crollo dei votanti ha contribuito ad un risultato nei comuni meno favorevole. Grillo è stato bloccato, ma il M5S resta un importante raccoglitore delle insoddisfazioni, del bisogno … Continua a leggere
- Austerità espansiva, precarietà espansiva e Jobs Act renziano: la rotta non cambia - di Paolo Pini, Università di Ferrara Negli ultimi anni la politica di svalutazione caricata sul lavoro non ha fatto altro che aggravare gli effetti negativi dell’austerità sulla domanda interna. Eppure l’Ue, anche nelle ultime Raccomandazioni, continua a prescrivere continuità nelle politiche di flessibilità del mercato del lavoro, contrattuali e retributive – Ieri (3 giugno ndr) la Commissione … Continua a leggere
- Adesso costruiamo la Syriza italiana - di Paolo Ferrero * Visti i molti commenti che vedo sulla rete – a volte indecenti ed un po’ ipocriti – voglio ribadire la mia solidarietà a Barbara Spinelli, che qualcuno sta trasformando in un vero e proprio capro espiatorio. Pur in presenza di un dissenso rilevante sulla scelta fatta, considero questo un degrado della … Continua a leggere
- “Podemos” si incunea nel sistema spagnolo - di Ciro Brescia Alle ultime elezioni europee una nuova forza politica si impone in Spagna, si tratta di Podemos, il cui volto visibile è quello del giovane (classe 1978) professore dell’Università Complutense di Madrid, Pablo Iglesias Turrión, scrittore e presentatore televisivo. I suoi avversari politici più accesi, tanto del PP quanto del PSOE, l’hanno qualificato con una grande … Continua a leggere
- Passata la festa gabbato lu santo - di Tonino D’Orazio Il ricatto momentaneo di Renzie, dopo la grande “vittoria” alle europee (diciamo con il voto di 20 italiani su cento aventi diritto) ha ottenuto qualcosa, lo slittamento del pareggio di bilancio al 2016, tra un anno e mezzo. Spera di influire a modo suo la nuova Commissione Europea che verrà. Sembra però … Continua a leggere
- 28 giugno, in piazza contro Renzi e l’Europa del fiscal compact - di Giorgio Cremaschi Pochi mesi fa tutti i mass media italiani hanno raccontato con grande simpatia la lotta dei giornalisti della tv di stato greca contro i tagli decisi dal governo in nome dell’austerità. Ora mettono all’indice lo sciopero Rai come rivolta di burocrazia e privilegio, e Renzi su questa onda parla come Berlusconi: fatelo … Continua a leggere
- Le elezioni europee cambiano la mappa del potere mondiale - di Aldo Giannuli Volendo riassumere il senso di queste elezioni europee in poche sinteticissime battute, le riassumeremmo così: a- la linea dell’austerità è battuta senza possibilità di equivoco b- la Germania è sola c- il resto dei sistemi politici dell’ex Europa occidentale subisce la più grave crisi di legittimazione dal 1945 in poi. Il che, … Continua a leggere
- Considerazioni sui risultati elettorali Europee 2014 - di Tonino D’Orazio L’elettore fantasma e il suo movimento sono maggioranza nazionale in quasi tutti i paesi europei. Rinnovo il mio articolo sulla questione di democrazia e astensione. Intanto perché stupito dalla dichiarazione della Commissione Europea che pur notando che la media europea dei votanti è stata del 43,1% (senza le nulle e le bianche) … Continua a leggere
- Da Atene a Berlino c’è anche Roma - di Roberto Musacchio La fortuna aiuta gli audaci, diceva il vecchio detto latino. Quelle poche migliaia di voti che rappresentano quello 0,03 che fa superare alla lista Tsipras il quorum dell’assurda, e incostituzionale, legge italiana, possono far pensare che ci sia alla fine un premio per chi ha coraggio. Ma i latini sapevano bene che … Continua a leggere
- Germania. Chiusa la campagna elettorale. La Merkel detta la linea e condanna il turismo sociale - di Massimo Demontis (Berlino) Si è chiusa anche in Germania la campagna elettorale per le elezioni europee. Una campagna elettorale nettamente sottotono, noiosa, senz’anima, mite nei toni e sobria persino nelle spese dei partiti. Pochi i manifesti elettorali che si vedono in giro, la gran parte di piccole dimensioni, tranne qualche maxi formato che ritrae … Continua a leggere

