Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

Iscritti
 Utenti: 713
Ultimo iscritto : agustinaventura
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 102
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
PEACELINK (IT)

Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Marzo
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 -- --

Questa settimana

 
EN 2006
Emigrazione Notizie 2006

Torna indietro


EMIGRAZIONE-NOTIZIE.ORG: I risultati di un anno di attività
- Inserito il 31 dicembre 2006 alle 23:00:00 da webmaster. IT - EN 2006

Roma, 07 Novembre 2006

E’ trascorso un anno dal lancio del nuovo portale interattivo di Emigrazione Notizie Quotidiano. I risultati di fruizione del portale risultano molto soddisfacenti e, abbinati agli altri strumenti di informazione on web, fanno prevedere un’ulteriore significativo sviluppo a tutto vantaggio dei fabbisogni di informazione delle collettività italiane emigrate e dell’associazionismo di immigrazione.

Il portale ha raggiunto, su base annua, circa 55.000 visite e oltre 130.000 pagine lette; i visitatori unici sono stati 32.500.

Visualizzazioni : 7921 | Continua a leggere... (253 parole)

GLI ITALIANI ALL’ESTERO NEL MAXI EMENDAMENTO ALLA FINANZIARIA AL SENATO
- Inserito il 15 dicembre 2006 alle 12:50:00 da webmaster. IT - EN 2006

ROMA\ aise\Eminotizie - È giunto ieri pomeriggio in Senato il maxi emendamento preparato dalla Commissione Bilancio che in un solo articolo compostione della rete diplomatico-consolare alle risorse per l’informazione, dalla previdenza al rilascio dei documenti, il maxi emendamento contiene specifiche disposizioni o da 1400 commi condensa la Legge Finanziaria per il 2007 su cui il Governo ha posto la questione di fiducia che, è stato confermato, verrà votata tra venerdì sera e sabato mattina.

Visualizzazioni : 5835 | Continua a leggere... (1077 parole)

La CNE unanime nel riaffermare la centralità dell'associazionismo
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 19:10:00 da webmaster. IT - EN 2006

COMUNICATO STAMPA della CONSULTA NAZIONALE DELL'EMIGRAZIONE

Unanime la CNE nel riaffermare la sua centralità e nel richiedere il riconoscimento della sua rappresentanza della società civile

Si è svolto ieri in Roma il convegno promosso dalla CNE su”Associazionismo sociale in emigrazione: ruolo e rappresentanza”
I lavori sono stati introdotti da una relazione del Presidente della CNE Rino Giuliani il quale ha riaffermato la centralità dell’associazionismo in emigrazione e della CNE in specie, sottolineandone il ruolo centrale per garantire autonomia e pluralismo.
L’associazionismo è garanzia della partecipazione della società civile alla vita democratica del paese.
Se da un lato c’è una rappresentanza istituzionale dall’altra c’è quella delle associazioni.

Visualizzazioni : 7179 | Continua a leggere... (462 parole)

SVIZZERA: Quale futuro per i giovani italiani all’estero
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 18:13:00 da webmaster. IT - EN 2006

"È necessario interrogarci, a fronte di questo potenziale giovanile spesso lasciato ai margini, se debbano essere i vecchi organismi, che con i loro schemi mentali hanno creato un clima avvelenato all’interno del CGIE prestandosi maldestramente a diventare stampelle dei partiti, a “gestire” questa nuova "categoria", oppure occorra tagliare gli ormeggi e favorire un percorso innovativo, esente dai pesanti fardelli del passato."

di Graziano Tassello

BASILEA - L’apertura mentale e la curiosità nel sentirsi riccamente diversi porta i giovani italo-svizzeri a riflettere sul loro ruolo e sul loro coinvolgimento nella società. Le necessità che vi individuano sono tante. Ma sono coscienti che in Svizzera serpeggia una falsa concezione di italianità, che ostacola i loro sogni. Il giovane psicologo Antonio Bene commenta: “Molti italiani vivono un cliché (di italianità), un ruolo che viene loro attribuito o che ritengono loro, definito per lo più da non-italiani. Vivono di luoghi comuni, poiché non consapevoli delle loro radici.

Visualizzazioni : 6326 | Continua a leggere... (746 parole)

Francesco Carchedi sul libro "Andare, restare, tornare - Cinquant’anni di emigrazione in Germania
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 17:17:00 da webmaster. IT - EN 2006

Dalla Cosmo Iannone Editore la difficile storia di una comunità raccontata con occhio bipartisan da studiosi italiani e tedeschi
"In Germania vi è una minoranza della collettività italiana che soffre ancora per le aspettative non risolte"

ROMA - Nel gennaio dello scorso anno si è svolto a Roma un convegno, organizzato dal Goethe Institut con il patrocinio del Ministero de4gli Affari Esteri e del Ministero degli Italiani nel Mondo, sull’emigrazione italiana in Germania negli anni 50.

Visualizzazioni : 8334 | Continua a leggere... (885 parole)

USA, 11 settembre: le radici della paranoia
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 13:07:00 da webmaster. IT - EN 2006
Indirizzo sito : Megachip



Secondo un sondaggio condotto in luglio da Scripps News Service, un terzo degli americani pensa o che gli attacchi dell'11 settembre siano stati eseguiti dal governo, o che il governo li abbia consentiti per avere un pretesto nella guerra in Medio Oriente. Si tratta di un risultato al tempo stesso allarmante, e poco sorprendente. Allarmante, perché se davvero decine di milioni di americani ritengono che il loro governo sia complice nell'assassinio di 3.000 loro concittadini, sembrano piuttosto allegri a questo proposito.

Visualizzazioni : 6866 | Continua a leggere... (2990 parole)

Convegno CNE: Politiche regionali per l’emigrazione, un’analisi comparativa delle Consulte
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 10:54:00 da webmaster. IT - EN 2006

CONVEGNO CNE, 13 DICEMBRE 2006
Sala Convegni di “Casa S. Bernardo”, Via Laurentina 229 Roma

Intervento di Laura Garavini, coordinatrice organizzativa Uim

Le associazioni che si occupano di italiani all’estero hanno a che fare sempre di più con le diverse politiche regionali in materia di emigrazione.
Ecco perché abbiamo ritenuto opportuno partire proprio da un’analisi comparativa delle politiche regionali per l’emigrazione, analizzando lo strumento fondamentale di cui si sono dotate le Regioni per realizzarle, vale a dire le Consulte regionali all’emigrazione.
Le Consulte esistono ormai da trent’anni.

Visualizzazioni : 6275 | Continua a leggere... (4552 parole)

CONVEGNO CNE: La Relazione di Rino Giuliani Presidente della CNE
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 10:51:00 da webmaster. IT - EN 2006

CONVEGNO CNE 13 DICEMBRE 2006
Sala Convegni di “Casa S. Bernardo”, Via Laurentina 289 Roma

Nei giorni scorsi, nel nostro mondo siamo stati in molti a pensare che una fase si era chiusa e che era necessario aprirne un’altra nuova fondata sulla autonomia dei soggetti istituzionali e sulla valorizzazione delle diverse forme della rappresentanza.
Principi nuovi ,nuovi assetti organizzativi, rapporti diversi fra i soggetti istituzionali , un ciclo nuovo nelle relazioni fra istituzioni e associazionismo.
La produzione di ipotesi normative atte a rinnovare gli assetti della rappresentanza istituzionale dei cittadini italiani residenti all’estero invecchia quando sarebbe necessario porre mano al rinnovamento di Comites e di CGIE
Non è certo l’esistenza di 18 parlamentari eletti la causa della ridiscussione dei due organismi.

Visualizzazioni : 6889 | Continua a leggere... (3441 parole)

CNE:L’ASSOCIAZIONISMO SOCIALE ALL’ESTERO - RUOLO E RAPPRESENTANZE NELL’INTERVENTO DI GIULIANI
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 10:47:00 da webmaster. IT - EN 2006

ROMA\ aise\Eminotizie - “Aprire una nuova fase dell’emigrazione, fondata sulla autonomia dei soggetti istituzionali e sulla valorizzazione delle diverse forme della rappresentanza”. In sintesi questo il messaggio lanciato oggi da Rino Giuliani, Presidente della Consulta Nazionale Emigrazione, riunitasi a Roma , presso Casa S. Bernardo.
Un rinnovamento che ha come base e punto di partenza la riforma di Comites e Cgie. "Non è certo l’esistenza di 18 parlamentari eletti – ha sottolineato Giuliani - la causa della ridiscussione dei due organismi.

Visualizzazioni : 6493 | Continua a leggere... (948 parole)

Convegno CNE: FUTURO DELL’ASSOCIAZIONISMO - RUOLO NEL CGIE - NUOVE GENERAZIONI
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 10:45:00 da webmaster. IT - EN 2006

L'ASSENZA DI INTERLOCUTORI AFFIDABILI: NE DIBATTE LA CNE A ROMA
ROMA\ aise\Eminotizie - Futuro dell’associazionismo, ruolo nel Cgie, nuove generazioni, necessità per la CNE di avere degli interlocutori presenti ed affidabili. Questi ed altri i temi affrontati oggi durante la riunione della Consulta ospitata a Roma presso i locali di Casa S. Bernardo.
Sono intervenuti ad animare il dibattito componenti del Cgie ed esponenti delle associazioni aderenti alla CNE. In particolare, Roberto Volpini, responsabile delle Acli per l’emigrazione, ha voluto ricordare la necessità di un rinnovo dell’associazionismo, convenendo sul tema con quanto precedentemente espresso dal Presidente Rino Giuliani nella sua relazione.

Visualizzazioni : 6252 | Continua a leggere... (763 parole)

CNE:“I MILLE VOLTI DELL’ASSOCIAZIONISMO D’ACCOGLIENZA” NELLA RELAZIONE DI PUGLIESE (CNR)
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 10:44:00 da webmaster. IT - EN 2006

ROMA\ aise\Eminotizie - Se si parla di emigrazione e associazionismo l’ottimismo è d’obbligo. Questo il punto di vista espresso da Enrico Pugliese direttore dell’Irpps - Cnr e sociologo all’Università di Napoli, chiamato a relazionare sul tema “I mille volti dell’associazionismo d’accoglienza” durante l’assemblea generale della CNE, svoltasi oggi a Roma, presso Casa S. Bernardo.
“Le associazioni – ha argomentato Pugliese - con le ultime politiche hanno dimostrato di esistere e di avere una rilevanza nel CGIE. Significativa è infatti risultata l’elezione di numerosi parlamentari che si sono fatti conoscere proprio per il loro impegno nel mondo dell’associazionismo”. Questa è secondo Pugliese, la buona notizia.

Visualizzazioni : 5627 | Continua a leggere... (432 parole)

LA CNE SI RIUNISCE A ROMA/ LE POLITICHE REGIONALI PER L’EMIGRAZIONE SPIEGATE DA LAURA GARAVINI (UIM)
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 10:41:00 da webmaster. IT - EN 2006

ROMA\ aise\Eminotizie - “Politiche regionali per l’emigrazione: una analisi comparativa delle Consulte”. Questo il tema su cui Laura Garavini (Uim) è intervenuta alla riunione della CNE, svoltasi oggi a Roma , presso casa S. Bernardo.
La Garavini ha presentato una ricerca sulle politiche e gli interventi delle regioni italiane a favore degli italiani all’estero, con particolare attenzione alle Consulte dell’emigrazione e ai finanziamenti regionali per i corregionali emigrati.

Visualizzazioni : 6247 | Continua a leggere... (793 parole)

CILE: Troppe favole su Pinochet
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 09:58:00 da webmaster. IT - EN 2006
Indirizzo sito : Unita


di Maurizio Chierici (da l'Unità)

Incenerito senza illusioni perché il grottesco continua ad accompagnare l'eredità di Pinochet. Dittatore, ma liberale; eccesso di violenza ma è la violenza che ha resuscitato l'economia cilena minacciata dal populismo di Allende. Fa impressione che gli affari di un paese possano prevedere l'effetto laterale di un certo numero di morti: 3140, più desaparecidos e torturati. Ne valeva la pena se il modello economico trent'anni dopo funziona. Conservo gli articoli di Mario Cervi, allora testimone del Corriere della Sera: si rammaricava per l'inutile spargimento di sangue, eppure riconosceva la razionalità di un disegno che aveva fermato il «comunismo» e assicurato al Cile «benessere e prosperità».

Visualizzazioni : 6553 | Continua a leggere... (650 parole)

IL DIBATTITO E I DOCUMENTI DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEI DS
- Inserito il 14 dicembre 2006 alle 09:52:00 da webmaster. IT - EN 2006

Fassino: una fase costituente per il partito democratico

Con il Consiglio nazionale si apre la fase congressuale della Quercia tutto incentrato sulla confluenza o meno nel Partito Democratico. Le mozioni già in pista al momento sono tre anche se la sfida a primavera sarà tra Fassino e Mussi. Accordo sulla data - primavera 2007 - e sulla possibilità di voto per i nuovi iscritti entro il 13 dicembre. Per il resto il dibattito aperto.

Visualizzazioni : 5704 | Continua a leggere... (9664 parole)

Come la Cia finanzia Reporters sans frontières
- Inserito il 13 dicembre 2006 alle 13:09:00 da webmaster. IT - EN 2006

L'articolo è del 2005, pubblicato sulla rivista Latinoamerica n. 90/91

Il Rapporto 2005 di Amnesty International, appena reso noto, segnala in modo preoccupante come “molti governi hanno tradito i loro impegni in materia di diritti umani e stanno promuovendo una nuova agenda in cui il linguaggio della libertà e della giustizia viene usato per portare avanti invece politiche di paura e di insicurezza”.
Questa denuncia mi ha riportato alla mente un'intervista di Anna Maria Merlo [pubblicata sul Manifesto martedì 3 maggio] a Robert Menard, ambiguo fondatore di Reporters sans frontières.

Visualizzazioni : 5741 | Continua a leggere... (1484 parole)

IMMIGRAZIONE:Entro un mese le direttrici per la riforma del testo unico sull'immigrazione
- Inserito il 13 dicembre 2006 alle 12:47:00 da webmaster. IT - EN 2006

E’ quanto stabilito dai ministri Amato e Ferrero, che ieri hanno chiuso il ciclo di incontri con associazioni, organizzazioni sindacali ed enti locali

ROMA – Si è chiuso ieri pomeriggio il ciclo di incontri che il Ministro della Solidarietà sociale, Paolo ferrero, e quello degli Interni, Giuliano Amato, hanno avuto sulle tematiche dell’immigrazione. Stiamo parlando degli incontri che, alla presenza dei sottosegretari Cristina De Luca e Marcella Lucidi, hanno visto la partecipazione delle realtà dell’associazionismo e del volontariato e le organizzazioni sindacali e dei datori di lavoro, oltre ai rappresentanti degli enti Locali. Quello di ieri era il quarto confronto, avente anch’esso come obiettivo quello di avviare un confronto utile a raccogliere pareri e proposte in vista della modifica del Testo unico sull’immigrazione. Nel contempo, come si sa, continua il viaggio-inchiesta del Ministero della Solidarietà sociale in tutta Italia, 17 tappe nelle Regioni italiane per confrontare opinioni ed esperienze concrete, sempre in vista di una modifica alla Bossi-Fini.

Visualizzazioni : 4357 | Continua a leggere... (61 parole)

IMMIGRAZIONE:'Decreto flussi a gennaio'
- Inserito il 13 dicembre 2006 alle 12:46:00 da webmaster. IT - EN 2006

I Cpt? ''In teoria dovrebbero finirci 700mila immigrati''

Il ministro Ferrero al termine del vertice dei paesi europei e africani. Verso una politica coordinata nel mediterraneo occidentale. Uno strumento il microcredito, per cui l'Italia potrebbe utilizzare parte del Fondo per la cooperazione

ALGECIRAS - Si sono raggiunti risultati importanti per il conseguimento dell'obiettivo di una politica migratoria coordinata nel mediterraneo occidentale. Lo ha detto oggi, alla chiusura della conferenza dei 5 paesi europei e dei 5 paesi africani, che si è tenuta ad Algeciras in Spagna, il ministro per la solidarietà sociale Paolo Ferrero.

Visualizzazioni : 5432 | Continua a leggere... (420 parole)

L'IMMIGRAZIONE? Un fenomeno globale e stabile
- Inserito il 13 dicembre 2006 alle 12:45:00 da webmaster. IT - EN 2006

Nel documento finale sottoscritto dai Paesi parteipanti alla Conferenza di Algeciras si evidenzia la necessità di politiche concordate. Tutti concordi sul carattere ''multidimensionale'' dell'immigrazione

ALGECIRAS - . Determinazione comune dei flussi migratori, formazione degli impiegati pubblici che si occupano di immigrazione, definizione di un quadro legale certo e avvio di innovativi strumenti di analisi del mercato del lavoro e delle ripercussioni sui mercati del lavoro dei Paesi d’origine degli immigrati africani che arrivano o transitano nei Paesi europei della sponda del Mediterraneo. Sono questi i punti fondamentali del documento approvato oggi ad Algeciras, nella Spagna meridionale, dove si è tenuta la quinta conferenza del “Dialogo 5+ 5”.

Visualizzazioni : 6204 | Continua a leggere... (255 parole)

IMMIGRAZIONE:Ad Algeciras Ferrero annuncia l'avvio del processo di ripensamento della Bossi-Fini
- Inserito il 13 dicembre 2006 alle 12:44:00 da webmaster. IT - EN 2006

Per il ministro, la Conferenza è stata soprattutto l'occasione per stabilire accordi strategici con i paesi africani che si affacciano sul Mediterraneo in vista del consolidamento di accordi bilaterali sulle politiche migratorie

ALGECIRAS - Il ministro per la Solidarietà sociale, Paolo Ferrero, ha partecipato alla quinta conferenza meditarranea sull’immigrazione. E’ la prima volta, da quando è stato istituito questo appuntamento complementare al “Processo di Barcellona” del 1995, che un ministro italiano partecipa direttamente ai lavori del Dialogo 5 + 5 (vedi lancio precedente). E’ il segno, ha spiegato oggi ad Algeciras lo stesso ministro, di un cambiamento di rotta evideente delll’Italia sul fronte delle politiche migratorie, a cominciare ovviamente da quelle che riguardano l’area strategica del Mediterraneo.

Visualizzazioni : 5741 | Continua a leggere... (415 parole)

IMMIGRAZIONE:'Meno clandestini nel Mediterraneo'
- Inserito il 13 dicembre 2006 alle 12:42:00 da webmaster. IT - EN 2006

Concluso in Spagna il "5+5", la Conferenza dei ministri Ue e africani

Tra gli intenti annunciati dai Paesi partecipanti: gestione coordinata dei flussi migratori nella fascia mediterranea, sviluppo degli accordi tra i Paesi di provenienza e Paesi di destinazione, nuove formule di microcredito

ALGECIRAS - Gestione coordinata dei flussi migratori nella fascia mediterranea, sviluppo degli accordi bilaterali tra i Paesi di provenienza e Paesi di destinazione per combattere l’immigrazione clandestina e incentivare forme di integrazione sociale e culturale, sperimentazione di nuove formule di microcredito che permettano agli immigrati che vogliono tornare nei loro Paesi di poter accedere a finanziamenti per avviare attività imprenditoriali.

Visualizzazioni : 6187 | Continua a leggere... (457 parole)

Vecchie notizie
«Indietro
31 dicembre 2006
Archivio Notizie  

 

GOOGLE Adv


filef.info


e-book
Memories of a person of interest - di Carmen Lavezzari
Le nuove generazioni nei nuovi spazi e tempi delle migrazioni - a cura di Francesco Calvanese
2012, Fuga dall'Italia - Speciale di Cambiailmondo
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni


 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie

 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 0,8730469secondi.
Versione stampabile Versione stampabile