Emigrazione Notizie
  Materiale     
 

Iscritti
 Utenti: 710
Ultimo iscritto : Sauro
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 121
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Maggio
>
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 -- -- -- --

Questa settimana

 
Downloads - Categorie
"EMIGRAZIONE" - Settimanale in PDF (69) 1967-2007: PER UNA STORIA DELLA FILEF (2)
40° FILEF: CARLO LEVI (12) ARCHIVIO della MEMORIA (6)
AUDIO on line (2) BICENTENARIO GARIBALDI (4)
CAMBIAILMONDO (1) CATALOGO EMIGRAZIONE NOTIZIE (2)
E-BOOK FILEF (18) EMIGRAZIONE: VARIE (22)
FILM E DOCUMENTARI SULL' EMIGRAZIONE ITALIANA (17) GUIDE E STRUMENTI PER GLI IMMIGRATI IN ITALIA (25)
GUIDE E STRUMENTI PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO (9) IMMIGRAZIONE: NORME E PROCEDURE (2)
IMMIGRAZIONE: VARIE (10) L'ALTRO SIAMO NOI (12)
MEMORIE DAL MONDO (17) MUSICA on line (1)
NUOVA EMIGRAZIONE (2) PREMIO PIETRO CONTI (6)
PRODUZIONI PARTECIPATE (8) PUBBLICAZIONI EDITRICE FILEF (7)
RACCONTI DAL MONDO (23) REFERENDUM 12 e 13 Giugno 2011 (11)
STUDI E RICERCHE su EMIGRAZIONE E IMMIGRAZIONE (25) VENTUNESIMO SECOLO (2)
VIDEO on line (15) VOTO ALL'ESTERO (25)

Materiali
Titolo EMIGRAZIONE ed IMMIGRAZIONE NELL’AREA DELL’ ALTO SELE (Salerno)
Descrizione EMIGRAZIONE ed IMMIGRAZIONE NELL’AREA DELL’ ALTO SELE
(Salerno – Campania) - a cura di Francesco Carchedi

Il rapporto si riferisce alla realizzazione della ricerca sociale focalizzata su alcuni aspetti delle tematiche correlabili all’emigrazione italiana – in particolare di quella campana dell’Alto Sele nella provincia di Salerno - e all’immigrazione straniera che ormai da oltre un ventennio interessa il nostro paese e finanche aree geografiche specifiche come quella all’esame. Negli ultimi anni l’emigrazione italiana verso l’estero segnala una discreta ripresa, anche se non si tratta, ovviamente, degli esodi che hanno caratterizzati i decenni passati. Questa ripresa (avvenuta nel corso degli anni Novanta) fa pensare all’Italia – e soprattutto ad alcune regioni meridionali – come aree di emigrazione verso l’estero (ma anche verso il nostro settentrione) e al contempo di immigrazione straniera; quest’ultima tende, tra le altre cose, a distribuirsi non solo nei grandi centro urbani ma anche nelle zone agricole storicamente interessate dai flussi emigratori locali.

I risultati dell’indagine che si presentano, dunque, si riferiscono alle problematiche attinenti all’emigrazione italiana e campana (con lo studio del caso dell’Alto Sele salernitano) e all’immigrazione straniera che tende ad insediarsi nelle medesime aree. Sono state ricostruite le principali fasi storiche e i principali percorsi ed itinerari migratori sia dell’una (l’emigrazione campana verso l’estero) che dell’altra (l’immigrazione straniera nell’area all’esame), al fine di una loro specifica comparazione. Abbiamo ipotizzato, al riguardo, che in entrambe le componenti il “progetto migratorio”, nella sua dimensione più generale, per realizzarsi in maniera soddisfacente deve poter fruire – e disporre - di opportunità e di condizioni favorevoli che non sempre sono riscontrabili nelle diverse aree di emigrazione o di immigrazione.

Infatti, la compresenza di fattori soggettivi ed oggettivi - nonché la loro interazione funzionale - sono alla base della riuscita o meno del progetto migratorio, nonché alla base della loro configurazione strutturale e sistemica; configurazione che ne sottende altresì lo specifico modello migratorio che tende, per tali ragioni, a differenziarsi su base nazionale e finanche su base regionale a seconda della provenienza (ossia le caratteristiche del contestodi partenza) dei flussi migratori.

La scelta di focalizzare l’attenzione nell’area dell’Alto Sele salernitano – in particolare i Comuni di Valva, Buccino e Contursi, trova fondamento nel fatto che ancora attualmente ci sono dei flussi – seppur circoscritti – di emigranti che scelgono il Nord Italia e la Germania come meta migratoria e nel contempo si registra da qualche anno la presenza dei primi nuclei di lavoratori immigrati stranieri. Questo doppio fenomeno – di compresenza di flussi locali in uscita e di flussi di stranieri in entrata – è l’oggetto specifico dell’analisi svolta, allo scopo di comprendere i meccanismi socio-economici e culturali che sottendono tale situazione.
Data 29/06/07
Click 18346
Dimensione 0 Kb
Scarica adesso...
Torna indietro

 


ErroreSQL

Microsoft VBScript runtime error '800a01a8'

Object required: 'DBRecordSet(...)'

/includes/display-inc.asp, line 168