Link utili
Politicamente corretto (119412)
Gfbv (90225)
Il Lavoratore -Stoccolma (89367)
Premio PIETRO CONTI (87618)
FILEF Pubblicazioni (87271)
ALBUM d'emigrazione (86916)
NUOVA EMIGRAZIONE (84526)
FIEI ORG (80769)
SOCIAL WATCH (76470)
Gazzetta del Sudafrica (73774)
Giornale MARCHE (73181)
L'AMERICALATINA (62480)
Forumdemocratico Rio (34833)
Gennarocarotenuto (26329)
Cgil Nazionale (14003)
RISCHIO CALCOLATO (13674)
Voce d'Italia Caracas (13348)
Fiei informazioni (13318)
La voce della Slovacchia (12193)
Americaoggi N.Y. (11498)
Il Corriere di Tunisi (11150)
SELVAS.ORG (10914)
Noi donne (10519)
Latinoamerica (9878)
La gente d'Italia (8694)
Responsabilità Sociale delle imprese (8451)
Blog NOMADI (8172)
Italianos d'Argentina (8059)
Wallstreetitalia (7822)
Ist. F. Santi (7709)
Gush-Shalom (7376)
Ildialogo (7373)
Corriere Canadese (7159)
Osservatorio Iraq (7101)
ALEF - Argentina (6910)
Usef Sicilia (6872)
Italianos en America (6780)
Bellaciao Parigi (6764)
Roma Intercultura (6725)
RIFONDAZIONE BELGIO (6655)
FILEF NET Progetti (6592)
COME DON CHISCIOTTE (6536)
VITA (6406)
FORTEZZA EUROPA (6398)
Tavoladellapace (6393)
SAVERIANI (6380)
Comunità di CAPODARCO (6375)
ARCES-Filef Stoccarda (6372)
Webgiornale Germania (6368)
FILEF Lombardia (6362)
Corriere Francoforte (6354)
Riferimenti (6353)
Ecap (6353)
INCA USA (6353)
Marco Polo Vancouver (6352)
Contrasto Amburgo (6351)
ALEF-Friuli (6349)
FILEF Australia (6348)
Sette-giorni Bucarest (6343)
Archivio Soraimar (6343)
FILEF FILM (6341)
Altreitalie (6339)
FILEF Sardegna (6335)
Edit Croazia (6335)
RETE PREVIDENZA (6331)
Australia Donna (6330)
Fecibesp (6328)
Rinascita Monaco (6325)
Realtà Nuova (CH) (6296)
Unponteper (6266)
FAIS-Filef Svezia (6080)
SIOS Svezia (6077)
Africaemediterraneo (6070)
AITEF (5461)
Blog do Bourdoukan (4959)
MAIE (4787)
LA PAGINA Svizzera (4158)
APODIAFAZZI (3932)
Radio Nacional Patagonia (3363)
Fondazione Di Liegro (2992)
NETUREI KARTA (2873)
ALTRITALIANI (2692)
RICERCA INFINITA (2664)
NOI DONNE (2585)
INTERVENTI (2310)
Paolo Barnard (2309)
Sinistrainrete (2225)

 
ITALIANI ALL'ESTERO
News emigrazione italiana

Torna indietro


Condoglianze della FCLIS al senatore Micheloni e alla sua famiglia
- Inserito il 30 luglio 2014 alle 12:14:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Abbiamo il triste dovere di annunciare la scomparsa del papà del presidente della Federazione delle Colonie Libere Italiane, Senatore Claudio Micheloni.
Arcangelo Micheloni, si è spento ieri all’età di 87 anni a Giulianova (Abruzzo), in seguito all'aggravarsi del suo stato di salute.
Emigrato in Svizzera negli anni ’60, Arcangelo si distinse presto nel sostegno fattivo ai connazionali ell’inserimento nella città di Neuchâtel e a difesa dei loro diritti. Dopo alcuni anni rientrò in Italia con la moglie Brigida Panocchia-Micheloni, scomparsa tre anni fa.

Visualizzazioni : 50 | Continua a leggere... (134 parole)

Il Manifesto degli Stati Generali dell’Associazionismo degli italiani nel mondo
- Inserito il 29 luglio 2014 alle 11:41:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Via libera al “Manifesto” degli Stati Generali dell’associazionismo degli italiani nel mondo
Il Comitato Promotore degli Stati Generali dell’associazionismo degli italiani nel mondo, tenendo conto del dibattito svoltosi nella ultima riunione del Comitato Organizzatore svoltosi il 10 luglio a Roma e dei successivi contributi fatti pervenire, ha provveduto alla stesura definitiva del “Manifesto” che costituisce la base per il dibattito. Il Manifesto viene inviato a tutte le associazioni perché vi aderiscano e si impegnino a partecipare attivamente alle assise che si svolgeranno nei primi mesi del 2015. Il Comitato organizzatore sarà convocato dopo il periodo feriale per la predisposizione del percorso organizzativo e delle iniziative di discussione, all’estero ed in Italia, preparatorie dello svolgimento degli Stati Generali.

Le adesioni al Manifesto vanno inviate via e-mail all’indirizzo: statigeneraliassociazioni@gmail.com, indicando nome e cognome, funzione, nome dell’associazione, indirizzo e riferimenti telefonici, oppure, compilando l’apposito modulo all’indirizzo web:
http://statigeneraliassociazionismo.wordpress.com/adesioni/
sito web degli Stati Generali dell’Associazionismo:
http://statigeneraliassociazionismo.wordpress.com/
Segreteria provvisoria: c/o Fiei, Viale di Porta Tiburtina, 36 – 00185 Roma (Italy) – Tel. +39-06-42014861.

Visualizzazioni : 285 | Continua a leggere... (1570 parole)

I giovani figli di Marcinelle
- Inserito il 27 luglio 2014 alle 19:13:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Rassegna


Dopo la strage del '56 gli italiani non solo sono rimasti in Belgio, ma sono stati artefici di una scalata sociale, come dimostra il caso dell'ex premier Di Rupo. Oggi la crisi batte forte e i figli tornano nelle terre dei padri
di Angelo Mastrandrea

Caciocavallo stagionato e bruschetta all’olio di oliva, arrosticini a ventisei gradi all’ombra, patatine fritte, insalata con cetrioli e pomodori. Per finire, dolcetto al carbone vegetale con cuore di cioccolato al tartufo. Caffè e limoncello. Solo venendoci di persona si capisce il perché, qualche anno fa, il giro d’Italia ha fatto tappa da queste parti. Marcinelle è ancora oggi una little Italy d’oltralpe, tranquilla come una cittadina del New Jersey ma solo più operaia. Ci vivono i figli e i nipoti dei “musi neri” del Bois du Cazier, e qualche anziano ancora in vita.

Visualizzazioni : 207 | Continua a leggere... (1500 parole)

Filef Toscana: XXXI° Mostra dell'Emigrazione a Bagni di Lucca
- Inserito il 18 luglio 2014 alle 11:22:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Dal 19 al 27 luglio a Bagni di Lucca

Dal 19 al 27 luglio torna a Montefegatesi di Bagni di Lucca la Mostra Storica dell'Emigrazione, organizzata dalla FILEF (Federazione italiana dei lavoratori emigranti e famiglie) Lucchese, giunta quest’anno alla 31ima edizione. In mostra libri, riviste, passaporti e cimeli familiari che testimoniano l’emigrazione, inoltre in occasione del 70imo della Liberazione, saranno esposti anche documenti sulla Resistenza nella zona della Lucchesia.
Nel programma della manifestazione anche l’omaggio ai caduti degli Eccidi di Bagni di Lucca del luglio del 1944, una mostra di statue di gesso realizzate dai figurinai della zona nei vari paesi di emigrazione e una declamazione di alcuni canti della Divina Commedia di Dante davanti al monumento di Montefegatesi al Sommo Poeta.

Visualizzazioni : 426 | Continua a leggere... (64 parole)

Giuliani (F.Santi): democrazia e libertà di opinione richiedono coraggio
- Inserito il 16 luglio 2014 alle 20:03:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Modifiche del Senato: l'esercizio della democrazia e della libertà di opinione richiede coraggio e assunzione di responsabilità.*
L’on Marco Fedi ieri, con una dichiarazione stampa, ha fatto un endorcement alla proposta di modifica costituzionale in discussione al Senato, una delle riforme “per le quali ci siamo impegnati, per la nostra affidabilità in Europa”. (Vedi: http://emigrazione-notizie.org/news.asp?id=11235.
Non pochi in essa hanno riscontrato vizi d’incostituzionalità.
I segnali lanciati non riguardano, tuttavia, il complesso merito della materia. Ci si preoccupa: “Le forze politiche in anni di discussioni e diatribe di modifiche hanno sempre e solo parlato, senza mai riuscire a farle, “arrestare il percorso per le riforme aprirebbe la strada ad una crisi di Governo i cui esiti sarebbero scontati”.

Visualizzazioni : 479 | Continua a leggere... (731 parole)

Fedi (PD), sul rinnovo di Com.It.Es. e C.G.I.E.
- Inserito il 15 luglio 2014 alle 15:34:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

In pieno Governo di centrodestra, quando i tagli agli italiani nel mondo erano la regola e la rappresentanza era considerata “un’inutile duplicazione”, arrivò la prima proroga, giustificata in nome della “riforma” della rappresentanza degli italiani all’estero. La riforma poi non si fece, anche perché la proposta di riforma modificava poco in alcuni campi, nulla in altri, ad esempio nel sistema di voto per i Comites, diffusamente considerato dispendioso. Così, in piena crisi economica e finanziaria, arrivò una seconda proroga, motivata proprio con la “carenza di fondi per le elezioni”. Il costo del voto per corrispondenza appariva, in base alle valutazioni del MAE, insostenibile.
Poi la terza proroga, quella dell’”anche”, che introduceva appunto “anche” il voto elettronico per sopperire alle poche risorse disponibili.

Visualizzazioni : 556 | Continua a leggere... (766 parole)

Comites: si vota entro il 2014. Espressioni di favore degli eletti all'estero del PD
- Inserito il 14 luglio 2014 alle 19:21:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

“Una proposta operativa che merita la massima considerazione” perché consentirebbe di svolgere le elezioni dei Comites entro il 2014, ritornando al “precedente sistema dell’invio ad personam dei plichi, ma solo agli elettori che esprimano l’opzione di voler votare per corrispondenza”. È quanto emerso nell’incontro che gli eletti nella circoscrizione Estero hanno avuto ieri con il sottosegretario agli Affari Esteri, Mario Giro.

Visualizzazioni : 559 | Continua a leggere... (467 parole)

Fedi (PD): INPS, maggiore attenzione alle Convenzioni internazionali
- Inserito il 09 luglio 2014 alle 15:34:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

È stato presentato ieri, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, il Rapporto annuale dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS). Nel documento non mancano gli spunti di interesse rispetto all’attività di un ente al quale è affidato il compito straordinariamente impegnativo di corrispondere ai diritti di milioni di persone nella fase più delicata della loro esistenza. Non mancano, però, nemmeno limiti e disattenzioni che attengono, in particolare, al quadro internazionale delle prestazioni previdenziali. Si può dire, anzi, che il deficit di attenzione alle convenzioni internazionali aumenti in modo direttamente proporzionale rispetto al numero di giovani e di lavoratori che si trasferiscono all'estero.

Visualizzazioni : 576 | Continua a leggere... (305 parole)

GIOVANNI DAL MOLIN TORNA A “CASA”
- Inserito il 09 luglio 2014 alle 10:46:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

La storia di Giovanni Dal Molin ha fatto il giro del mondo e la buona notizia è arrivata proprio dalla sua “terra” di partenza: Belluno. (Vedi: http://emigrazione-notizie.org/news.asp?id=11201)
Dal Molin, emigrante bellunese di 85 anni, da dieci anni si trovava in Uruguay a Montevideo. Le vicissitudini della vita lo avevano portato a una difficile situazione economica e di salute. Da tre anni riceveva un sussidio dal Consolato italiano di Montevideo ed era ospite in una struttura gestita dalla comunità religiosa degli scalabriniani.
La necessità di ristrutturare la sede scalabriniana, con la conseguente uscita degli ospiti, spinge Giovanni a prendere la decisione di ritornare in Italia per passare gli ultimi anni della sua vita nella sua terra natia.

Visualizzazioni : 563 | Continua a leggere... (230 parole)

Riforma Terzo Settore: dare risposta alla volontà di rinnovamento dell'associazionismo all'estero
- Inserito il 07 luglio 2014 alle 18:13:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

di Rino Giuliani - Il governo nei prossimi giorni si accinge a presentare una riforma del terzo settore che è da tempo attesa per poter superare inadeguatezze e vuoti di una legislazione datata quanto scollata dai processi che hanno trasformato ruolo e funzioni dell’arcipelago del no profit.

Le inadeguatezze dell’attuale sistema normativo degli enti non profit, ricorda il Consiglio nazionale del Notariato, si possono principalmente ascrivere a due cause:
- le disposizioni dedicate alle persone giuridiche dal libro primo del codice civile risentono di una mentalità pregiudizialmente ostile nei confronti di questi enti e si rivelano certamente inidonee a regolare le complessità e le varietà che contraddistinguono il settore da qualche decennio;

Visualizzazioni : 644 | Continua a leggere... (1041 parole)

Uscito l'ultimo numero di Nuovo Paese, mensile della Filef Australia
- Inserito il 07 luglio 2014 alle 17:03:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Filefaustralia


l'Editoriale di Frank Barbaro
Leadership che diventa leadocracy
La democrazia occidentale invece di raggiungerlo si sta allontanando dallo spirito delle parole del Presidente Abraham Lincoln che lodava l’importanza di creare un “governo del popolo, dal popolo, per il popolo” nel suo intervento di Gettysburg nel 19 novembre 1863.
Era un intervento avvenuto durante la guerra civile che confermava la nascita degli USA e puntava sull’affermazione dell’uguaglianza nel cammino di quell’emergente superpotenza.
Oggi i governi sembrano essere governi del mercato della finanza globale più che essere governi dei popoli.
Spesso le scelte politiche ed economiche vitali per la vita sono contrarie al parere della gente e vengono applicate da una leadership che regge su una autorità fragile e propagandista.

Visualizzazioni : 628 | Continua a leggere... (281 parole)

Nuova emigrazione: nel 2012 in Germania 40mila italiani
- Inserito il 07 luglio 2014 alle 16:59:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Regione


Ma molti arrivano impreparati, senza conoscere la lingua, e il lavoro comincia a scarseggiare
Dai racconti dei sacerdoti della Missione Cattolica Italiana – riferiti dal sito Corritalia.de - emerge l'impreparazione di tanti giovani italiani che tentano la fortuna in un Paese di cui non conoscono la lingua e dove il lavoro comincia a scarseggiare. Padre Valerio Farronato, responsabile della Missione Cattolica Italiana di Colonia, parlando del continuo arrivo di giovani, e non solo, in Germania – 40mila arrivi nel 2012 – avverte: “chi viene nel Nord dell’Europa in cerca di lavoro si premunisca contro il rischio del rigetto”. Ci sono storie di nuovi arrivati a lieto fine ma tante altre storie, “troppe”, che non conoscono un lieto fine, dove “i sogni si tramutano in drammi”, aggiunge don Egidio Betta, missionario a Francoforte.

Visualizzazioni : 630 | Continua a leggere... (179 parole)

Le espulsioni di cittadini comunitari dal Belgio: preparare una risposta collettiva
- Inserito il 03 luglio 2014 alle 20:30:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Altervista


Lo scorso 12 Giugno a Bruxelles, La Comune del Belgio asbl (http://www.comunedelbelgio.eu) e Bruxelles Laique asbl (http://www.bxllaique.be), con la collaborazione di varie associazioni e collettivi tra cui l’INCA-CGIL, l’Initiative de Solidarité avec la Grèce qui résiste di Bruxelles, la Marche des Migrants de La Louvière e della Regione del Centro, gli Indignados spagnoli del 15M, hanno organizzato una iniziativa pubblica in merito ai casi di espulsione dei cittadini comunitari dal Belgio. Le espulsioni di cittadini comunitari dal la CRER, Belgio hanno toccato, ad oggi, circa 6.000 persone passando repentinamente da 343 espulsi nel 2010, 940 nel 2.011, a 1.918 nel 2012, per cause non sempre chiare.

Visualizzazioni : 901 | Continua a leggere... (556 parole)

"Emigriamo di nuovo ?" Analisi della nuova emigrazione italiana
- Inserito il 29 giugno 2014 alle 11:44:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Regione


Uno spazio di approfondimento nell’ambito della riunione della Consulta degli emiliano-romanoli nel mondo sulle nuove forme di mobilità in uscita dal nostro Paese. Un punto di partenza per comprendere meglio il fenomeno, ragionare sui possibili effetti di impoverimento che esso provoca all’Italia e tentare il recupero di un dialogo utile, se possibile, al rientro, ma soprattutto ad un ripensamento del nostro modello economico, culturale e politico

BOLOGNA – Un seminario di approfondimento sulle nuove forme di mobilità in uscita dal nostro Paese, partenze in aumento in questi ultimi anni e che coinvolgono sempre più spesso giovani altamente qualificati, si è svolto stamani nell’ambito della riunione della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo, i cui lavori proseguono sino a domani a Bologna.
L’iniziativa, intitolata “Emigriamo di nuovo? Analisi della nuova emigrazione italiana”, nasce dal convincimento che la prepotente ripresa dei flussi migratori dall’Italia non sia unicamente un portato dei mutamenti – sicuramente epocali – innescati dalla globalizzazione, ma il risultato di una serie di fattori determinati anche da ciò che il nostro Paese è diventato.

Visualizzazioni : 907 | Continua a leggere... (2054 parole)

Gli italiani e la Resistenza in Provenza, iniziativa Filef a Marsiglia
- Inserito il 24 giugno 2014 alle 10:54:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Un'iniziativa del Comites di Marsiglia in collaborazione con Anpi, Filef , Inca, Ital, Uim e Istituto di Cultura, che ha ospitato l’evento.
L'intervento di Rodolfo Amadeo, della Filef Liguria

MARSIGLIA - Nella giornata del 14 giugno si è svolta, nella sala teatro Amerigo Vespucci all’Istituto Culturale Italiano di Marsiglia, una giornata all’insegna dell’approfondimento storico avente come filo conduttore il contributo italiano alla Resistenza francese in Provenza e nella Corsica settentrionale.

Tale evento, organizzato dal Com.It.Es.di Marsiglia, in collaborazione con l’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani Italiani), la Filef (Federazione Italiana Lavoratori emigrati e Famiglie), il Patronato Inca, il Patronato Ital-Uil, l’Uim (Unione Italiani nel Mondo) e l’Istituto Culturale Italiano, con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia, è stato contrassegnato dal succedersi di due differenti momenti.

Visualizzazioni : 1070 | Continua a leggere... (410 parole)

Italiani a Berlino: un'indagine realizzata da Edith Pichler per il Comites di Berlino
- Inserito il 22 giugno 2014 alle 19:47:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

La popolazione italiana a Berlino: alcuni dati e fatti Introduzione
di Edith Pichler

Il gruppo di emigranti italiani arrivati a Berlino si differenzia alquanto dai gruppi emigrati verso la Germania Occidentale, formati in prevalenza da operai e lavoratori edili. Uno dei motivi va ricercato nel fatto che l’industria berlinese aveva reclutato prevalentemente lavoratori provenienti dalla Turchia e dalla Grecia. Il carattere politico, economico e sociale della città ha favorito quindi l’immigrazione di differenti tipi di Italiani che hanno contribuito, con i loro diversi stili di vita e habitus, allo sviluppo della comunità con nuove attività economiche, sociali e culturali.

Visualizzazioni : 1288 | Continua a leggere... (100 parole)

Stati Generali Associazionismo: intervista al vice presidente dell'Ist. F. Santi, Rino Giuliani
- Inserito il 18 giugno 2014 alle 13:00:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Istitutosanti


Con la riunione della settimana scorsa a Roma presso la Domus Mariae le associazioni che hanno promosso l’organizzazione degli Stati Generali degli italiani nel mondo mostrano di voler accelerare i tempi . Da cosa nasce questa idea e quali sono gli obiettivi?
La decisione di indire gli stati generali dell’associazionismo degli italiani nel mondo nasce alla fine di un processo che si è sviluppato in modo autonomo ed all’interno del mondo associativo.
Il processo è stato lungo e si è intersecato con altre esigenze di rinnovamento restate irrisolte riguardanti diverse componenti dell’articolata realtà degli italiani nel mondo.
E’ stata una crisi di identità che ha toccato tutti nel momento in cui è venuta meno, anche fra di noi, la condivisione dei principi fondanti largamente condivisi nella ultima Conferenza mondiale degli italiani all’estero. Sbagliando si è fatto prevalere il principio “ognuno per sè e Dio per tutti”.

Visualizzazioni : 1224 | Continua a leggere... (1357 parole)

Marco Fedi (Pd): Decreto-legge n.66: qualche segnale positivo, per il resto tagli e tasse
- Inserito il 18 giugno 2014 alle 12:14:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Il decreto introduce alcune misure che interessano gli italiani all’estero. Dal prossimo rinnovo il numero dei componenti del CGIE si riduce a 63, di cui 43 eletti all’estero
L’approvazione senza emendamenti del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, introduce alcune misure per le comunità italiane nel mondo inserite dal Senato. Si tratta del provvedimento che ha introdotto il bonus fiscale di 80 euro mensili e sul quale il Governo ha posto la questione di fiducia anche alla Camera e quindi non sono possibili miglioramenti del testo.
Con l’approvazione del decreto – ha dichiarato Marco Fedi, deputato del Pd eletto all’estero - si apre una necessaria discussione con il Governo sulla organizzazione della rete diplomatico-consolare nel mondo, sulle risposte alla aumentata richiesta di servizi consolari e sulle assunzioni di personale impiegato localmente. Ed ha solo inizio il percorso per una maggiore trasparenza nelle spese di rappresentanza dei consolati.

Visualizzazioni : 1235 | Continua a leggere... (423 parole)

Le Colonie Libere, le riforme italiane e i servizi alla nostra collettività all'estero
- Inserito il 18 giugno 2014 alle 10:47:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Fcli


La Conferenza dei Presidenti e Delegati delle Colonie Libere Italiane in Svizzera (La Conferenza), riunitasi a Muttenz domenica 15 giugno 2014, prende atto con piacere del lavoro svolto a Roma dal Presidente, senatore Claudio Micheloni e dagli altri parlamentari della Circoscrizione Estero, impegnati nella soluzione di alcuni annosi problemi dell’emigrazione.
Ritiene un risultato degno di nota la decisione di far pagare l’IMU secondo l’aliquota della prima casa e di ridurre di 2/3 le tasse comunali Tari e Tasi per tutti i connazionali iscritti all’AIRE proprietari di una casa in Italia, non affittata né data in comodato d’uso, purché già pensionati nei Paesi di residenza.
Si tratta di un successo parziale, ma rilevante se si tiene conto che lo si è ottenuto nonostante la negativa situazione dei conti dello Stato.

Visualizzazioni : 1225 | Continua a leggere... (301 parole)

CITTADINANZA E XENOFOBIA IN EUROPA IUS SOLI, A CHE PUNTO SIAMO?
- Inserito il 18 giugno 2014 alle 10:36:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Ediesseonline


in occasione della presentazione del libro di Pietro Gargiulo, con la collaborazione di Laura Montanari
[i]LE FORME DELLA CITTADINANZA - Tra cittadinanza europea e cittadinanza nazionale [i]
Roma, giovedì 26 giugno, ore 10 - Cgil nazionale, Corso d'Italia 25, Sala Santi

Coordina Raffaele Minelli, Direttore Ricerca Associazione Bruno Trentin. L'autore ne parla con Roberta Agostini, Vice Presidente 1° Commissione Affari Costituzionali della Camera, Guglielmo Bozzolini, Direttore Ecap-Svizzera, Khalid Chaouki, parlamentare PD Emanuele Galossi, ricercatore Associazione Bruno Trentin, Padre Giovanni La Manna, Presidente Centro Astalli, Antonio Russo, responsabile dell'area Immigrazione ACLI, Pietro Soldini, responsabile Immigrazione Cgil nazionale.

Visualizzazioni : 1229 | Continua a leggere... (321 parole)

Vecchie notizie
«Indietro
30 luglio 2014
Archivio Notizie  

 
italiani all'estero
---------------------------
FILEF
I Film documentari
- CGIE: Odg sulla Nuova Emigrazione (2013)
- Il documento della CNE (2013)
- Le proposte della CGIL per gli italiani all’estero e la nuova emigrazione
- I candidati FILEF nella Circoscrizione Estero (2013)


Net


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
MUSIBRASIL (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
PATTO PER IL CLIMA (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LATINOAMERICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
MISNA (IT)
PEACELINK (IT)

Promo
premio conti 2011
corsi di italiano
libri
film
ricerche
racconti
memorie
video
blog


GOOGLE Adv


Social Tours
FilefTour


Eventi
<
Luglio
>
L M M G V S D
-- 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 -- -- --

Questa settimana

e-book
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Il più grande crimine - di Paolo Barnard
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni



 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie



 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 1,578125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile