Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

Iscritti
 Utenti: 713
Ultimo iscritto : agustinaventura
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 94
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
PEACELINK (IT)

Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Marzo
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 -- --

Questa settimana

 
IMMIGRAZIONE
News immigrazione

Torna indietro


Le idee chiave discusse alla presentazione romana del Dossier Statistico Immigrazione 2016
- Inserito il 27 ottobre 2016 alle 19:07:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

Comunicato stampa del 27 ottobre 2016 - Alla presentazione nazionale del Dossier Statistico Immigrazione 2016 (le altre sono avvenute in tutte le Regioni e le Province Autonome), è stata molto sottolineata l’importanza dell’opinione pubblica e, quindi, di una informazione corretta.

Visualizzazioni : 336 | Continua a leggere... (602 parole)

MEDITERRANEO: MIGRAZIONI IN CRESCITA SIA DAL SUD del MONDO che dal SUD EUROPA
- Inserito il 23 ottobre 2016 alle 16:06:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

Sarà presentato lunedì prossimo, 24 ottobre, alle 10,30, nella sala convegni del Polo umanistico del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) a Napoli, il “Rapporto sulle economie del Mediterraneo 2016”, a cura di Eugenia Ferragina dell’Istituto di studi sulle società del mediterraneo (Issm) del Cnr. Il volume, edito da Il Mulino, fornisce informazioni, dati e interpretazioni sull’area, dedicando ampio spazio allo scenario politico: dal mutato impegno degli Stati Uniti, alla contrapposizione tra sunniti e sciiti conseguente alle rivolte arabe, fino alla lotta per la leadership in atto tra Iran e Arabia Saudita.

Visualizzazioni : 438 | Continua a leggere... (778 parole)

ISTAT: la fotografia dell'immigrazione in Italia a settembre 2016
- Inserito il 04 ottobre 2016 alle 12:24:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

In base ai dati forniti dal Ministero dell’Interno, al 1° gennaio 2016 sono regolarmente presenti in Italia 3.931.133 cittadini non comunitari, numero sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente. I paesi più rappresentati sono: Marocco (510.450), Albania (482.959), Cina (333.986), Ucraina (240.141) e India (169.394). La presenza non comunitaria risulta sempre più stabile sul territorio. Continuano infatti a crescere i soggiornanti di lungo periodo, che passano da 2.248.747 (56,3% sul totale) nel 2015 a 2.338.435 nel 2016 e rappresentano il 59,5% dei cittadini non comunitari regolarmente presenti.

Visualizzazioni : 318 | Continua a leggere... (932 parole)

16 08 18 PD parlamentari estero
- Inserito il 17 agosto 2016 alle 15:44:00 da guglielmoz. IT - IMMIGRAZIONE

1 - FEDI: INTERESSANTE PROGETTO DI RICERCA SU “LA FORMAZIONE DELLE ÉLITE NELLA COMUNITÀ ITALIANA D’AUSTRALIA”. Nel novembre 2015 è stato avviato a Roma il progetto “Le élite degli italiani all’estero. Percorsi di ricerca” promosso dal Centro per la Riforma dello Stato (CRS), dall’Osservatorio Geopolitico sulle Elites Contemporanee (GeopEC), dal Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale della Sapienza (Coris), insieme a un gruppo di parlamentari italiani eletti nella circoscrizione Estero.
2 - Si anticipa l'editoriale della newsletter di agosto dell’on. Marco Fedi
3 - FEDI E PORTA (PD). ALLARME INPS: SOPPRESSA (E ACCORPATA) LA DIREZIONE CONVENZIONI INTERNAZIONALI. Con una Determinazione di fine luglio il Presidente dell’Inps Tito Boeri ha inopinatamente eliminato la Direzione delle Convenzioni Internazionali ed ha accorpato le sue funzioni nella Direzione Centrale Pensioni.
4 – SENZA MEMORIA NON C'È PRESENTE E NON C'È FUTURO La mia proposta di legge per l'istituzione della
Giornata nazionale degli italiani nel mondo.
5 FEDI (PD): INCONTRO DI LAVORO AL COASIT DI MELBOURNE . Marco Fedi ha incontrato a Melbourne dirigenti e personale del CO.AS.IT.,

Visualizzazioni : 480 | Continua a leggere... (3096 parole)

ITALIA: UN PAESE PLASMATO DALL’IMMIGRAZIONE. I dati del XXV Rapporto Immigrazione
- Inserito il 10 luglio 2016 alle 10:58:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

“La cultura dell’incontro” è il titolo dato al XXV Rapporto Immigrazione 2015 di Caritas e Fondazione Migrantes presentato il 5 luglio scorso a Roma. Il volume, da 25 anni, fotografa la presenza straniera in Italia: numeri e dati aggiornati al 1 gennaio 2015 ci dicono che in Italia vivono 5.014.437 persone di cittadinanza straniera, di 198 nazionalità diverse.

Una cifra sostanzialmente stabile, rispetto all’anno precedente, che segna un modesto + 1,9% a dimostrazione – sottolinea Migrantes – che la tanto temuta “invasione” che qualcuno paventava con gli sbarchi dello scorso anno, non ha praticamente prodotto effetti sulla composizione del panorama migratorio nazionale. Molti di coloro che sono giunti via mare hanno lasciato il nostro paese mentre una parte residuale ha chiesto l’asilo. Sono altri i paesi in Europa che nel corso del 2015 hanno visto crescere sensibilmente la popolazione straniera tra cui Germania e Gran Bretagna.

Visualizzazioni : 465 | Continua a leggere... (2052 parole)

Le migrazioni qualificate in Italia Ricerche, statistiche, prospettive
- Inserito il 27 giugno 2016 alle 22:32:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

L’Istituto di Studi Politici S. Pio V invita alla presentazione della ricerca "Le migrazioni qualificate in Italia - Ricerche, statistiche, prospettive"
Edizioni IDOS, giugno 2016

Giovedì 30 giugno 2016, ore 16.30
Auditorium di via Rieti
Via Rieti, 11-13, Roma

Visualizzazioni : 562 | Continua a leggere... (102 parole)

STRONZO NERO: in un libro il percorso di Mor Amar dalla Mauritania all'Italia
- Inserito il 20 giugno 2016 alle 10:22:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

NEL LIBRO “STRONZO NERO”, DI CATERINA AMODIO E MOR AMAR (SE.F.A.P), L’INCONTRO FRA UN RIFUGIATO POLITICO E ALCUNI GIOVANI ITALIANI. INSIEME DANNO VITA A UNA COOPERATIVA DI LAVORO.

di Angela Ronga *

Visualizzazioni : 595 | Continua a leggere... (804 parole)

Grave sfruttamento, Uil: bene il piano nazionale contro la tratta, ora bisogna renderlo esecutivo
- Inserito il 04 maggio 2016 alle 13:27:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

Roma, 4 maggio 2016 - L’Italia è al primo posto- tra i 28 Stati membri dell’Unione Europea per numero di vittime di tratta per sfruttamento sessuale e lavorativo. Secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro sono 21 milioni le persone costrette al lavoro forzato. Tra le 50 e le 70 mila le persone vittime di tratta in Italia. Un fenomeno in aumento, poco conosciuto e legato molto alla crescita dei flussi migratori. Questi dati, insieme al complesso fenomeno della tratta di esseri umani, sono stati al centro di un seminario organizzato dalla UIL.

Visualizzazioni : 497 | Continua a leggere... (198 parole)

Immigrazione, se il piano di Renzi non affronta quella economica va cestinato
- Inserito il 21 aprile 2016 alle 16:21:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

L’Italia ha presentato una proposta per gestire la crisi dei migranti, sulla falsariga dell’accordo firmato tra Ue e Turchia. Se l’obiettivo è fermare l’immigrazione illegale, bisogna affrontare in modo serio la migrazione economica. E il modello non può essere la fallimentare legge italiana.

di Sergio Briguglio * (Fonte: lavoce.info)

Visualizzazioni : 489 | Continua a leggere... (841 parole)

Migration compact: una proposta ambiziosa di Renzi, vecchia, repressiva e coloniale.
- Inserito il 20 aprile 2016 alle 21:17:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE
Indirizzo sito : Rifondazione


di Stefano Galieni*
Come se la data fosse maledetta, due anni dopo, lo stesso giorno, un ennesimo naufragio. Quella volta fu al largo delle coste libiche, forse 900 i morti, oggi nei pressi di quelle egiziane, da cui era partita una nave carica di richiedenti asilo somali. Si dalla Somalia, quello stesso paese recentemente elogiato dai governi europei per le riforme realizzate. Ne frattempo il governo Renzi lancia la sua prima proposta sull’immigrazione, ha un nome sinistro, “Migration compact” e sembra rispondere perfettamente ai requisiti richiesti dalla Commissione Europea. O almeno in parte perché alcune norme non sono piaciute troppo alla Cancelliera Angela Merkell che ha criticato aspramente l’Italia.

Visualizzazioni : 458 | Continua a leggere... (1134 parole)

A Rio Nero in Vulture, presentazione libro "GHETTO ITALIA" di Yvan Sagnet e Leonrado Palmisano
- Inserito il 19 aprile 2016 alle 15:09:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

Comunicato stampa – Presentazione del libro “Ghetto Italia”
Il giorno 22 aprile, l’Arci di Basilicata, la Flai CGIL, la Filef Basilicata presentano e discutono il volume di Yvan Sagnet e Leonardo Palmisano dal titolo “Ghetto Italia”. Il volume sarà presentato a Rionero in Vulture presso il Centro Sociale. Il libro racconta storie di immigrati che lavorano in agricoltura. Sono storie di braccianti immigrati vittime di un sistema che ha come unico obiettivo lo sfruttamento totale della persona. Niente è garantito nei riguardi degli immigrati. Non è garantita soprattutto una vita dignitosa da essere umano.

Visualizzazioni : 410 | Continua a leggere... (166 parole)

Transit Libyen:Der Migrationsdruck aus Afrika nimmt zu, das Ziel ist Europa
- Inserito il 07 aprile 2016 alle 16:06:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE
Indirizzo sito : Faz


Von Jörg Bremer, ROM, 6. April
Geradezu naiv wirkt auf den Migrationsforscher Ugo Melchionda der Plan, ein paar hundert Soldaten aufzustellen, um Österreich auf dem Brenner gegen Migranten zu verteidigen. Den Regierungen in Wien und andernorts in Europa fehle offenbar weiter eine realistische Vorstellung vom anschwellenden Migrationsdruck, gegen den nur an seinen Ursprungsorten erfolgreich vorgegangen werden könne, sagt der Chef des italienischen Forschungsinstituts für Einwanderung, Idos.

Visualizzazioni : 533 | Continua a leggere... (808 parole)

Per l’Avvocato generale della Corte Ue non si può recludere un migrante perché irregolare
- Inserito il 09 febbraio 2016 alle 18:22:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE
Indirizzo sito : Osservatorioinca


di Carlo Caldarini*
Secondo l’avvocato generale della Corte di giustizia europea, Maciej Szpunar, un cittadino di paesi terzi non può essere recluso in ragione del suo ingresso irregolare nel territorio di uno Stato membro se non è stato fermato nell’atto di superare irregolarmente una frontiera esterna dello spazio Schengen. Ciò vale, in particolare, in tutti i casi in cui il cittadino straniero: venga fermato “in uscita dallo spazio Schengen”, si trovi in una situazione di mero “transito” e abbia in corso una procedura di riammissione nello Stato membro da cui proviene.
In sostanza, Szpunar sostiene che un migrante non può essere incarcerato per il semplice fatto di essere trovato in soggiorno irregolare all’interno dell’area di libera circolazione europea.

Visualizzazioni : 671 | Continua a leggere... (464 parole)

I MIGRANTI NEL TRITACARNE DELL'INFORMAZIONE.
- Inserito il 30 gennaio 2016 alle 23:04:00 da guglielmoz. IT - IMMIGRAZIONE

IL TERZO RAPPORTO DELLA "CARTA DI ROMA".
“Il 2015 è l’anno degli emigranti”. Con queste parole il professore e sociologo Ilvo Diamanti apre il suo intervento all'interno di “Notizie di confine”, il terzo rapporto (qui, la versione integrale) della Carta di Roma (qui), associazione nata nel 2011 per rispondere agli intenti dell'omonima carta giornalistica deontologica (qui), dedicata a promuovere una corretta informazione sul tema dell’immigrazione.

Visualizzazioni : 670 | Continua a leggere... (872 parole)

Migrazioni passato e presente
- Inserito il 30 gennaio 2016 alle 15:20:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

di Lodo Meneghetti
Quando alla fine del 1974 apparve il fascicolo monografico (nn. 11-12) del mensile Il Ponte dal titolo “Emigrazione cento anni 26 milioni”, non tutti sembrarono credere alle cifre pubblicate. L’incipit nell’introduzione del direttore Enzo Enriques Agnoletti anticipava seccamente le verità che i numerosi saggi del volume avrebbero dimostrato e che i politici al governo e i ceti dominanti avrebbero preferito tener nascosta o fingere fosse normale vicenda riguardante l’economia mondiale e tutti i popoli: «dall’unità d’Italia non meno di ventisei milioni d’Italiani hanno abbandonato definitivamente il nostro paese. È un fenomeno che per vastità, costanza e caratteristiche non trova riscontro nella storia moderna di nessun altro popolo». Non meno impressionanti i dati presentati nel saggio di Paolo Cinanni, presidente della Filef (Federazione italiana lavoratori emigrati e famiglie).

Visualizzazioni : 704 | Continua a leggere... (3491 parole)

Istituto F.Santi: al via i corsi 2016 per assistenti familiari
- Inserito il 18 gennaio 2016 alle 13:07:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE
Indirizzo sito : Istitutosanti


Venerdi’ scorso è iniziato il primo dei corsi 2016 che saranno realizzati da Istituto Fernando Santi ed Engim .
Si tratta di una attività formativa, iniziata nel 2005, che attraverso la qualificazione professionale delle persone ha contribuito nei dieci anni scorsi alla inclusione di quasi duemila persone, soprattutto donne, immigrate in Italia.
Alla fine di ogni corso della durata di 300 ore sarà possibile acquisire la qualifica di assistente familiare prevista dalla DGR 609 del 31.7.2007 della Regione Lazio.

Visualizzazioni : 581 | Continua a leggere... (68 parole)

In aumento migrazioni forzate in tutto il mondo nella prima metà del 2015. Verso i 250 milioni
- Inserito il 21 dicembre 2015 alle 23:42:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

Rapporto Mid Year Trend: “In aumento le migrazioni forzate in tutto il mondo nella prima metà del 2015”. Sono circa 250 milioni all'anno le persone in movimento di cui 60 milioni di profughi e rifugiati.

GINEVRA - Con quasi un milione di rifugiati e migranti che finora hanno attraversato il Mediterraneo e i conflitti in Siria e altrove che continuano a provocare incredibili livelli di sofferenza, il nuovo rapporto dell’UNHCR avverte che nel 2015 si potrebbero superare tutti i precedenti record di migrazioni forzate.
Il rapporto Mid Year Trend dell’Unhcr copre il periodo tra gennaio a giugno del 2015, ed ha come focus le migrazioni forzate causate da conflitti e persecuzioni. Tale rapporto mostra trend in rosso per le tre maggiori categorie di migrazioni forzate : rifugiati, richiedenti asilo e persone costrette a fuggire all’interno dei loro paesi.
Il numero totale dei rifugiati nel mondo, che un anno fa era di 19,5 milioni, ha superato la soglia dei 20 milioni (20,2 milioni) a metà del 2015, per la prima volta dal 1992. Le richieste d’asilo sono aumentate del 78 per cento (993.600) rispetto allo stesso periodo del 2014 mentre il numero di sfollati interni è salito di 2 milioni, fino a circa 34 milioni. Considerato che il report si riferisce solo alle persone protette dall’Unhcr (il numero totale, che comprende anche chi non riceve la protezione dell’Agenzia, sarà disponibile solo a metà 2016), il 2015 potrebbe essere l’anno in cui le persone costrette a fuggire supereranno i 60 milioni per la prima volta. Ad oggi, una persona su 122 è stata costretta ad abbandonare la propria casa.

Visualizzazioni : 803 | Continua a leggere... (512 parole)

Migranti: i lebbrosi della barbarie capitalista
- Inserito il 09 novembre 2015 alle 10:47:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

Migrantes: la barbarie leprosa (Migrantes: los leprosos de la barbarie capitalista)
"La barbarie reaparece, pero esta vez es engendrada en el propio seno de la civilización y es parte integrante de ella. Es la barbarie leprosa, la barbarie como lepra de la civilización" (Carlos Marx - 1847)

Los movimientos migratorios son, desde la más remota antigüedad, consustanciales al proceso incesante de configuración de las sociedades humanas. En búsqueda de tierras fértiles, aguas, trabajo seguro y libre, resguardo de su identidad y creatividad cultural, pueblos, comunidades y familias poblaron Africa hace 150.000 años, ingresaron 70.000 años después a Europa y colonizaron luego Asia, y hace unos 20.000 años ingresaron a América, desplazándose por doquier.
--------------------------

[*]Síntesis de la teleconferencia otorgada a la Cátedra Orlando Fals Borda de la Universidad de Caldas, Colombia en ocasión de las jornadas universitarias y populares que organizan sobre: "Geopolítica Global del Imperialismo"


Visualizzazioni : 694 | Continua a leggere... (1423 parole)

Presentato ieri a Roma il Dossier statistico immigrazione 2015
- Inserito il 30 ottobre 2015 alle 10:24:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

L'Italia si riscopre Paese di emigrazione con un aumento più significativo dei propri connazionali all'estero (+155 mila, per un totale di 4.637.000 iscritti all'Aire) che degli stranieri residenti in Italia nel 2014 (+92 mila per un totale di 5.014.000 stranieri residenti).
Il presidente di Idos, Ugo Melchionda, parla di un'immagine schizofrenica dell'immigrazione in Italia: da un lato una forte tendenza all’insediamento, soprattutto tra i non comunitari; dall’altro l'emergenza di profughi, richiedenti asilo e rifugiati che sono sbarcati sulle coste italiane nel 2014 in 170 mila.
Tra gli interventi anche quello del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni: “La conoscenza del fenomeno migratorio è un antidoto ai pregiudizi, al terreno di coltura degli spacciatori di odio e di paura. Le migrazioni, se gestite correttamente, vengono incontro ad esigenze della nostra economia e delle nostre società”.

Visualizzazioni : 765 | Continua a leggere... (1912 parole)

Migrazioni internazionali a un bivio: seminario italo-tedesco della Filef a Orvieto
- Inserito il 21 ottobre 2015 alle 00:10:00 da redazione-IT. IT - IMMIGRAZIONE

Si è svolto ieri ad Orvieto, presso la struttura della Cramst, un seminario italo-tedesco organizzato da Filef nazionale, Filef Basilicata e dal Circolo “Carlo Levi” di Berlino sul tema delle migrazioni internazionali. Nell’ambito dell’incontro, a cui hanno preso parte 30 operatori sociali tedeschi in tour nel centro Italia con un programma di incontri organizzato del Circolo Levi in collaborazione con la Volkhochschule di Berlino-Charlottenburg, sono state messe a confronto la situazione italiana e tedesca e presentante alcune significative esperienze tra cui quella realizzata da Filef Basilicata per l’accoglienza di minori non accompagnati provenienti da paesi africani e asiatici e quella del centro del Comune di Viterbo che accoglie prevalentemente minori provenienti dall’Eritrea.

Visualizzazioni : 1234 | Continua a leggere... (986 parole)

Vecchie notizie
«Indietro
27 ottobre 2016
Archivio Notizie  

 

GOOGLE Adv


filef.info


e-book
Memories of a person of interest - di Carmen Lavezzari
Le nuove generazioni nei nuovi spazi e tempi delle migrazioni - a cura di Francesco Calvanese
2012, Fuga dall'Italia - Speciale di Cambiailmondo
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni


 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie

 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 0,8583984secondi.
Versione stampabile Versione stampabile