Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

Visitatori
Visitatori Correnti : 26
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 705
Ultimo iscritto : Memmo
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Fiei


Radio e TV


News - Da RSS
cambiailmondo

Thu, 18 Dec 2014 22:58:50 +0000

- USA riconosce che Cuba è sovrana e fa parte della Patria Grande - di Tito Pulsinelli (Caracas) Dopo 54 anni, gli Stati Uniti riconoscono che Cuba è una nazione sovrana. Le sanzioni, e un ermetico blocco economico, sono stati inutili e deprecabili mezzi di coazione, inadatto a deviare o sminuire la volontà di indipendenza del popolo cubano. Più di mezzo secolo per capire che con le cattive non … Continua a leggere
- CUBA: alba o tramonto! - di Carlo Lambiase Il 17 di dicembre a Cuba si festeggia San Lazaro che, nella santeria cubana, porta il nome di Babalù Ayè, unisce la figura del santo cattolico con quella della divinità africana ed è il protettore degli ammalati e dei sofferenti. In prima pagina c’è ancora una volta questa isola insidiosa, amata da … Continua a leggere
- Cgil e Uil hanno superato la prova, il Governo no. Siamo vicini a scelte decisive. - di Alfiero Grandi Cgil e Uil hanno superato la prova dello sciopero generale, dopo la riuscitissima manifestazione nazionale della Cgil di fine ottobre. I soliti noti potranno raccontarla come vogliono ma tantissimi lavoratori si sentono rappresentati dai sindacati malgrado l’opera di denigrazione sistematica del loro ruolo,  fino a cercare di addossargli la responsabilità del precariato … Continua a leggere
- Quanto ci costa e perché dobbiamo uscire dalla Nato: Appello - L’Italia, facendo parte della Nato, deve destinare alla spesa militare in media 52 milioni di euro al giorno secondo i dati ufficiali della stessa Nato, cifra in realtà superiore che il Sipri quantifica in 72 milioni di euro al giorno. (Oltre 26 miliardi all’anno n.d.r.) Secondo gli impegni assunti dal governo nel quadro dell’Alleanza, la … Continua a leggere
- Sbloccare il capitale congelato / Unlocking the frozen capital - di Frank Barbaro (Adelaide) Il muro di Berlino, caduto 25 anni fa, ha segnato la fine del comunismo – il maggiore antagonista al sistema economico, ora globale, basato sull’incremento del profitto privato. Il crollo del comunismo ha offerto campo libero al capitale e oggi le conseguenze sono evidenti e innegabili. Il capitale pubblico si è … Continua a leggere
- I PRIMI SARANNO GLI ULTIMI? DOSSIER SULLA QUESTIONE PALESTINESE IN ITALIA - di Agostino Spataro 1… L’Italia riconosca subito lo Stato palestinese Ma che strano! Quando, finalmente, l’Unione Europea inizia a muoversi per giungere al riconoscimento dello Stato palestinese (già i governi e i parlamenti di Svezia, Inghilterra,Irlanda, Spagna, Francia hanno deliberato in questo senso) il governo italiano si defila, si attarda, nicchia. E dire che il … Continua a leggere
- C’è vita oltre la Troika ed è una bella vita: per un’Unione sud europea - di Fabrizio Verde L’Indro.- C’è vita oltre la Trojka ed è una bella vita. Parafrasando una celebre espressione dell’ex presidente argentinoNestor Kirchner, questo sembra voler lasciare intendere il deputato del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista, che in una recente intervista rilasciata all’agenzia di stampa spagnola Efe, ha lanciato una proposta rivolta al sud Europa: … Continua a leggere
- Lo sciopero generale in diretta: adesioni oltre il 70% -             LINK diretta streaming: QUI   L’adesione allo sciopero generale supera il 70% 12/12/2014 Sciopero: Cgil e Uil, fermi quasi il 50% di treni, oltre il 50% aerei, bus e metro al 70% “Secondo i primi dati parziali sono molto alte le adesioni nei trasporti su tutto il territorio nazionale allo … Continua a leggere
- Il mondo rischia una guerra nucleare per le azioni degli Usa contro la Russia e i media rovesciano la verità - di John Pilger La guerra secondo i media  e il trionfo della propaganda – Perché così tanto giornalismo si è arreso alla propaganda? Perché la censura e l’alterazione delle notizie sono una pratica normale?  Perché la BBC  un portavoce del potere rapace? Perché il New York Times e il Washington Post ingannano i loro lettori? Perché … Continua a leggere
- “VIDI UNA BESTIA SALIRE DAL MARE…” I TRATTATI T-TIP E TISA - di Alex Zanotelli E’ con queste parole che il profeta dell’Apocalisse descrive l’Impero Romano alla fine del primo secolo. Le stesse parole le userei per le nuove bestie che appaiono all’orizzonte: il Partenariato Transatlantico per il Commercio e gli Investimenti, nell’acronimo inglese T-TIP e l’Accordo per il Commercio dei servizi, nell’acronimo inglese TISA. Due trattati … Continua a leggere
- Il mondo di mezzo è lercio. Ma il mondo “di sopra”? – (con il testo completo dell’ordinanza “Mafia Capitale”) - di Sergio Cararo A SEGUIRE IL TESTO DELL’ORDINANZA: le mille pagine dell’indagine. I magistrati che hanno avviato la clamorosa inchiesta sull’intreccio tra malavita, politica e affari nella Capitale, hanno chiamato questa operazione “Mondo di mezzo”. La denominazione è stata mutuata dall’intercettazione di un boss della fascio-malavita che così definiva la propria “posizione di rendita”. Ci sono … Continua a leggere
- Il debito pubblico USA supera i 18.000 miliardi di dollari, ma nessuno ne parla - di Attilio Folliero (Caracas) Il 28 novembre scorso il debito pubblico degli Stati Uniti ha sfondato per la prima volta la barriera dei 18.000 miliardi di dollari, arrivando per l’esattezza a 18.005,55 miliardi. Nessun commento da parte dei principali media statunitensi e mondiali. Qualcuno ha semplicemente riportato la cifra come se si trattasse di bruscolini … Continua a leggere
- L’Arabia Saudita strangola il petrodollaro - di Tito Pulsinelli (Caracas) …e il fugace Eldorado del gas di “scisto” -In frantumi il feticcio del “libero mercato” – Il petrolio è un’arma a doppio taglio della guerra geopolitica, e la sua attuale quotazione -la più bassa dell’ultimo quinquennio- è derminata solo in  apparenza dlla domanda e dall’offerta. E’ ufficialmente morto il feticcio del libero mercato, … Continua a leggere
- Esportazione illegale di capitali: La legge approvata è un condono, c’è poco da fare - di Alfiero Grandi E’ legge, dopo il voto del Senato, un provvedimento di cui Governo e maggioranza non hanno motivo di vantarsi. E’ una revisione politica e di principio radicale sull’evasione fiscale. Tanto più incomprensibile in questa fase, dopo gravi episodi di corruzione, che si reggono sull’occultamento dei capitali. Il Giornale fa bene a sottolineare che grazie … Continua a leggere
- LA LEGGE DELL’ULTIMO PIFFERAIO. Tendenze della politica e dell’elettorato - di Francesco Berrettini * Da alcuni fatti politici recenti (ad esempio, la conquista da parte del centrodestra del Comune di Perugia causata latitanza degli elettori del centrosinistra al voto nel secondo turno di ballottaggio; i frequenti cambi dal centrodestra al centrosinistra e viceversa in molte amministrazioni locali; la crescita della Lega – sempre quella di … Continua a leggere
- UNA MONETA STATALE PER USCIRE DALLA CRISI - L’emissione da parte dello Stato di “Certificati di credito fiscale” consentirebbe di creare una moneta nazionale complementare all’euro e di conseguenza nuova capacità di spesa senza generare debito. Un manifesto – appello di Gallino Bossone, Cattaneo, Grazzini e Sylos Labini Per uscire dalla crisi e dalla trappola del debito, proponiamo di rilanciare la domanda grazie … Continua a leggere
- L’Europa è ben altro che “UE” e “occidente” - di Tito Pulsinelli (Caracas) L’Europa ha fotocopiato il modello produttivo e sociale di coloro che distrussero dai cieli sessantasei delle sue maggiori città. L’Europa è spenta, non è più centro di elaborazione e irradiazione di criteri normativi adottati nel resto del mondo. Da essa non si irradiano più culture e linee di forza capaci di … Continua a leggere
- Sempre più forti i legami tra Israele e Al Nosra - Tutto va per il meglio tra il nemico sionista e il Fronte Al-Nusra, il ramo di Al Qaeda in Siria. Entrambe le parti sono una di fronte all’altra su entrambi i lati del Golan occupato. Risultato: la quiete. Questa affinità israele al-Nosra non ha certamente nulla di nuovo. Tutto è iniziato quando gli israeliani hanno … Continua a leggere
- Sottovalutare l’esplosione dell’astensione è un suicidio politico - di Alfiero Grandi Sottovalutare l’astensione esplosa a livelli impensabili con le regionali, particolarmente in Emilia ma anche in Calabria, è un suicidio politico. Affermare che quello che conta è arrivare primi o sottolineare che sarebbe proprio dei paesi avanzati avere un crollo dei partecipanti al voto sono forme di (auto) consolazione che possono avere qualche effetto … Continua a leggere
- Libero mercato? dopo lo scandalo LIBOR le banche continuano come prima - di Mario Lettieri (già Sottosegretario all’economia nel governo Prodi) e Paolo Raimondi (Economista) Anche dopo lo scandalo LIBOR le banche continuano imperterrite con la manipolazione dei mercati. Cinque grandi banche internazionali dovranno pagare all’agenzia di controllo americana Commodity Futures Trading Commission (CFTC), all’inglese Financial Conduct Authority (FCA) e all’agenzia di controllo svizzera Finma ben 4,3 miliardi di … Continua a leggere
- “Democrazia è partecipazione”: sull’esplosione dell’astensionismo in Emilia-Romagna e Calabria - di Valentino Larcinese (da La Voce.info) Nelle due regioni dove si è votato domenica, l’affluenza alle urne è stata molto bassa, in particolare in Emilia Romagna. Certo, chi ha vinto è legittimato a governare. Ma l’astensionismo deve preoccupare. Anche perché esiste una correlazione fra partecipazione elettorale e spesa sociale. IL CALO DEI VOTANTI IN EMILIA … Continua a leggere
- Italia: cadono i leader, come birilli. Cosa accadrà nei prossimi mesi ? - di Francesco Rombaldi Dopo Berlusconi, Monti, Letta, è la volta di Renzi. Cadono come birilli i presidenti del consiglio e neanche i segretari (o fondatori) di partiti di opposizione se la passano bene: anche Grillo è in caduta libera. Cosa è accaduto ? E’ accaduto che alle elezioni amministrative nella fondamentale Emilia Romagna (e anche in Calabria … Continua a leggere
- La creatura americana: 26 punti che svelano l’alleanza tra Usa e Isis - La guerra al terrore è in realtà un supporto all’Islam radicale. La creatura americana compie 40 anni: 26 punti che svelano l’alleanza tra Usa e Isis. Un professore emerito dell’Università di Ottawa, in Canada, ha spiegato in 26 concetti perché lo Stato islamico è un importante alleato degli Stati Uniti e come la “guerra al terrore” … Continua a leggere
- ILO: il gruppo degli imprenditori persiste nel suo attacco al diritto di sciopero - di Silvana Cappuccio Il Consiglio di Amministrazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) si è riunito a Ginevra dall’1 al 13 novembre 2014, per esaminare, discutere e decidere su temi istituzionali, politici, giuridici, finanziari ed organizzativi in agenda. Il principale argomento di dibattito ha riguardato la ricerca di una soluzione alla crisi che investe l’ILO da quando il Gruppo Imprenditori … Continua a leggere
- G20: tanti “impegni”, poche ambizioni, ancor meno risultati - di Leopoldo Tartaglia L’esito del vertice G20 di Brisbane (15 e 16 novembre) è stato caratterizzato – oltre che dallo scontro tra governi occidentali e il leader russo, Putin – dal sostegno, da parte della presidenza australiana, all’impegno di innalzare la crescita dei paesi del gruppo del 2,1% oltre lo scenario attuale, cosa che, secondo il premier … Continua a leggere
- La lezione di Federico Caffè per la Bce - di Mario Lettieri, già Sottosegretario all’economia (governo Prodi) e Paolo Raimondi, Economista Recentemente, anche nel mezzo di una crescente contestazione giovanile e studentesca, Mario Draghi è venuto a Roma per celebrare il centenario della nascita dello scomparso economista Federico Caffè. Draghi era stato suo allievo all’Università La Sapienza di Roma. Parlando della “eredità di pensiero” di … Continua a leggere
- Appello democratico per la Tunisia - di Silvia Finzi (direttore del Corriere di Tunisi) Il risultato delle legislative del 26 ottobre vede premiato il partito Nida’a Tunis (“Appello per la Tunisia”) con 85 seggi, seguito dal partito En-Nahdha (“Rinascita”) con 69 seggi, il nuovo partito di un miliardario tunisino ancora sconosciuto pochi mesi fa l’UPL (“Unione Patriottica Libera”) con 16 seggi, il … Continua a leggere
- Chi ci ricorda Renzi - di Alfiero Grandi Renzi ricorda qualcuno, quello con cui si vede spesso e con cui ha stretto il patto detto del Nazareno. Dall’Australia non ha trovato di meglio che mettere sotto accusa le Regioni per i dissesti idrogeologici devastanti di questi giorni, dimenticando – o fingendo di farlo – le primarie responsabilità dei governi in … Continua a leggere
- Messico: la vicenda dei 43 ragazzi desaparecidos - 24 horas en Ayotzinapa: un reportage di Luis Hernández Navarro – Traduzione in italiano del reportage del giornalista Luis Hernández Navarro che racconta la storia dei 43 studenti normalistas scomparsi in Guerrero (Messico). teleSUR di Luis Hernandez Navarro Per comprendere meglio la tragica vicenda dei 43 studenti della scuola Normale Rurale di Ayotzinapa desaparecidos lo scorso 26 settembre … Continua a leggere
- Vladimiro Giacchè: “Quando cadde il muro di Berlino” – Video -    Archiviato in:Confessioni Audit Eterodossie Satire, CRISIS, Diritti sociali diritti umani, Europa, Italia, Lavoro economia società, Politica Tagged: Angela Merkel, crisi globale, crisi Italia, Geopolitica, Germania, politica internazionale

 
ITALIANI ALL'ESTERO
News emigrazione italiana

Torna indietro


Due rumeni e l’ex deputato Massimo Romagnoli arrestati in Montenegro per contrabbando di armi
- Inserito il 18 dicembre 2014 alle 14:30:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

L'arresto operato dalle autorità del Montenegro, sarebbe avvenuto su mandato degli USA

Podgorica - Due cittadini rumeni ed un ex deputato italiano appartenenti al gruppo addetto alla fornitura di armi per l'organizzazione terroristica “Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia" (FARC), sono stati arrestati in Montenegro all'inizio della settimana - hanno dichiarato fonti giudiziarie per l'agenzia stampa rumena “Mediafax”. 'I membri della Direzione rumena per le indagini sulla criminalità organizzata e il terrorismo (DIICOT) hanno partecipato all'arresto in collaborazione con la Direzione Generale per la lotta alla criminalità organizzata, la Direzione per le operazioni speciali della Polizia rumena e il Servizio di informazioni, come parte di una grande operazione realizzata insieme alle autorità giudiziarie degli Stati Uniti e del Montenegro, che ha portato all’arresto, sul territorio montenegrino, di cittadini rumeni e stranieri che hanno pianificato la consegna delle armi ad un’organizzazione terroristica”, si apprende dal comunicato della DIICOT.

Visualizzazioni : 83 | Continua a leggere... (343 parole)

Seminario: Verso il Forum delle Associazioni degli Italiani nel Mondo
- Inserito il 17 dicembre 2014 alle 21:45:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Comunicato Stampa - Si è svolto ieri 16 dicembre a Roma presso la “Sala delle Regioni” di via dei Frentani, il Seminario del Comitato Organizzatore degli “Stati Generali dell’associazionismo degli italiani nel mondo”.
Il dibattito si è sviluppato a partire dal documento predisposto dal Comitato promotore , “Verso il Forum delle associazioni degli italiani nel mondo” (che ha approfondito le tematiche del “Manifesto”, a suo tempo reso noto), recependone i contenuti e avvalendosi anche dei contributi fatti pervenire da associazioni aderenti al Comitato Organizzatore (che saranno pubblicati nei prossimi giorni sul sito https://statigeneraliassociazionismo.wordpress.com)

Visualizzazioni : 58 | Continua a leggere... (560 parole)

Documento: "Verso il Forum delle Associazioni degli Italiani nel Mondo"
- Inserito il 17 dicembre 2014 alle 17:50:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Https:


Stati Generali associazionismo degli italiani nel mondo: documento di discussione presentato al Seminario nazionale del 16 Dicembre 2014 a Roma

Premessa
Il documento sull’associazionismo approvato all’unanimità dall’assemblea plenaria del Cgie nel dicembre 2008, con il contributo significativo della CNE (vedi vedi QUI), si concludeva “auspicando un rinnovato rapporto con le istituzioni italiane che accompagnasse il rinnovamento dell’associazionismo a partire dalle sue fondamentali funzioni di salvaguardia e sviluppo dei diritti di cittadinanza e di partecipazione, di tutela dei diritti sociali, dal riconoscimento della sua autonomia e del suo pluralismo”.

Visualizzazioni : 80 | Continua a leggere... (2087 parole)

Bando per borse di studio aperto a cittadini italiani ‘di seconda e terza generazione’​.
- Inserito il 17 dicembre 2014 alle 17:25:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Cini


L​a Fondazione Giorgio Cini, in memoria di Olivo e Vilma Andreazza, ha istituito una borsa di studio residenziale di sei mesi del valore di 12.500 euro per consentire agli italiani “di seconda e terza generazione”, ossia figli o nipoti di italiani emigrati all’estero per motivi di lavoro, di tornare nel Paese d’origine per trascorrere un periodo di ricerca presso il Centro internazionale di Studi della Civiltà italiana “Vittore Branca”.

Visualizzazioni : 108 | Continua a leggere... (58 parole)

Sciopero generale del 15 Dicembre 2014 in Belgio
- Inserito il 14 dicembre 2014 alle 12:08:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : RIFONDAZIONE BELGIO


Il 15 Dicembre i lavoratori e le lavoratrici del Belgio hanno procalmato lo sciopero generale. Questo sciopero arriva dopo 3 scioperi generali territoriali svolti nelle ultime settimane.
Questa e’ la risposta dei lavoratori all’attacco ai loro diritti, ai loro salari e alle loro pensioni da parte del Governo di destra del Belgio. Le misure di austerita’ che il governo belga vuole imporre ai lavoratori (sotto dettatura delle elite finanziarie dell’Unione Europea) purtroppo in Italia le conosciamo benissimo. Sono le stesse misure che da 30 anni i vari governi italiani sono riusciti ad imporre ai loro cittadini.

Visualizzazioni : 247 | Continua a leggere... (84 parole)

CONCORSO & SHORT FILM FESTIVAL – GUARDA I FILM SUL CANALE FILEF AUSTRALIA
- Inserito il 12 dicembre 2014 alle 20:18:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Https:


TUTTI I FILM – PROFILI & SOMMARI

Il progetto più impegnativo realizzato dalla FILEF di Sydney nel 2014 è stato il concorso di cortometraggi sul tema “Il Viaggio-The Journey”, condotto dalla FILEF in collaborazione con la Sydney Film School.
Il concorso era parte del Festival di cultura italo-australiana Double Belonging, che si è tenuto dal 30 ottobre al 15 novembre nel Centro Culturale dell’Italian Forum a Leichhardt, con un programma di spettacoli teatrali e musicali, mostre d’arte e conferenze.
Il nostro concorso, a cui hanno partecipato 20 cineasti Over 18 e quattro ‘speranze’ sotto i 18 anni, ha avuto la sua conclusione con un minifestival il 15 novembre, giorno conclusivo del Double Belonging.

Visualizzazioni : 605 | Continua a leggere... (5093 parole)

«Cambiamo vita». Oltre 700 maceratesi in fuga dall’Italia nell'ultimo anno
- Inserito il 12 dicembre 2014 alle 16:03:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Ilrestodelcarlino


Macerata, 12 dicembre 2014 - Si torna ad emigrare. Anche dalla “Terra delle armonie”, come è stata definita la nostra provincia. Secondo un recente rapporto dell’Istat («Migrazioni interne e internazionali della popolazione residente»), nel 2013 i cittadini che hanno cancellato la propria residenza in provincia di Macerata per trasferirsi altrove (in altre parti d’Italia o all’estero) sono stati in tutto 7.177. Di questi ben 968 sono andati all’estero, un trend in continua crescita negli ultimi anni. Se si escludono gli stranieri – circa 250 – hanno lasciato la provincia per valicare le Alpi circa 700 italiani (nel 2004 erano 300).

Visualizzazioni : 322 | Continua a leggere... (343 parole)

IL GOVERNO TEDESCO A CACCIA DI MEDICI E INGEGNERI (ITALIANI)
- Inserito il 12 dicembre 2014 alle 13:52:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Riconoscimento-in-germania


CORRIERE DELLA SERA/ IL GOVERNO TEDESCO A CACCIA DI MEDICI E INGEGNERI (ITALIANI): ONLINE UN PORTALE PER OTTENERE IL RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA – di Fabio Savelli

“Medici, ingegneri. Dentisti. Ma anche infermieri, badanti, insegnanti. Persino artigiani. “Venghino, siori venghino”. I tedeschi ci provano. Anzi ci aiutano. Consapevoli che attrarre forza lavoro immigrata sia un valore aggiunto, puntano soprattutto su quella altamente scolarizzata: i professionisti.
Con o senza iscrizione ad un ordine professionale, non importa. Da qualche mese hanno lanciato un portale interamente in lingua italiana per evitare problemi di traduzione e incomprensioni lessicali: http://www.riconoscimento-in-germania.it. L’idea è di aiutare chi vuole trasferirsi in Germania ad ottenere il riconoscimento della qualifica professionale anche nel loro Paese senza perdersi nei mille rivoli della burocrazia”. A scriverne è Fabio Savelli sulla versione online del Corriere della Sera.

Visualizzazioni : 279 | Continua a leggere... (287 parole)

L’ITALIA NON ATTRAE PIU’, E’ BOOM DI EMIGRAZIONI
- Inserito il 11 dicembre 2014 alle 16:52:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Roma - Nel 2013 ben 82mila italiani sono emigrati all'estero: è il numero più alto degli ultimi dieci anni, lo sottolinea l'Istat, spiegando come parallelamente gli arrivi dall'estero siano stati 307 mila, 43 mila in meno rispetto all'anno precedente (-12,3%). Con 58 mila ingressi la comunità più rappresentata tra gli immigrati è quella rumena, seguono: marocchina (20 mila), cinese (17 mila) e ucraina (13 mila). Rispetto al 2012, risultano in calo di 23 mila unità le iscrizioni di cittadini rumeni (-29%). In termini relativi, calano significativamente anche le iscrizioni di cittadini ecuadoriani (-37%), ivoriani (-34%), macedoni (-26%) e polacchi (-24%). Ma è soprattutto il dato delle emigrazioni degli italiani che lasciano l'Italia a risultare significativo, un dato che aumenta del 20,7% rispetto all'anno precedente.

Visualizzazioni : 303 | Continua a leggere... (458 parole)

GERMANIA: Niente Hartz IV per i disoccupati in arrivo
- Inserito il 08 dicembre 2014 alle 18:32:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Corritalia


Soddisfazione del Governo federale per la decisione della Corte europea. No ai sussidi sociali tedeschi per una disoccupata dell’Unione. Lo decide la Corte di giustizia europea.
La Germania non deve pagare ad una disoccupata rumena. Soddisfazione del governo federale, critiche delle associazioni umanitarie. La Corte di giustizia europea, in una recente sentenza, ha confermato ciò che già è previsto nel Sozialgesetzbuch tedesco. “Cittadini dell’Unione che non lavorano e che si spostano soltanto per godere dei vantaggi del sistema sociale di un altro Stato possono essere esclusi da determinate prestazioni sociali”: questo il testo del giudizio della Corte. Ciò vale anche quando gli interessati hanno, sì, l’intenzione di lavorare, ma nessuna realistica possibilità di ottenere una occupazione.

Visualizzazioni : 432 | Continua a leggere... (648 parole)

L’importanza di un lavoro politico organizzato nell’emigrazione italiana all’estero
- Inserito il 07 dicembre 2014 alle 20:24:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Condivisibili l'analisi e gli obiettivi degli Stati generali dell'Associazionismo
Ufficialmente sono poco più di 4.300.000 gli italiani residenti all’estero. Stime ufficiose parlano di 8-10 milioni considerando che non tutti gli italiani che vivono all’estero si registrano presso i consolati. E se consideriamo le nuove generazioni nate all’estero la cifra aumenta ulteriormente.
Questi milioni di cittadini italiani, emigrati in diverse fasi della nostra storia più o meno recente, continuano ad avere un rapporto con il loro paese d’origine. Per questioni a volte solo burocratiche, per ragioni culturali o perché cercano di aiutarlo a migliorare, interessandosi a quello che succede nella sua vita politica e sociale.

Visualizzazioni : 580 | Continua a leggere... (443 parole)

ANTI-CORRUPTION DAY 2014 a Bruxelles il 9 dicembre
- Inserito il 07 dicembre 2014 alle 20:01:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Flarenetwork


An assembly with MEPs, a round table on whistleblowing and other initiatives in Brussels, Belgium
Libera, Libera Brussels and the campaign Restarting the Future are happy to invite everybody to Brussels on December 9, 2014, for the Anti-corruption day.
The programme for the day is focused on the presentation of a report on whistleblowing recently issued by Restarting the Future. The event also features a meeting with MEPs, aimed at discussing measures to tackle organised crime at the EU level, including the possible creation of an Intergroup On Integrity, Transparency, Anticorruption and Organised Crime, a proposal launched by RTF along with Transparency International, Open Society and Alter-Eu.

Visualizzazioni : 486 | Continua a leggere... (244 parole)

Napolitano al ricercatore Lacava: apprezzo il suo impegno, più risorse per università e ricerca
- Inserito il 06 dicembre 2014 alle 20:29:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Quirinale


La lettera di risposta di Napolitano al ricercatore che gli aveva inviato una lettera aperta alcuni giorni fa

"Gentile Dottor Lacava,
ho ricevuto la sua lettera - peraltro già resa nota da la Repubblica - e volentieri le rispondo per esprimerle innanzitutto il mio apprezzamento per l'impegno con cui sin dagli anni dell'università ha scelto e seguito con tenacia e sacrifici un difficile percorso per realizzare i suoi obbiettivi di studio e professionali. Purtroppo come tanti altri ricercatori meritevoli e di talento anche lei non ha trovato in Italia le condizioni necessarie per continuare le sue ricerche e si è trasferito all'estero dove ha trovato adeguate e soddisfacenti opportunità di lavoro.

Visualizzazioni : 512 | Continua a leggere... (168 parole)

LA NUOVA EMIGRAZIONE ITALIANA
- Inserito il 05 dicembre 2014 alle 17:50:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Filef


Anche le valigie dei nuovi migranti italiani, pur non essendo di cartone, sono piene come quelle del passato di bisogni, amarezze e sogni. In una parte di loro è certamente diffuso un elemento di novità: il sentirsi cittadini europei e del mondo, di un pianeta sempre più piccolo che oggi svela opportunità un tempo sconosciute. In questa sede si tralascia l’approfondimento delle cause dell’emigrazione contemporanea, che tuttavia sono evidenti anche a una lettura superficiale: il mal sviluppo; lo smantellamento di settori produttivi strategici; l’esosità fiscale dello Stato e il suo eccesso di burocratismo, che assieme alla piovra della corruzione allontano investimenti stranieri; la scarsità dei mezzi destinati alla scuola, alla ricerca scientifica e tecnologica, ai beni culturali e alla difesa dell’ambiente e del territorio; l’enormità del debito pubblico che lascia risorse irrisorie per la necessaria riconversione e riqualificazione economica e produttiva.

Visualizzazioni : 525 | Continua a leggere... (1271 parole)

TAGLIO AI PATRONATI: ANCHE IN BRASILE CRESCE LA PREOCCUPAZIONE E LA PROTESTA
- Inserito il 05 dicembre 2014 alle 15:46:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Si è conclusa la missione in Brasile della delegazione del patronato ITAL UIL composta dai dirigenti della sede nazionale Mario Castellengo, Anna Ginanneschi e Andrea Bianchi, nonché dal Coordinatore dell’America Latina Josè Tucci. Nel corso del soggiorno di tre giorni in terra brasiliana la delegazione ha tenuto un corso di aggiornamento con il personale dell’ITAL UIL Brasile ed ha incontrato i dirigenti del sindacato locale con il quale il patronato mantiene un consolidato rapporto di stretta collaborazione e di comune impegno nel tutelare ed assistere la comunità italiana.

Visualizzazioni : 505 | Continua a leggere... (191 parole)

Argentina: tra autonomia e “collateralismo”, va avanti la frammentazione sindacale
- Inserito il 05 dicembre 2014 alle 12:21:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Cgil


Dopo quattro anni di conflitto interno, la Central de Trabajadores de Argentina (CTA), si è definitivamente divisa in due diverse organizzazioni.

Il conflitto, esploso con la contestazione del risultato elettorale del Congresso del 2010, ha momentaneamente coperto la divaricazione della linea politica tra le due diverse correnti interne alla CTA: quella di Hugo Yasky, dialogante e più vicina al kirchnerismo, orientata a diventare il punto di riferimento sindacale del nuovo volto del peronismo incarnato dalla famiglia presidenziale di Nestor Kirchner e Cristina Fernandez; e quella di Pablo Micheli, più movimentista ed attratta dal disegno di ripetere l'esperienza brasiliana di Lula, con la creazione della Costituente Social sotto la leadership di Victor De Gennaro, fondatore e leader della prima ora della CTA.

Visualizzazioni : 494 | Continua a leggere... (833 parole)

Brasile: prosegue la collaborazione CUT, CGIL e INCA sui diritti dei migranti
- Inserito il 05 dicembre 2014 alle 12:11:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Cgil


Il Seminario “La lotta per i diritti non ha frontiere”, svoltosi a Porto Alegre il 28 novembre scorso, è il primo momento di collaborazione con la CUT dello Stato di Rio Grande do Sul (RdS) nell'ambito del rapporto di cooperazione sindacale tra CGIL e CUT a livello nazionale.
A RdS, va ricordato, è in corso da anni un programma di cooperazione di Nexus-CGIL Emilia Romagna a sostegno dell'economia solidale; negli anni novanta si realizzò un importante progetto di cooperazione ad Erechin, nel settore del cooperativismo agro-alimentare; a Porto Alegre vi è una presenza Inca.

Visualizzazioni : 530 | Continua a leggere... (906 parole)

Riunito il Comitato sugli italiani nel mondo e promozione del sistema paese della Camera
- Inserito il 05 dicembre 2014 alle 11:49:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Il presidente Fabio Porta sull’audizione del Comitato di Presidenza del Cgie: Si è parlato delle elezioni dei Comites , dei tagli ai patronati e alla promozione della lingua e della cultura nel mondo contenuti nella legge di stabilità, e del rilancio dell’associazionismo.
“Necessaria una nuova legislazione e organizzazione delle realtà degli italiani all’estero, a partire dall’associazionismo che consideriamo determinante per il futuro della presenza dell’Italia nel mondo”

ROMA – Si è svolta ieri, davanti al Comitato permanente della Camera sugli italiani nel mondo e promozione del sistema paese, l’audizione informale del Comitato di Presidenza del Cgie. Fra i vari interventi che hanno caratterizzato il dibattito segnaliamo quelli del presidente del Comitato Fabio Porta e del segretario generale del Cgie Elio Carozza, dei deputati Marco Fedi (Pd), Gianni Farina (Pd), Francesca La Marca (Pd) e Alessio Tacconi (Misto), nonché dei vicesegretari generali del Consiglio Generale Silvana Magione, Francisco Nardelli, Roberto Volpini e dei componenti del CdP Riccardo Pinna e Dino Nardi.


Visualizzazioni : 522 | Continua a leggere... (459 parole)

FARINA (PD): NON SI CHIUDA LA LEGGE DI STABILITA’ SENZA UN SEGNALE FORTE PER LA LINGUA E LA CULTURA
- Inserito il 04 dicembre 2014 alle 18:57:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

di Gianni Farina
Nel recente passaggio della legge di stabilità alla Camera, il Governo ha accolto un mio ordine del giorno, presentato assieme ai colleghi Fedi, Garavini, La Marca e Porta, nel quale ho cercato di portare all’attenzione dell’esecutivo e degli altri parlamentari la questione cruciale della lingua e cultura italiana all’estero.
E’ stato necessario ricorrere all’ordine del giorno perché la fiducia richiesta dal Governo non ha consentito di proporre emendamenti, ma almeno in questo modo ho potuto articolare con maggiore ampiezza una riflessione che va al di là dello specifico provvedimento.
Il testo della legge di stabilità passato alla Camera prevede, com’è noto, una diminuzione di risorse per i corsi degli enti gestori intorno ai due milioni e mezzo. Per un impianto debilitato da un’emorragia durata ininterrottamente sei anni, che ha asciugato il capitolo di bilancio di oltre venti milioni di euro, anche due milioni e mezzo diventano insostenibili. Il sistema aveva da poco raggiunto un suo punto di equilibrio, sia pure al ribasso, e rimetterlo in discussione significa produrre conseguenze tendenzialmente irreversibili.

Visualizzazioni : 526 | Continua a leggere... (655 parole)

Sardegna: insediata la nuova Consulta regionale dell’Emigrazione
- Inserito il 04 dicembre 2014 alle 14:55:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Assessore Virginia Mura: “Disegnare un nuovo ruolo dei Circoli dei sardi nel mondo”. Esaminate proposte per nuova legge regionale su emigrazione e illustrato programma annuale 2014
CAGLIARI – La nuova Consulta per l’Emigrazione della Regione Sardegna si è insediata oggi, nella sede dell’Assessorato del Lavoro. La Consulta era stata nominata con una delibera lo scorso 11 novembre.
La Consulta è presieduta dall’assessore Virginia Mura e ne fanno parte venticinque membri, tra i quali tredici rappresentanti dei quasi 140 Circoli, riuniti in sette Federazioni, in Italia e nel mondo.

Visualizzazioni : 517 | Continua a leggere... (324 parole)

Vecchie notizie
«Indietro
18 dicembre 2014
Archivio Notizie  

 
GOOGLE Adv


filef.info


Net


italiani all'estero
---------------------------
FILEF
I Film documentari
- CGIE: Odg sulla Nuova Emigrazione (2013)
- Il documento della CNE (2013)
- Le proposte della CGIL per gli italiani all’estero e la nuova emigrazione
- I candidati FILEF nella Circoscrizione Estero (2013)


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
MUSIBRASIL (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
PATTO PER IL CLIMA (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LATINOAMERICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
MISNA (IT)
PEACELINK (IT)

Promo
premio conti 2011
corsi di italiano


Social Tours
FilefTour


Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 -- -- -- --

Questa settimana

e-book
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Il più grande crimine - di Paolo Barnard
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni



Link utili
Politicamente corretto (120935)
Gfbv (95983)
Il Lavoratore -Stoccolma (94701)
FILEF Pubblicazioni (89002)
Premio PIETRO CONTI (87818)
ALBUM d'emigrazione (87376)
NUOVA EMIGRAZIONE (84526)
FIEI ORG (82455)
Giornale MARCHE (78892)
SOCIAL WATCH (78127)
Gazzetta del Sudafrica (75536)
L'AMERICALATINA (65107)
Forumdemocratico Rio (38190)
Gennarocarotenuto (27983)
Voce d'Italia Caracas (22021)
Cgil Nazionale (15670)
RISCHIO CALCOLATO (15483)
Latinoamerica (15242)
Fiei informazioni (14858)
La voce della Slovacchia (13894)
Americaoggi N.Y. (13205)
SELVAS.ORG (12613)
Il Corriere di Tunisi (12429)
Noi donne (12250)
Responsabilit.co (10504)
La gente d'Italia (10152)
Blog NOMADI (9877)
Gush-Shalom (9850)
Italianos d'Argentina (9751)
Ist. F. Santi (9398)
Ildialogo (9071)
Corriere Canadese (8862)
Osservatorio Iraq (8761)
ALEF - Argentina (8599)
Bellaciao Parigi (8486)
Italianos en America (8453)
Roma Intercultura (8394)
RIFONDAZIONE BELGIO (8317)
Usef Sicilia (8312)
COME DON CHISCIOTTE (8288)
FILEF NET Progetti (8218)
FORTEZZA EUROPA (8147)
VITA (8106)
SAVERIANI (8094)
Comunità di CAPODARCO (8090)
Webgiornale Germania (8060)
ARCES-Filef Stoccarda (8054)
Tavoladellapace (8032)
INCA USA (8028)
Wallstreetitalia (8027)
Ecap (8025)
FILEF Lombardia (8008)
Archivio Soraimar (8008)
Corriere Francoforte (8001)
Altreitalie (7997)
FILEF Australia (7993)
Contrasto Amburgo (7985)
Marco Polo Vancouver (7981)
Edit Croazia (7974)
FILEF FILM (7974)
Australia Donna (7955)
Rinascita Monaco (7951)
FILEF Sardegna (7948)
Fecibesp (7946)
Unponteper (7938)
RETE PREVIDENZA (7842)
Sette-giorni Bucarest (7838)
ALEF-Friuli (7756)
Riferimenti (7752)
Realtà Nuova (CH) (7607)
FAIS-Filef Svezia (7400)
SIOS Svezia (7365)
Africaemediterraneo (7321)
AITEF (7095)
Blog do Bourdoukan (6635)
LA PAGINA Svizzera (5968)
APODIAFAZZI (5505)
Radio Nacional Patagonia (5226)
MAIE (5072)
Fondazione Di Liegro (4840)
NETUREI KARTA (4792)
RICERCA INFINITA (4502)
NOI DONNE (4405)
ALTRITALIANI (4176)
INTERVENTI (4126)
Paolo Barnard (4123)
Sinistrainrete (4074)

 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie



 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 2,203125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile